Centri di trasferimento tecnologico, online il nuovo regolamento del Mise

I centri di trasferimento tecnologico (Ctt) hanno il compito di svolgere attività di formazione e consulenza tecnologica, nonché di erogazione di servizi di trasferimento tecnologico verso le imprese impiegate in determinati ambiti economici ed industriali.

 

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato online il nuovo regolamento per la certificazione dei centri di trasferimento tecnologico in ambito Industria 4.0. I centri che richiederanno la certificazione devono operare nei settori della manifattura additiva, della realtà aumentata, dell’Internet of Things, del cloud, della cybersecurity e big data/analytics.

 

Tiesse, innovazione made in Italy

Sarà Unioncamere a rilasciare la certificazione in questione, attraverso una propria struttura tecnica nazionale. La certificazione, si legge in una nota ufficiale del Minsitero, “potrà essere riconosciuta a società e a enti, iscritti al Registro delle Imprese e/o al Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative (REA) e agli albi, ruoli e registri camerali obbligatori, che non siano in stato di liquidazione o scioglimento o sottoposti a procedure concorsuali e a enti ed istituzioni pubbliche e private, incluse le associazioni imprenditoriali e loro strutture tecniche, rispondenti ai requisiti stabiliti decreto”.

 

Documenti utili

Regolamento per la certificazione (pdf)

Domanda di certificazione (docx)

Scheda requisiti (docx)

Dichiarazione antimafia – titolare (docx)

Dichiarazione antimafia – soggetti interessati (docx)

 

Al fine di consentire il rilascio e il mantenimento della certificazione, spiegano da Unioncamere, “il Centro di trasferimento tecnologico Industria 4.0 deve essere sottoposto a controlli documentali”. La certificazione ha una durata temporale massima di tre anni, con verifiche a campione effettuate, anche mediante sopralluoghi, con frequenza annuale, e può essere rinnovata.

 

Il Ctt interessato all’ottenimento della certificazione dovrà inviare domanda a Unioncamere “Servizio Affari Generali” via PEC, all’indirizzo unioncamere@cert.legalmail.it, utilizzando il modello “MOD-B.1.7-01-Domanda di Certificazione”, specificando obbligatoriamente nell’oggetto: “Domanda di Certificazione del Centro di Trasferimento Tecnologico Industria 4.0

Decreto Direttoriale 22 dicembre 2017”.

 

L’elenco dei centri che avranno ottenuto la certificazione sarà pubblicato sul sito Ministero e di Unioncamere.

 

author
Author: 
    Come si ottiene spunta blu Instagram
    Come si ottiene spunta blu Instagram
    Negli ultimi tempi è indubbio quale sia
    Come bloccare accesso a siti ai bambini
    Come bloccare accesso a siti ai bambini
    Mai come in questo periodo l’accesso a
    Google Foto: come funziona
    Google Foto: come funziona
    Se sei un amante della fotografia ed
    Come verificare copertura Fibra ottica
    Come verificare copertura Fibra ottica
    A che punto sono i lavori per

    Leave a reply "Centri di trasferimento tecnologico, online il nuovo regolamento del Mise"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: