App per Huawei

In Applicazioni Android 46 views

Hai appena acquistato uno smartphone Huawei e vai alla ricerca di applicazioni in grado di sfruttarne appieno tutte le potenzialità? Sei alla prima esperienza con un terminale Android e vorresti dei consigli su quali app scaricare? Allora sono lieto di annunciarti che sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Con il post di oggi, infatti, ti consiglierò alcune app per Huawei grazie alle quali potrai sfruttare le caratteristiche del tuo nuovo telefono nel migliore dei modi possibili. Che tu abbia bisogno di comunicare facilmente con i tuoi amici, di ritoccare le tue foto o di scannerizzare dei documenti “al volo” usando la fotocamera dello smartphone, ti assicuro che troverai ciò che cerchi e che potrai usarlo quasi sicuramente a costo zero.

La maggior parte delle applicazioni menzionate in questo post, difatti, è gratis e si può utilizzare facilmente sin dal primo avvio: anche se sei alle primissime armi con il mondo di Android, o addirittura con il mondo degli smartphone, non incontrerai alcuna difficoltà nell’utilizzarle. Buon download e buon divertimento!

App per Indice

App per Internet

App per Internet Huawei

Cominciamo questo excursus tra le migliori app per smartphone Huawei dalle applicazioni dedicate al mondo di Internet, quindi browser, client per la posta elettronica, sistemi di messaggistica, social network e altro ancora.

  • Google Chrome – non credo abbia bisogno di presentazioni. Si tratta del browser predefinito di Android. Permette di sincronizzare i dati di navigazione con il computer e con tutti gli altri dispositivi su cui c’è installare il browser di casa Google.
  • Firefox – altro browser che non ha bisogno di presentazioni. Si tratta di una delle migliori alternative a Chrome. Permette anch’esso di sincronizzare i dati con il PC e con gli altri dispositivi per i quali è disponibile. Oltre ad essere gratuito, è anche open source.
  • Puffin Web Browser – un browser da tenere in considerazione per la sua capacità di riprodurre i contenuti in formato Flash, tra cui video e giochi per il Web. È gratis e non necessita di configurazioni particolari per poter funzionare. Te ne ho parlato più in dettaglio nel mio post su Adobe Flash Player per Android.
  • Gmail – se hai un account Gmail, non puoi assolutamente perderti l’applicazione ufficiale del celebre servizio di posta elettronica targato Google. Permette di gestire anche più di un account con assoluta facilità fornendo notifiche push in tempo reale.
  • Microsoft Outlook – se oltre a un account Gmail hai anche altri account di posta elettronica, dovresti prendere in considerazione Outlook per Android: la versione mobile del celebre client email targato Microsoft. È gratis al 100% e permette di gestire con assoluta semplicità gli indirizzi di tutti i principali provider email.
  • Facebook – l’applicazione ufficiale di Facebook, non credo ci sia bisogno di ulteriori spiegazioni. Se il tuo smartphone non è molto potente, puoi provare Facebook Lite, che consuma meno risorse.
  • Messenger – l’applicazione ufficiale del sistema di messaggistica integrato in Facebook. Se il tuo smartphone non è molto potente, puoi provare Messenger Lite, che consuma meno risorse.
  • Twitter – l’applicazione ufficiale di Twitter, per entrare nel mondo del celebre social network dei 280 caratteri. Se non sai ancora come funziona Twitter e sei interessato a scoprirlo, leggi il mio tutorial al riguardo.
  • WhatsApp – non fai ancora parte del miliardo (e più) di utenti che ogni giorno usa WhatsApp per scambiare messaggi con gli altri? Rimedia subito: leggendo la mia guida su come scaricare WhatsApp per Android, scoprirai come funziona il sistema di messaggistica più famoso al mondo e come installare la sua app ufficiale sul tuo smartphone Huawei.
  • Telegram – è considerato da molti come la migliore alternativa a WhatsApp. Permette di scambiare messaggi, sia singoli che di gruppo, e di sfruttare i bot: delle chat automatiche che consentono di effettuare varie operazioni, come tracciare spedizioni, monitorare il prezzo dei prodotti sugli store online, tradurre frasi e molto altro ancora. A differenza di WhatsApp, è disponibile anche con dei client nativi per computer e tablet Se vuoi maggiori informazioni su come si usa Telegram, leggi la mia guida dedicata all’app.
  • LinkedIn – è il social network dei professionisti. Permette di mettere in mostra le proprie competenze, ricevere feedback a tal proposito dalla comunità e intercettare proposte di lavoro interessanti. Se vuoi saperne di più, leggi il mio tutorial su come funziona LinkedIn.
  • Skype – anche se molti utenti lo hanno sostituito con WhatsApp e Messenger, Skype resta uno dei sistemi più usati al mondo per effettuare telefonate e videochiamate tramite Internet. Se tu vuoi provarlo e vuoi sapere come scaricare Skype per Android, leggi il mio post dedicato all’argomento.
  • Instagram – le foto sono la tua passione? Allora perché non provi a creare un profilo su Instagram? Si tratta del social network fotografico più famoso al mondo, dove ogni giorno milioni di persone postano i propri scatti e i propri video alla ricerca di un like. Se vuoi saperne di più, leggi il mio tutorial su che cos’è Instagram.
  • Feedly – seguire le notizie tramite i social network ti sembra troppo confusionario? Allora faresti bene a usare il buon vecchio metodo dei feed RSS, in modo da ricevere le notizie di tutti i tuoi siti preferiti direttamente “a casa tua” e ritrovarle raggruppate automaticamente in un unico posto. Feedly è proprio un lettore di feed RSS ed è tra i migliori su piazza: è completamente gratuito e permette di accedere alle proprie notizie preferite da smartphone, tablet e computer (usando qualsiasi browser).
  • Flipboard – è un’altra soluzione che permette di seguire le notizie pubblicate su Internet in maniera facile, veloce e organizzata. Basta selezionare gli argomenti e i siti di proprio interesse e, nel giro di pochi tap, si ottiene una sorta di magazine digitale realizzato su misura.
  • Pocket – il servizio di “read later” più famoso al mondo. Permette di salvare qualsiasi pagina Web in un comodo archivio consultabile anche offline. Tutto gratis al 100%.
  • Dropbox – uno dei servizi di cloud storage più famosi al mondo. Consente di archiviare fino a 2GB di dati sul cloud (cioè su Internet) a costo zero ritrovandoli poi sincronizzati su tutti i device. Per avere più spazio è possibile sottoscrivere il piano da 1TB per 9,99$/mese o 99$/anno. Maggiori info qui.
  • Google Drive – altro servizio di cloud storage, questa volta targato Google. Offre 15GB gratis e piani a pagamento a partire da 9,99 euro/mese per 1TB di spazio. Per maggiori dettagli al riguardo, leggi il mio post su come funziona Google Drive.
  • Microsoft OneDrive – il servizio di cloud storage targato Microsoft, incluso “di serie” su tutti i PC Windows. Offre 5GB di spazio gratuito e piani a pagamento a partire da 7 euro/mese con 1TB di archiviazione e l’accesso al servizio Office 365 con tutte le applicazioni del pacchetto Office. Se vuoi saperne di più, leggi il mio tutorial su come funziona OneDrive.
  • Speedtest.net – come forse già saprai, si tratta della app ufficiale di Speedtest.net, il più famoso servizio per testare la velocità della connessione Internet in uso. Te ne ho parlato più in dettaglio nel mio post sui migliori speed test.

App per Foto e Video

App per foto e video Huawei

Adesso passiamo alla multimedialità, e più in particolare alle applicazioni per visualizzare, modificare e creare foto o video. Sono sicuro che troverai molte soluzioni in grado di soddisfare le tue esigenze da spettatore o da creatore di contenuti.

  • Google Foto – il servizio di archiviazione cloud, visualizzazione e gestione delle foto targato Google. Permette di salvare tutte le foto e i video online, a costo zero e senza limiti di spazio (con un solo limite, relativo alla risoluzione, di 1080p per i video e 16MP per le foto). Per saperne di più, leggi il mio tutorial su come funziona Google Foto.
  • FotoScan di Google – ottima applicazione sviluppata da Google, grazie alla quale è possibile usare la fotocamera dello smartphone per digitalizzare le foto correggendone prospettiva ed imperfezioni varie. Le immagini generate dall’app possono poi essere salvate in locale o sul cloud di Google Foto.
  • YouTube – altra app che non credo abbia bisogno di presentazioni. Permette di accedere a tutti i contenuti di YouTube (il celebre portale dei video targato Google) e di creare nuovi video da postare su quest’ultimo (pigiando sull’icona della videocamera collocata in alto a destra). Se ti serva una mano per scoprire come scaricare YouTube gratis, leggi il mio tutorial al riguardo.
  • Snapseed – applicazione di fotoritocco distribuita da Google. È completamente gratuita e consente di applicare sia modifiche (es. ritaglio, capovolgimento ecc.) che effetti (es. filtri in stile Instagram) ai propri scatti in pochissimi tap. Per istruzioni più dettagliate circa il funzionamento dell’applicazione, consulta la mia guida sulle migliori app per ritoccare foto.
  • Image Combiner – come suggerisce abbastanza facilmente il nome, si tratta di un’app gratuita che permette di affiancare due o più immagini sia in orizzontale che in verticale. Nel mio post sulle app per unire foto ti ho illustrato in dettaglio il suo funzionamento.
  • Layout from Instagram – si tratta di un’applicazione, sviluppata da Instagram, che permette di creare collage di foto (da postare su Instagram o salvare in locale sul proprio smartphone). Te ne ho parlato più in dettaglio nel mio tutorial sulle app per collage.
  • VLC for Android – probabilmente il miglior player video gratuito disponibile su Android (e non solo). Supporta tutti i principali formati di file multimediali, sia da locale che da remoto. Per approfondimenti, leggi il mio tutorial dedicato: VLC Media Player – Download.
  • Kodi – è un popolarissimo media center gratuito compatibile con smartphone, tablet, PC e TV Box, che permette di gestire la propria collezione di video, foto e brani musicali in maniera estremamente intuitiva e di accedere a una vasta gamma di contenuti online. Le sue potenzialità si possono ampliare potenzialmente all’infinito grazie all’utilizzo di add-on scaricabili da Internet. Se vuoi sapere più in dettaglio come funziona Kodi, leggi la mia guida dedicata a quest’ultimo.
  • Netflix – il servizio di video on-demand più famoso al mondo. Ospita centinaia di film, serie TV, documentari e anime. Il suo “pezzo forte” sono le serie TV, di cui alcune in esclusiva assoluta. Si può provare gratis per 30 giorni, dopodiché bisogna scegliere uno dei piani a pagamento, a partire da 7,99 euro/mese. Consente anche il download dei contenuti offline e la trasmissione tramite Chromecast. Per gli smartphone e i tablet soggetti al root non compare nel Play Store, ma si può installare lo stesso tramite pacchetto apk. Nel mio post su come funziona Netflix puoi scoprire maggiori informazioni al riguardo.
  • Infinity – la risposta di Mediaset a Netflix (sebbene abbia debuttato prima di quest’ultimo sul mercato italiano). Ospita centinaia di film, serie TV, cartoni animati e programmi televisivi targati Mediaset. Il suo catalogo di serie è meno ricco rispetto a quello di Netflix, mentre sui film offre forse qualcosina in più, soprattutto se si tiene in considerazione la possibilità di noleggiare film di primissima visione e di vedere uno di questi titoli gratis ogni settimana. Si può provare gratis per 30 giorni, poi costa 7,99 euro/mese e include anche la funzione di download. Supporta Chromecast, ma non si può usare sui dispositivi soggetti al root. Per maggiori info, leggi il mio tutorial su come funziona Infinity.
  • NOW TV – è la piattaforma di video on-demand di Sky Italia, slegata però dal servizio di pay TV satellitare. La sua offerta è composta da pacchetti tematici dedicati a cinema, serie TV, intrattenimento e sport. Si può provare gratis per 14 giorni, dopodiché è possibile visualizzare serie TV e show di intrattenimento per 6,99 euro/mese. Non consente, al momento, il download dei contenuti offline e non è compatibile con i dispositivi soggetti al root. Supporta invece Chromecast. Per maggiori info, leggi la mia guida su come funziona NOW TV.
  • Amazon Prime Video – il servizio di video on-demand di Amazon. Al momento non offre molti contenuti in lingua italiana, ma è incluso nell’abbonamento Prime di Amazon, che costa 19,99 euro all’anno. Consente il download dei contenuti offline ma non supporta Chromecast. Te ne ho parlato più in dettaglio nel mio post su come funziona Amazon Prime Video Italia.
  • RaiPlay – l’app ufficiale della Rai, gratuita al 100%. Permette di accedere a tutti i canali della TV di Stato in diretta streaming e ai migliori contenuti on-demand, come film, show ed eventi di vario genere. Richiede una rapida registrazione gratuita. Per saperne di più, consulta il mio tutorial su come vedere RaiPlay.
  • Mediaset Fan e Mediaset On Demand – le app ufficiali di Mediaset. La prima permette di guardare le emittenti del gruppo in diretta streaming, la seconda di accedere ai contenuti on-demand (quindi le produzioni Mediaset, come fiction, show e soap opera; non ci sono film o serie TV internazionali). Richiedono entrambe una rapida registrazione gratuita. Per scoprire più in dettaglio il funzionamento delle due applicazioni, leggi la mia guida su come rivedere fiction Mediaset.
  • Paramount Channel Italia – L’app ufficiale di Paramount Channel: emittente free del digitale terrestre e del satellite che trasmette film e serie TV americane. Si può guardare in diretta streaming e offre moltissimi contenuti on-demand. Nel mio tutorial su come guardare serie TV in streaming trovi anche delle istruzioni dettagliate su come usare l’app di Paramount Channel.
  • Super Guida TV Gratis – come suggerisce abbastanza facilmente il nome, si tratta di una guida TV che contiene i programmi di tutte le emittenti italiane free e a pagamento. Offre anche la possibilità di guardare le emittenti TV in streaming, registrare programmi tramite Vcast (il videoregistratore online di cui ti ho parlato nel mio post su come registrare dal digitale terrestre) e accedere ai contenuti on-demand dei vari broadcaster.
  • Quik – una pratica app gratuita per l’editing dei video. È realizzata da GoPro e permette di creare in pochissimi tap dei montaggi comprensivi di musica, titoli ed effetti di vario genere. Ti ho spiegato come usarla nel mio tutorial sulle app per GoPro.
  • PowerDirector – uno dei migliori editor video disponibili su Android. Permette di tagliare, ruotare e modificare i filmati in vari modi, quasi come se si operasse da PC. È gratis, ma imprime un watermark sui filmati di output. Per rimuovere questa, ed altre limitazioni, occorre effettuare degli acquisti in-app a partire da 99 cent cadauno. Per saperne di più, consulta il mio tutorial sulle app per editare video.
  • Web Video Cast – ottima applicazione per inviare video online e offline a Chromecast. Se non sai cos’è Chromecast e come si usa, consulta il mio tutorial su come funziona Chromecast.

App per Musica e Audio

App per musica Huawei

Gli smartphone hanno sostituito, per gran parte degli utenti, i player MP3. Difatti sono tantissime le app per la musica disponibili oggigiorno per riprodurre file audio sul telefono, editare musica, scaricare suonerie, riprodurre podcast e ascoltare la radio online.

  • Poweramp – uno dei migliori player audio per Android. Include un equalizzatore a 10 bande, controlli dedicati per i bassi e la ricerca automatica delle copertine. Costa 3,99 euro ma si può provare gratis per 30 giorni. Nel mio tutorial sulle app per ascoltare musica offline Android ti ho illustrato il suo funzionamento più in dettaglio.
  • Shuttle Music Player – un altro player musicale molto interessante. Include due equalizzatori ed è caratterizzato da un’interfaccia molto elegante e intuitiva. È gratis, almeno nella sua versione base che non include le funzionalità più avanzate. Nel mio tutorial sulle app per ascoltare musica offline Android te ne ho parlato più in dettaglio.
  • Spotify – si tratta del servizio di musica in streaming più famoso al mondo. Permette di accedere a un ricco catalogo composto da migliaia di brani, album e playlist gratis per 30 giorni e poi a partire da 9,99 euro/mese. Consente anche il download dei brani offline. In realtà si può usare anche gratis, ma così facendo non si ha la funzionalità di download, la riproduzione viene interrotta da messaggi pubblicitari e non si possono scegliere liberamente i brani da ascoltare (è attiva solo la modalità shuffle con la selezione casuale delle canzoni riprodotte). Maggiori info al riguardo sono disponibili nel mio post su come usare Spotify.
  • Google Play Music – È la risposta di Google a Spotify. Si può usare gratis per 30 o 90 giorni (a seconda delle promo in corso) e poi costa 9,99 euro/mese. Consente anche l’upload dei brani dal computer.
  • TuneIn Radio – una delle migliori app per ascoltare la radio gratis su smartphone. Consente di accedere a centinaia di stazioni di tutto il mondo e di trovare velocemente i brani di proprio interesse. Te ne ho parlato più in dettaglio nella mia guida su come ascoltare radio gratis.
  • Pocket Casts – uno dei migliori client per i podcast disponibile su Android. Costa 2,99 euro.
  • ZEDGE – famosissima app che permette di scaricare suonerie gratis e di impostarle come suonerie predefinite su Android. Te ne ho parlato più in dettaglio nel mio tutorial sulle applicazioni per suonerie.
  • Registratore Vocale di Triveous – un ‘ottima app per creare registrazioni vocali in formato WAV, AAC o M4A e salvarle su Dropbox o Soundcloud, oltre che in locale sul dispositivo in uso. Nel mio post sul miglior registratore vocale per PC e smartphone ti ho illustrato il suo funzionamento più in dettaglio.

App per la Produttività

App per produttività Huawei

Hai acquistato uno smartphone Huawei per poter lavorare in mobilità? Allora dai un’occhiata a queste app per la produttività: ti aiuteranno ad essere produttivo anche quando sei fuori casa e non puoi metterti di fronte a un PC.

  • Microsoft Word – forse non tutti lo sanno, ma Microsoft Word, il celebre programma di videoscrittura sviluppato da Microsoft, è disponibile sotto forma di applicazione gratuita (a patto di usare un device con uno schermo dalle dimensioni pari o inferiori ai 10.1″) per dispositivi Android. Per utilizzarla, basta autenticarsi con un account Microsoft gratuito. Leggi la mia guida su come scaricare Word gratis se vuoi saperne di più.
  • Microsoft Excel – anche Microsoft Excel, il programma di Office dedicato ai fogli di calcolo, è disponibile come app gratuita per i dispositivi Android fino a 10.1″. Se vuoi saperne di più, leggi il mio tutorial su come scaricare Excel gratis.
  • Microsoft PowerPoint – tra le app mobile di Office non poteva di certo mancare PowerPoint, grazie alla quale è possibile creare e visualizzare presentazioni con estrema facilità da smartphone e tablet. Maggiori informazioni sul suo funzionamento sono disponibili nel mio tutorial su come usare Microsoft Office PowerPoint.
  • AndrOpen Office – si tratta di un porting per Android di OpenOffice.org, celebre suite per la produttività gratuita e open source alternativa a Microsoft Office. Permette di realizzare documenti di testo, presentazioni e fogli di calcolo.
  • Documenti Google, Fogli Google e Presentazioni Google – si tratta delle app ufficiali della suite online di Google. Permettono di creare, rispettivamente, documenti di testo, fogli di calcolo e presentazioni. Supportano anche il download dei file in locale e la modalità di lavoro offline. Tutto gratis.
  • Xodo PDF – è uno dei migliori lettori di PDF gratuiti per Android con funzioni di editing integrate. Permette di inserire appunti, evidenziazioni, frecce ed altri elementi nei documenti. Te ne ho parlato anche nel mio post sulle app per modificare PDF.
  • Scanbot – una delle migliori applicazioni per usare la fotocamera dello smartphone come scanner. Corregge automaticamente la prospettiva dei documenti e applica effetti e filtri che permettono di migliorare le scansioni in vari modi. È gratis, ma per sbloccare funzioni avanzate, come il riconoscimento dei caratteri (OCR) e la creazione di documenti multi-pagina occorre acquistare la versione completa dell’app, che costa 7,99 euro. Trovi maggiori info sul funzionamento dell’applicazione nel mio tutorial sulle app per scanner documenti.
  • Google Traduttore – il “re” dei traduttori. Permette di tradurre anche offline e tramite la fotocamera dello smartphone in tutte le lingue del mondo. Te ne ho parlato più in dettaglio nel mio post sulle app per tradurre.
  • Duolingo – ottima applicazione gratuita che permette di imparare la lingua inglese tramite una serie di esercizi da effettuare quotidianamente. Maggiori info al riguardo sono disponibili nel mio tutorial sulle app per imparare l’inglese.
  • Send Anywhere – è un’applicazione gratuita che permette di traferire file in modalità wireless verso altri smartphone, tablet o computer.

App per Viaggi e Trasporti

App per viaggi e trasporti Huawei

Gli smartphone sono strumenti utilissimi in viaggio, non solo perché permettono di trovare le coordinate dei luoghi da raggiungere, ma anche perché si possono sfruttare per trovare i locali più interessanti di una città, prenotare viaggi a prezzo scontato e molto altro ancora. Ecco, allora, alcune delle migliori app per viaggi e trasporti che puoi installare sul tuo terminale Huawei.

  • Google Maps – l’applicazione di mappe per antonomasia. Permette di avere indicazioni stradali per tutti i percorsi del mondo (o quasi). Funziona anche offline, previa download delle mappe sul dispositivo. Per scoprire come scaricare Google Maps, leggi il mio approfondimento in merito.
  • Waze – uno dei migliori navigatori per auto gratuiti. Viene distribuito da Google e funziona tramite il contributo degli utenti, che possono segnalare incidenti, traffico, autovelox, prezzi della benzina e altro ancora. Necessita di una connessione Internet attiva. Se vuoi saperne di più, leggi il mio tutorial su come funziona Waze.
  • TomTom – l’app ufficiale del navigatore TomTom. Supporta le mappe di oltre 150 paesi, funziona offline e segnala anche traffico e autovelox. Si può scaricare gratis e usare per 75Km al mese, dopodiché occorre sottoscrivere un abbonamento a pagamento. Maggiori dettagli al riguardo sono disponibili nel mio post su TomTom per Android.
  • Moovit – una comodissima app gratuita che permette di sapere quali mezzi pubblici prendere per raggiungere la propria meta. Supporta bus e metropolitane di tutte le principali città italiane (e non solo) e segnala ritardi e scioperi in tempo reale. Te ne ho parlato più in dettaglio nel mio post sui migliori navigatori gratis.
  • Trainline EU – popolarissima app che permette di acquistare viaggi in treno a prezzi estremamente contenuti.
  • Airbnb – l’app ufficiale di Airbnb, il famosissimo servizio per trovare posti letto e abitazioni da prendere in affitto per pochi giorni. Se non sai di cosa si tratta, leggi il mio tutorial su come funziona Airbnb.
  • Uber – l’app ufficiale di Uber, il servizio di trasporto privato di cui si è parlato (e tanto si parla ancora) sui giornali e in TV. Non è ancora disponibile in tutte le città d’Italia.
  • TripAdvisor – altra famosissima app che permette di scoprire i migliori locali, alberghi e ristoranti presenti nei paraggi mostrando i commenti dei clienti che ci sono già stati. Nel mio tutorial su come iscriversi a TripAdvisor te ne ho parlato più in dettaglio.
  • Skyscanner – applicazione che permette di trovare voli e alberghi low-cost in pochissimi tap. Te ne ho parlato anche nel mio tutorial su come trovare voli low cost.
  • BlaBlaCar – app che permette di trovare passaggi in auto da parte di privati e di offrirne, per raggiungere una meta comune risparmiando tempo e carburante.

App per Sistema e Sicurezza

App per sistema e sicurezza Huawei

  • SD Maid – una delle migliori app per liberare spazio su Android. Permette di cancellare la cache di sistema, i file duplicati e di trovare i file di grandi dimensioni presenti sulla memoria dello smartphone. È gratis, ma per pulire la cache delle app di terze parti occorre acquistare la versione completa dell’app, che costa 2,99 euro. Se vuoi maggiori dettagli sul suo funzionamento, leggi il mio post su come liberare spazio su Android.
  • Files Go by Google – un file manager gratuito sviluppato da Google. Permette di navigare tra le cartelle del dispositivo e di liberare spazio su disco esaminando app e file che occupano di più. Include anche una funzione per trasferire rapidamente file da un device all’altro.
  • Total Commander – uno dei file manager per Android più avanzati e completi. Non è bellissimo da vedere, ma offre tutto quello che ci si aspetterebbe da un’app del genere.
  • App2SD – applicazione che permette di forzare lo spostamento delle app su SD su quei device Huawei che non lo permettono. Per saperne di più, leggi la mia guida su come spostare app su SD Huawei.
  • Nova Launcher – uno dei migliori launcher per Android. È leggero e rapido anche sui telefoni meno potenti. La sua versione completa, che comprende anche la possibilità di creare cartelle nel drawer, costa 4,50 euro. Maggiori info qui.
  • Avast Mobile Security & Antivirus – Android include l’antimalware Google Play Protect (accessibile dal menu laterale del Play Store), che di solito basta e avanza. Se tu ritieni di dover installare un software di sicurezza aggiuntivo, ti consiglio questo. Te ne ho parlato più approfonditamente nel mio tutorial sui migliori antivirus per Android.
  • Wakelock Detector – si tratta di un’app gratuita che permette di scoprire quali app “svegliano” più frequentemente il processore del telefono e comportano un consumo anomalo della batteria. Ti ho spiegato come funziona nel mio tutorial su come risparmiare batteria Android.
  • Greenify – applicazione che permette di ibernare le app dopo alcuni minuti di inattività con il fine di risparmiare batteria. Anche di quest’applicazione ti ho parlato nel mio tutorial su come risparmiare batteria Android.
  • Titanium Backup – una delle migliori app per creare backup di app e dati delle app su Android. È gratis, ma ne è disponibile anche una versione Pro (6,49 euro) che permette di ripristinare le applicazioni in serie e di compiere altre operazioni interessanti. Maggiori dettagli sul suo funzionamento sono disponibili nel mio tutorial su come effettuare un backup Android.
  • Tasker – applicazione per utenti avanzati, che permette di automatizzare svariate operazioni su Android.
  • Cerberus antifurto – una delle migliori app-antifurto per Android. Permette di localizzare e comandare lo smartphone da remoto, scatta foto e video a distanza, riattiva il GPS in caso di disattivazione e molto altro ancora. Si può provare gratis per 7 giorni, dopodiché bisogna sottoscrivere un abbonamento a pagamento. Te ne ho parlato più in dettaglio nella mia guida su come rintracciare cellulare Android.
  • Pushbullet – ottima app che permette di condividere file in modalità wireless tra smartphone e PC, visualizzare notifiche sul computer e inviare/ricevere messaggi sul PC. Prevede un limite di 25MB per file e 2GB complessivi di storage, altrimenti bisogna pagare. Maggiori info qui.
  • AirDroid – app gratuita (nella sua versione di base) che permette di trasferire file tra computer e smartphone o tablet in modalità wireless, visualizzare le notifiche di Android sul computer e comandare Android da PC (solo per i dispositivi sottoposti al root). Trovi maggiori info al riguardo nel mio post su come gestire Android dal PC
  • Truecaller e Dovrei rispondere? – due ottime app gratuite che permettono di identificare e bloccare le chiamate ricevute dai seccatori noti, cioè call center, truffatori e operatori di telemarketing. Ti ho spiegato come funzionano nel mio tutorial su come bloccare un numero su Huawei.
  • Whooming – altra app molto utile che, tramite la tecnica della deviazione di chiamata, permette di scoprire quali numeri si nascondono dietro le chiamate anonime (quelle con “numero privato”). Te ne ho parlato con dovizia di particolari nel mio post su come scoprire un numero privato dopo la chiamata.
  • 1Password e LastPass  – due ottimi password manager che consentono di archiviare le proprie credenziali d’accesso a siti, social network e servizi online in un posto sicuro, proteggendole con una master password. La prima è a pagamento, la seconda è gratuita (almeno nella sua versione di base). Per saperne di più, leggi la mia guida sulle app per password.

App per Shopping

App per shopping Huawei

Sei solito fare acquisti online dal tuo smartphone? No? Allora dovresti iniziare: spesso è molto più comodo che fare acquisti da PC. E poi, grazie alle app per lo shopping che sto per consigliarti, potrai anche risparmiare un bel po’ di soldi su vari generi di prodotti: provare per credere!

  • PayPal – l’applicazione ufficiale di PayPal. Se hai un conto su questa famosissima piattaforma di pagamenti online, ti permetterà di gestirlo, di effettuare acquisti online e di richiedere o effettuare pagamenti facilmente. Leggi la mia guida su che cos’è PayPal se vuoi saperne di più.
  • Satispay – un sistema di pagamenti italiano accettato da numerosi esercizi commerciali fisici e che permette di ottenere interessanti sconti su vari generi di prodotti.
  • Amazon Shopping – l’app ufficiale di Amazon. Permette di fare acquisti e di controllare lo stato delle proprie spedizioni. Se ti serve una mano per sapere come comprare su Amazon, leggi la mia guida a tema.
  • GearBest Online Shopping e AliExpress Shopping App  – le app ufficiali di due noti store online cinesi che vende beni di ogni genere a prezzi spesso molto convenienti.
  • Groupon  – l’app ufficiale di Groupon. Permette di acquistare beni e servizi in gruppo ottenendo interessanti sconti. Se vuoi saperne di più, leggi la mia guida su come funziona Groupon.
  • DoveConviene, PromoQui e Tiendeo  – le migliori applicazioni per visualizzare i volantini con le offerte dei negozi presenti nei paraggi. Te ne ho parlato più approfonditamente nel mio post sulle app per risparmiare.
  • Zalando – noto store di abbigliamento e moda.
  • Subito, Shpock e Kijiji by eBay – le app relative ai migliori siti per annunci. Permettono di acquistare e vendere ogni tipo di bene o servizio.
  • eBay – non credo abbia bisogno di troppe presentazioni. L’app ufficiale di eBay, il sito d’aste più famoso al mondo. Maggiori info qui.
  • AutoScout24 – l’app ufficiale di AutoScout24, il miglior sito per acquistare e vendere auto usate. Te ne ho parlato in maniera molto dettagliata nei miei post su come pubblicare un annuncio su AutoScout24 e come modificare un annuncio su AutoScout24.
  • Just Eat – altra famosissima app che permette di ordinare cibo da numerosi locali della propria città.
author
Author: 
    Come vedere tutte le app scaricate
    Come vedere tutte le app scaricate
    Se ti chiedessi quali sono tutte le
    Come funziona Android Auto
    Come funziona Android Auto
    Hai appena acquistato una nuova vettura con
    App per cambiare voce durante chiamata
    App per cambiare voce durante chiamata
    Stai programmando uno scherzo telefonico a un
    App per neonati
    App per neonati
    Ti è appena nato un figlio e

    Leave a reply "App per Huawei"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: