CES 2018, va in scena il regno dell’Internet of Things. Ecco la smart home

Parte oggi ufficialmente il CES 2018, il Consumer electronic show che ogni anno nel Nevada apre a migliaia di professionisti, esperti e curiosi le porte della grande fiera dedicata alle novità tecnologiche del momento. Questa edizione sembra essersi caratterizzata, già dai primi buzz di rete, come un vero e proprio palco per l’Internet of Things (IoT).

 

L’iperconnettività è realtà. Questo è il messaggio principale dell’evento americano, che da oggi al 16 gennaio rappresenterà la vetrina dell’innovazione tecnologica mondiale. Automobili, oggetti intelligenti, sensori, intelligenza artificiale, wearable, domotica, robot domestici e assistenti virtuali, auto a guida automatica, connected cars, smart tv Oled e Qled, l’attesissimo ecosistema 5G e molto altro.

Questi sono i prodotti che con molta probabilità cominceremo a vedere nelle nostre abitazioni già alla fine dell’anno in corso e ancora di più nel 2019-2020.

 

Confrontando i dati relativi alle vendite del 2017 e quelli attesi per il 2018, il data journalist Felix Richter ha esaminato alcune tra le tecnologie presentate lo scorso anno, evidenziandone i trend.

Tutti prodotti di ultima generazione, figli di quell’IoT che tutto connette e tutto trasforma in dati, che tra casa automatizzata, droni, realtà virtuale, smart speakers e tecnologie indossabili, ci danno la misura di un mercato che risponde positivamente all’avanzata incessante della trasformazione digitale (DX).

 

Ebbene, il segmento che più di tutti dovrebbe mostrarsi in salute durante l’anno in corso negli Stati Uniti è quello dei televisori 4K per l’Ultra HD, calcolato da Statista in crescita del 14% sul 2017, con 15,9 miliardi di dollari di ricavi attesi per la fine del 2018.

 

Segue, sempre in termini di ricavi, quello delle tecnologie indossabili (wearable), con 6,4 miliardi di dollari (+1%), quindi la smart home, con 4,5 miliardi di dollari e un salto imponente su base annua del 34%.

Molto interessanti anche i dati relativi agli oggetti interconnessi all’interno delle nostre abitazioni, come la realtà virtuale, che crescerà del 18% sul 2017, per 1,2 miliardi di dollari, e i droni, che dovrebbero registrare un nuovo boom di vendite del 17%, per 1,2 miliardi di dollari.

 

Sempre in ambito smart home, c’è da segnalare la crescita degli smart speaker, gli altoparlanti wireless da salotto, l’evoluzione tecnologica delle tradizionali casse per ascoltare la musica o l’audio di un film.

Secondo le proiezioni Statista, questi dovrebbero raggiungere i 3,8 miliardi di dollari di ricavi, con una crescita straordinaria del 98% sull’anno passato.

author
Author: 
    12 milioni di italiani navigano solo dallo smartphone
    12 milioni di italiani navigano solo dallo smartphone
    Lo smartphone per 12 milioni di italiani
    Open data motore dell’economia UE a 740 miliardi di euro nel 2020
    Open data motore dell’economia UE a 740 miliardi di euro nel 2020
    Continua la strada dell’Unione europea verso la

    Leave a reply "CES 2018, va in scena il regno dell’Internet of Things. Ecco la smart home"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: