‘Banda ultra larga con e senza fili’, l’evento a Roma il 28 novembre

Internet ultraveloce ovunque in Italia e per tutti. È questa la principale mission della Coalizione del Fixed Wireless Access (CFWA), un’organizzazione che rappresenta 60 aziende che operano nel settore delle telecomunicazioni e che raccoglie tutta la filiera, tra wireless internet service providers (WISP), operatori satellitari, tower companies, vendor e system integrator.

Gli operatori della CFWA collegano già oggi oltre un milione di famiglie italiane, danno lavoro a 8500 persone e le imprese associate vantano un fatturato complessivo di oltre 3 miliardi di euro. L’ambizioso progetto della CFWA è infatti quello di abbattere lo speed divide italiano, portando connessioni a banda larga e ultra larga principalmente nei cosiddetti. “cluster C e D” del Paese, le aree definite a fallimento di mercato perché inaccessibili o in contesti territoriali a bassa densità abitativa e, dunque, antieconomici.

CFWA considera l’attuazione dei piani del Governo per la banda ultra larga decisivi per l’attivazione di nuovi servizi di accesso senza fili e per la crescita di tutto il mercato delle telecomunicazioni.

Obiettivi e aspirazioni che CFWA renderà note nel corso del secondo evento annuale della Coalizione, che si terrà il prossimo 28 novembre a Roma presso il Roma Eventi Piazza di Spagna. In tale occasione, CFWA si confronterà con personalità politiche di alto livello che si incontreranno in una tavola rotonda dal titolo “Politiche di sviluppo delle Telecomunicazioni”.

Dopo l’intervento di apertura del Presidente della Coalizione FWA, Luca Spada, il Sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico, Antonio Gentile, il Vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, il Commissario AGCom, Antonio Nicita, il Responsabile Innovazione del PD, Sergio Boccadutri insieme a Luigi Gambardella, Direttore Affari Europei Open Fiber, si riuniranno in una sessione di riflessione che sarà coordinata dal Segretario Generale di CFWA Gian Luca Petrillo. La discussione politica sarà preceduta da una tavola rotonda in cui siederanno i principali player economici del settore, tra cui: Guido Barbieri, Ad di EI Towers, Maurizio Dècina, Presidente di Infratel Italia, Antonio Sassano, Presidente della Fondazione Ugo Bordoni, Stefano Paggi, CTO di Open Fiber, e Alessio Murroni, Vicepresidente CFWA, che sarà moderata dal Direttore della rivista Key4Biz Raffaele Barberio.

L’evento romano si focalizzerà, in particolare, sul ruolo fondamentale che le tecnologie fixed wireless hanno giocato sinora nel superamento del digitale divide nel nostro Paese e sul contributo strategico che possono assicurare nell’affrontare le sfide che il mercato Tlc si trova ad affrontare oggi e dovrà gestire nell’immediato futuro. Ma per farlo, spiega Luca Spada, “è necessario assicurare dinamismo al mercato delle Tlc, senza distorsioni o limitazioni alla concorrenza. D’altronde, i temi tlc sui tavoli politici oggi sono molti (bandi BUL, riallocazione delle frequenze, industria 4.0, big data, etc), le decisioni che verranno prese in questi mesi sono strategiche e determineranno gli sviluppi del Paese per il prossimo decennio. È quindi fondamentale  che vengano affrontati usando un approccio neutro e pragmatico”.

 

Per consultare il programma completo in PDF

Per registrarsi all’evento: http://www.cfwa.it/evento-banda-ultra-larga/

author
Author: 
    Intelligenza artificiale, telcos investiranno 14 miliardi entro 2022
    Intelligenza artificiale, telcos investiranno 14 miliardi entro 2022
    Gli assistenti virtuali nel settore delle telecomunicazioni
    Tim, al vaglio spin-off della rete. Nuovi contenuti da Mediaset
    Tim, al vaglio spin-off della rete. Nuovi contenuti da Mediaset
    Nei prossimi mesi Tim continuerà “a vagliare

    Leave a reply "‘Banda ultra larga con e senza fili’, l’evento a Roma il 28 novembre"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: