Anker SoundCore Mini 2: la nostra prova

In Hardware 13 views

Dopo aver provato il modello precedente di questa cassa speaker bluetooth, ovvero la SoundCore Mini, l’attesa era molto alta. A differenza dell’altro modello però, questa prometteva un suono migliore e l’aggiunta dell’impermeabilità. Avrà rispettato le aspettative? Ora ve lo dico subito.

La confezione

Partiamo subito da come si presenta il prodotto. Sulla scatola sono stampate alcune foto dell’Anker SoundCore Mini 2, che lo raffigurano anche a contatto con l’acqua, e le specifiche tecniche. Una volta rimossa la pellicola protettiva e aperta la confezione troviamo:

  • la cassa bluetooth;
  • la Happy Card (con i recapiti per contattare Anker);
  • il manuale di istruzioni (anche in italiano);
  • il libricino delle avvertenze;
  • il cavo di ricarica USB-Micro USB.

Manca, come nella SoundCore Mini, il cavo AUX-AUX per connettere la cassa via cavo.

Anker SoundCore Mini 2: davvero niente male

Il design di questo prodotto è coerente con gli altri dispositivi Anker. Mantiene una linea molto minimal, con un design circolare e tascabile (misura 80mm di altezza x 69,5mm di spessore x 22mm di circonferenza). La parte in metallo superiore si unisce perfettamente con la striscia in plastica della parte inferiore (inserita per migliorare la presa ed impedire lo scivolamento). In alto troviamo i fori per l’uscita della musica, mentre in basso le prese d’aria per far uscire il calore e una base circolare in gomma per impedire che la cassa cammini durante la riproduzione musicale.

Sulla striscia in plastica ci sono i pulsanti che permettono il funzionamento del device, in particolare abbiamo:

  • il tasto power (il dispositivo si accende con un tocco e si spegne tenendolo premuto);
  • i tasti per aumentare e diminuire il volume;
  • il tasto Play (funziona anche per attivare l’assistente vocale del telefono, per rispondere o chiudere una chiamata e per passare alla canzone successiva);
  • il tasto per l’accoppiamento del bluetooth (con un tocco diventa disponibile all’associazione, tenendolo premuto si può abbinare ad un’altra SoundCore Mini 2).

Coperto dallo sportellino protettivo (per via dell’impermeabilità) ci sono l’ingresso Micro USB per la ricarica e l’ingresso AUX per il collegamento via cavo. Ci sono anche due LED, uno che indica l’accensione della cassa e l’altro che indica l’accoppiamento col bluetooth.

Funzionalità

Purtroppo, rispetto alla versione precedente, perde la possibilità di ascoltare musica dalle stazioni radio, e dalle schede micro SD. Magari due modalità non molto utilizzate ma che comunque potevano far comodo a qualcuno. Come detto in precedenza non è possibile tornare alla traccia precedente mentre si ascolta la musica, ma si può solo passare a quella successiva.

La protezione IP X7, però, permette di ascoltare musica senza aver paura che la cassa entri a contatto con i liquidi. Tuttavia bisogna prestare attenzione all’ingresso di polvere o sabbia che potrebbe compromettere le funzionalità del device.

La protezione X7, infatti, indica che non offre alcuna protezione contro l’ingresso di corpi solidi, ma garantisce il funzionamento fino ad 1 metro di profondità.

Prestazioni

Nascosto da uno splendido design è presente un driver da 6W che si occupa di riprodurre la musica in maniera molto buona. La qualità audio è ottima, e non si avvertono distorsioni neanche con il volume al massimo. Il buon lavoro fatto da Anker si vede perchè le tonalità (basse, medie e alte) suonano in maniera equilibrata, senza che una domini sulle altre.

Peccato, però, che il suono non sia altissimo, probabilmente a causa dell’isolamento all’acqua. Quando la SoundCore mini 2 si bagna, però, il suono non si attutisce e non appare per nulla ovattato, segno che la membrana acustica non si bagna. Ovviamente il fatto che i tasti si trovino sotto la fascia in plastica, permette di premerli anche se si è a contatto con l’acqua.

 

L’audio stereo

Una possibilità che questo modello offre è quella di essere abbinata ad un’altra cassa dello stesso tipo per riprodurre l’audio in stereo. Beh… E’ semplicemente fantastico! In questo modo non solo la potenza dell’audio si raddoppia, ma si possono mettere le SoundCore Mini 2 in posti diversi ed ascoltare il suono in maniera stereofonica.

Questa funzionalità porta con se molteplici usi: si potrebbe collegare una cassa al PC, o alla TV, e utilizzare anche l’altra per avere un audio in maniera stereofonica. Questo è permesso anche dal fatto che l’audio viene riprodotto dalle due casse in contemporanea, e quindi non ci sono fastidiosi ritardi tra una e l’altra cassa.

Conclusioni

Nel complesso il parere per questa SoundCore mini 2 è più che positivo. Le dimensioni, seppur aumentate rispetto alla precedente, rimangono comunque compatte. L’impermeabilità è sicuramente un plus da non sottovalutare, sopratutto con l’arrivo della bella stagione e delle gite al mare. Mi dispiace che sia stata tolta la possibilità di ascoltare musica dalle stazioni radio o dalle schede micro SD, che hanno trasformato la cassa un oggetto dipendete dallo smartphone. La possibilità dell’audio stereo, però, è straordinaria e da non sottovalutare.

Potete acquistare il prodotto dal link sottostante, e con il codice sconto KILTHUP6 fornitoci da Anker, e valido fino al 09/05/2018, potrete risparmiare il 15% sul prezzo d’acquisto.

author
Author: 
    Dove comprare Smart TV in offerta: i migliori siti
    Dove comprare Smart TV in offerta: i migliori siti
    È inutile negarlo, gli Smart TV hanno
    Fitness tracker Mpow: recensione
    Fitness tracker Mpow: recensione
    In commercio ci sono tantissimi bracciali fitness
    Honor presenta il suo primo portatile Windows 10
    Honor presenta il suo primo portatile Windows 10
    di Marco Fiore, Nessun Commento
    Cavo USB Type-C: i migliori da comprare
    Cavo USB Type-C: i migliori da comprare
    Spesso, quando ci troviamo a dover acquistare

    Leave a reply "Anker SoundCore Mini 2: la nostra prova"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: