App per collegare il telefono alla TV

In Altre applicazioni popolari 30 views

Fai un uso piuttosto frequente del tuo dispositivo mobile, purtroppo però, trattandosi di uno smartphone già vecchio di qualche anno, riscontri parecchie difficoltà nel suo utilizzo per la visione di contenuti multimediali; lo schermo è piccolo, l’audio è basso e le prestazioni del tuo amico tecnologico non sono certo al top. A questo proposito, alcuni tuoi amici più esperti di tecnologia ti hanno parlato della possibilità di installare applicazioni che permettono di collegare il telefono alla TV. La questione è di tuo interesse e vorresti il mio consiglio.

Sono molto lieto che tu abbia fatto clic su questa mia guida e che ti sia rivolto a me. Conosco molto bene il mondo delle applicazioni per dispositivi mobili Android e iOS e posso con facilità guidarti verso l’installazione e l’utilizzo di alcune applicazioni che ti permetteranno di collegare il telefono alla TV in pochi semplici passaggi. Vorresti sfruttare il tuo dispositivo mobile come telecomando e connetterlo alla televisione di casa per riprodurre film, serie TV, video e qualsiasi altro elemento multimediale? Posso spiegarti come fare in maniera semplice, con una guida passo per passo.

Tutto quello che ti serve è qualche minuto di tempo libero e, smartphone alla mano, segui alla lettera le istruzioni che ti fornirò nelle righe che seguiranno. Ti parlerò nel dettaglio delle applicazioni che ti consiglio di utilizzare per collegare il telefono alla TV, spiegandoti nel dettaglio come usufruire di questi strumenti. Sei pronto di iniziare? Immagino tu sia impaziente, vero? Beh allora non mi resta che augurarti una buona lettura.

Come collegare il telefono alla TV (Chromecast)

Il metodo più semplice per effettuare il collegamento da uno smartphone ad un televisore, sia questo una un televisore di vecchia generazione o una più moderna Smart TV o richiede l’ausilio del dispositivo Chromecast. Si tratta di un hardware di piccole dimensioni che permette di effettuare nella maniera più semplice e immediata possibile il collegamento tra uno smartphone e una televisione, senza l’ausilio di applicazione di terze parti.

L’accessorio Chromecast va infatti collegato alla porta HDMI del televisore e una volta configurato affinché abbia l’accesso alla rete Wi-Fi domestica, potrà svolgere il compito di collegare un telefono ad una televisione. Se il vantaggio dato da Chromecast è la sua compatibilità con praticamente qualsiasi televisione (e qualsiasi dispositivo mobile con Android o iOS), lo svantaggio è dato dalle possibilità di trasmissione.

Seppure la trasmissione di contenuti multimediali avvenga a risoluzione 1080p (Chromecast di seconda generazione), bisogna tenere presente che la riproduzione è legata alle singole applicazioni compatibili con Chromecast. Ciò significa che bisognerà verificare singolarmente quali applicazioni supportano la trasmissione di contenuti multimediali sulla televisione e quali non ancora la supportano.

Fortunatamente, al momento in cui scrivo, il supporto a Chromecast è piuttosto ampio e le più famose applicazioni Android e iOS dedicate al settore dell’intrattenimento permettono di collegare il telefono alla TV per trasmettere i contenuti sullo schermo di quest’ultimo. L’elenco completo delle applicazioni supportate è visibile al sito ufficiale di Chromecast; giusto per fare qualche esempio, sono supportate applicazioni come Netflix, Youtube, Spotify e Twitch.

Il costo per l’acquisto di una Chromecast è inoltre molto accessibile: il modello base di Chromecast costa 39 euro (trasmissione fino a risoluzione Ultra HD 1080p; il modello superiore, chiamato Chromecast Ultra, supporta invece la risoluzione fino al UltraHD 4K e costa 79 euro).

Inoltre ti ricordo che, soltanto su dispositivi Android, sarà possibile trasmettere lo schermo dello smartphone alla TV tramite l’applicazione Google Home (di cui ti parlerò nelle righe che seguono), pensata per effettuare la configurazione e personalizzazione del collegamento con Chromecast. Su iOS, invece, se si desidera trasmettere lo schermo sulla TV è necessario l’impiego di applicazioni esterne.

App per collegare il telefono alla TV

Nelle righe che seguono voglio ora parlarti nel dettaglio di alcune applicazioni che ti permetteranno di effettuare il collegamento dal telefono alla TV e che sono disponibili gratuitamente per Android e iOS.

Ti ricordo però che su dispositivi iOS, il metodo migliore per collegare lo schermo dell’iPhone alla TV prevede l’ausilio di una Apple TV la quale supporta il protocollo AirPlay di iPhone e iPad. Se invece desideri trasmettere contenuti multimediali puoi fare riferimento all’utilizzo della Chromecast e delle applicazioni compatibili.

Google Home (Android/iOS)

Incominciando a parlare di quelle che sono le applicazioni che ti consiglio di utilizzare per collegare il telefono alla TV direi di partire con Google Home.

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, sappi che si tratta di una famosa applicazione sviluppata da Google che aiuta ad effettuare la configurazione e personalizzazione iniziale della Chromecast e, di conseguenza, l’associazione tra il dispositivo e il televisore. Su dispositivi con sistema operativo Android può inoltre essere utilizzata per effettuare in maniera semplice, veloce e immediata la trasmissione dello schermo e dell’audio che è in riproduzione direttamente sul dispositivo.

Per incominciare a utilizzarla, per prima cosa scarica l’applicazione gratuitamente dal PlayStore di Android o dall’App Store di iOS (nel primo caso premi sul pulsante Installa/Accetto, mentre nel secondo caso premi sul pulsante Ottieni/Installa). Una volta portato a termine il download dell’applicazione, qualunque sia il dispositivo mobile da te in uso, fai tap sul pulsante Apri.

Dalla schermata principale di quest’applicazione segui poi la procedura guidata relativa alla configurazione iniziale della Chromecast e, una volta associati i due dispositivi (dovranno essere collegati alla medesima rete Wi-Fi), fai tap sul pulsante con il simbolo del menu (tre linee orizzontali). Dal menu a tendina che sarà comparso, fai poi tap sulla voce Trasmetti schermo/audio per due volte consecutive. Fai poi clic sulla voce Chromecast che rimanda alla trasmissione attraverso la “chiavetta” Google.

L’applicazione, nella sua versione per iOS, non permette la trasmissione dello schermo e può essere utilizzata soltanto come strumento per la configurazione dello smartphone alla Chromecast e come applicazione dedicata riepilogo di quali sono le applicazioni di intrattenimento compatibili con l’hardware Google.

TV Cast (Android/iOS)

Scaricabile gratuitamente sia su dispositivi Android che su iOS, si tratta di un’applicazione che supporta la trasmissione di contenuti multimediali tramite Chromecast. Il funzionamento di quest’applicazione è abbastanza semplice e intuitivo, anche se presenta diverse pecche che riguardano le sue diverse limitazioni. Tra queste vi è soltanto la possibilità di trasmettere contenuti multimediali soltanto attraverso l’utilizzo del browser integrato ed è anche necessario tenere sempre in primo piano l’applicazione per il controllo della riproduzione multimediale.

Anche se l’applicazione è scaricabile gratuitamente è quindi consigliato l’acquisto delle sue funzionalità aggiuntive (tra cui anche la possibilità di rimuovere la pubblicità). In particolar modo è disponibile la versione Ultimate Edition che, al costo di 7,99 euro su Android o 10,99 euro su iOS permette di ottenere tutte le funzionalità aggiuntive e sblocca anche il supporto alla trasmissione su Smart TV e ai dispositivi con protocollo DNLA (in alternativa vanno scaricate gratuitamente le singole applicazioni per la riproduzione sulla TV di cui si è in possesso).

Nonostante le limitazioni elencate puoi comunque utilizzarla gratuitamente sia su Android e iOS per la trasmissione di contenuti multimediali. Per connettere lo smartphone iOS (sfruttando l’app in maniera gratuita) però richiesta l’installazione di un’apposita applicazione su Smart TV. Su Android invece, basterà avviare la riproduzione di un contenuto multimediale, premere sul pulsante con il simbolo della trasmissione e poi sul link di trasmissione indicato.

All Cast (Android/iOS)

Un’applicazione che può rivelarsi utile su dispositivi Android e su iOS per trasmettere contenuti multimediali quali foto e video presenti nella memoria del dispositivo è All Cast. Quest’applicazione è di base gratuita ma presenta alcune funzionalità aggiuntive a pagamento su iOS; tuttavia voglio parlartene per via della sua compatibilità con Smart TV e console per i videogiochi.

Una volta che l’avrai scaricata dal PlayStore di Android o dall’App Store di iOS premendo rispettivamente sul pulsante Installa/Accetto o sul pulsante Ottieni/Installa, dovrai per prima cosa avviarla premendo sul pulsante Apri. Effettua quindi il collegamento con il dispositivo che vuoi utilizzare per la trasmissione (in questo caso la TV tramite Chromecast o una Smart TV con un protocollo di trasmissione wireless diverso) e poi scegli se riprodurre foto o video oppure se trasmettere brani musicali.

L’applicazione supporta anche la trasmissione di contenuti multimediali da servizi di cloud storage popolari come per esempio Dropbox o Google Drive. Per sbloccare funzionalità aggiuntive e rimuovere la pubblicità è necessario l’acquisto della versione Premium (5,49 euro su iOS).

Altre applicazioni per collegare il telefono alla TV

  • Web Video Caster (Android) – Tra le altre applicazioni per collegare il telefono alla TV ritengo interessante parlare di Web Video Caster, un’applicazione che integra la trasmissione con una vasta gamma di dispositivi. Oltre a permette di trasmettere contenuti multimediali sulla TV tramite Chromecast, l’applicazione supporta Apple TV, Smart TV, Fire TV, console per i videogiochi e altri dispositivi con il protocollo DNLA. L’app integra un browser predefinito ma permette anche la trasmissione dei contenuti multimediali presenti nel dispositivo. La sua versione Premium è attualmente offerta in sconto al prezzo di 3,09 euro.
  • Tubio (Android/iOS) – Disponibile al download gratuito su Android e iOS, Tubio è un’applicazione che integra un browser predefinito per la trasmissione dei contenuti del Web. Ho scelto di parlarti di quest’applicazione per via del suo supporto alla trasmissione tramite Chromecast, Smart TV e console per i videogiochi. L’interfaccia utente minimale e la presenza di banner pubblicitari non particolarmente invasivi sono altri punti di forza di quest’applicazione. La versione Premium costa 2,69 euro su Android e 3,49 euro su iOS.
author
Author: 
    Come eliminare account Spotify
    Come eliminare account Spotify
    Finalmente ti sei accordato con i tuoi
    App per fare amicizia
    App per fare amicizia
    Ti sei da poco trasferito in una
    App per fare screenshot
    App per fare screenshot
    Pur essendo ben consapevole del fatto che,
    App per calcolare le calorie
    App per calcolare le calorie
    I buoni propostiti non ti mancano, questo

    Leave a reply "App per collegare il telefono alla TV"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: