APN Vodafone: configurazione guidata

In Connettività, Produttività 13 views

A cura di Filippo Vendrame

del 20 ottobre 2017


Internet, oggi, è fondamentale per tutti gli smartphone ed i tablet pc. I dispositivi mobile sono , infatti, tutti connessi e senza un punto di accesso alla rete non possono sfruttare tutti quei servizi di valore aggiunto che possono offrire ai loro utenti. Senza un accesso alla rete, uno smartphone diventa un semplice telefono in grado solo di telefonare e di mandare e ricevere messaggi.

Ma proprio come per ogni dispositivo che accedere ad Internet, anche uno smartphone o un tablet pc deve essere configurato in base all’operatore che andrà ad utilizzare. Il parametro che deve essere configurato sia chiama APN e, banalmente, è il punto di accesso che il dispositivo utilizzerà per entrare su Internet.

L’APN varia da operatore ad operatore ed, in alcuni casi, gli operatori possono disporre di più APN da utilizzarsi a seconda del modello di smartphone o tablet pc utilizzato.

APN Vodafone, come configurarlo

La buona notizia è che nella maggior parte dei casi, gli APN si configurano automaticamente non appena un utente inserisce la nuova SIM ed accende il dispositivo. Questo permette di alleggerire gli obblighi degli utenti sgravandoli da un problema banale ma comunque fastidioso, soprattutto nel caso di persone poco avvezze ai problemi di rete.

Anche nel caso di Vodafone l’APN viene configurato automaticamente. Tuttavia, può essere sempre necessario dover agire manualmente per mille motivi. Ecco, dunque, quali APN utilizzare e dove.

03_iphone

Nella maggior parte dei dispositivi l’APN per la connessione a internet è mobile.vodafone.it, per gli smartphone Apple invece, Vodafone mette a disposizione l’APN specifico iphone.vodafone.it, mentre per i BlackBerry esiste l’APN blackberry.net.

L’APN per l’invio è la ricezione di MMS è mms.vodafone.it, mentre web.omnitel.it, dedicato alla navigazione da computer o tablet con connessione tramite SIM.

Con l’APN wap.omnitel.it è possibile invece navigare in Internet (sui siti wap e web) e gestire l’email, ma non è garantito l’utilizzo di altre applicazioni, per cui potrebbe comunque essere necessario creare una configurazione con l’APN mobile.vodafone.it. Se il browser del telefono non è in grado di leggere il linguaggio xhtml, dovrai necessariamente impostare wap.omnitel.it, con cui potrai navigare solo su siti wap e usare l’email.

Tutti questi dati devono essere inseriti nelle Impostazioni di rete degli smartphone e dei tablet. Il menu esatto varia a seconda del modello di dispositivo mobile.

author
Author: 
    IsMyLcdOK
    IsMyLcdOK
    IsMyLcdOK è un potente strumento per verificare
    Intel SSD Data Center
    Intel SSD Data Center
    Intel SSD Data Center Licenza
    GNS3
    GNS3
    GNS3 è un simulatore grafico di rete

    Leave a reply "APN Vodafone: configurazione guidata"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: