Come assemblare un PC: la scheda video

In build, configurazione, gaming, GPU, guida acquisto, Hardware, PC, Shopping 50 views

La GPU (Graphic Processing Unit), meglio nota come scheda video, è quel componente del PC che ci permette di elaborare l’input e l’output di segnale audiovisivo. In particolare, è quel dispositivo che ci permette di poter giocare e di poter visualizzare sul nostro monitor ciò che stiamo facendo.

Ci sono vari produttori di schede video, come MSI, Gigabyte, Asus, EVGA, Sapphire, che si rifanno a dei “modelli” di partenza realizzati da NVIDIA e AMD. Sistematicamente, queste due compagnie presentano nuove schede video, sotto forma di modelli reference, ovvero dispositivi “stock”, da cui le varie case produttrici prendono spunto per realizzare i propri dispositivi.

Come per le CPU, anche i processori grafici hanno le proprie architetture; in particolare NVIDIA ha presentato l’architettura Pascal, mentre AMD l’architettura Vega.

I fattori principali da considerare durante l’acquisto di una scheda video sono molto simili a quelli di una CPU. Sappiamo infatti che il processore grafico svolge determinate operazioni al secondo (frequenza) e necessita di una VRAM in cui verranno stanziati i vari dati.

Come installare la scheda video

L’installazione della scheda video rappresenta un processo molto semplice, infatti sarà molto simile a quello delle RAM.

Individuiamo lo slot per la GPU sulla scheda madre, solitamente in basso, sotto il processore. Questo slot viene chiamato PCI-Express, e presenta un “morsetto” come quello delle RAM: dopo averlo sollevato, facciamo combaciare i pin della scheda video con lo slot e inseriamo delicatamente il dispositivo. Successivamente, andiamo a fare pressione affinché il morsetto si chiuda (sentiremo ancora una volta il famoso “click”).

Collegata la GPU alla scheda madre, la alimentiamo con un cavo adatto alle nostre esigenze. Controlliamo, infatti, se la scheda video necessita di un sistema di alimentazione a 4,6,8 o 12 pin (delle volte non sarà necessaria un’alimentazione secondaria).

Migliori schede video di fascia bassa

MSI GT 1030

Partiamo da questa piccola scheda video di casa MSI. È evidente che si tratti di una scheda rivolta a chi non vuole spendere molto per una grafica “soddisfacente”.

Il processore grafico ha una frequenza di 1265 MHz, mentre la VRAM a disposizione è di 2 GB. È caratterizzata da una singola ventola e non richiede ulteriore alimentazione.

 

Asus STRIX RX560

Dalla controparte AMD, questa scheda video garantisce prestazioni decisamente superiori rispetto alla GT 1030. Inoltre, abbiamo un processore dalla frequenza di 1326MHz e ben 4 GB di VRAM.

Anche l’estetica ha la sua parte: non solo questa GPU è molto carina, ma è anche dotata di AURA Sync, per cui è presente l’illuminazione RGB, per dare un tocco “gaming” in più alla build.

 

Zotac GTX 1050 OC

La risposta alla RX560 di AMD, ha un base clock molto alto, di ben 1455 MHz in quanto, da come ci suggerisce il nome “OC”, la scheda video ha subito un leggero overclock. Nonostante abbia solo 2 GB di VRAM, le performance risultanti sono molto simili al modello di AMD.

Migliori schede video di fascia media

MSI GTX 1060 ARMOR 6 GB

Regina indiscussa della fascia media. Stiamo parlando di una GPU da ben 6 GB di VRAM, con un clock del processore di 1544 MHz che consentono di giocare in 1080p a dettagli Ultra.

L’estetica non è il suo punto forte: questa scheda si concentra sulle performance, senza utilizzare dissipatori appariscenti con loghi cubitali e illuminazione RGB: meglio la sostanza che l’apparenza.

 

MSI GTX 1070 GAMING X 8 GB

Saliamo di prestazioni, ma saliamo anche di prezzo. Che scheda! Ben 8 GB di VRAM, il processore grafico ha una frequenza di 1607 MHz che vengono sfruttati al meglio per dominare il Quad-HD. Questa scheda risulta “sprecata” per il 1080p ma non in grado di affrontare il vero 4K.

In questo caso, l’estetica è molto curata, lo stile aggressivo di MSI si coniuga bene con la struttura del dissipatore, che conta un’illuminazione rossa molto presente sulla scheda, grazie alle varie “fratture” in cui sono presenti i vari LED.

Migliori schede video di fascia alta

Gigabyte GTX 1080 G1 8 GB

Arriviamo alla famigerata GeForce GTX 1080. Questa bestia, il cui processore lavora a 1721 MHz, ha 8 GB di VRAM GDDR5X, ovvero più veloce rispetto alle precedenti memorie VRAM, tutte GDDR5.

Oltre al logo retroilluminato RGB, il dissipatore della scheda è caratterizzato da ben 3 ventole, che garantiscono temperature sotto i 60° anche andando ad effettuare un discreto overclock della scheda, che già di suo ha frequenze leggermente più alte.

 

Zotac GTX 1080 Ti AMP Extreme

L’ultima fra le schede di casa NVIDIA. Se già la scheda reference fornisca performance strabilianti, ZOTAC ha deciso bene di rendere ancora più “extreme” questa GPU.

Gli 11 GB di VRAM GDDR5X affiancano un processore grafico che lavora a 1645 MHz di base e arriva a 1759 MHz in boost.

Le dimensioni di questa scheda sono abnormi: lunga quasi 33 cm e larga 15 cm, questa scheda ha un dissipatore a tre ventole molto resistente, arricchito dalla presenza di svariati led RGB, sia sul backplate che sul laterale, dove troviamo oltre al logo ZOTAC, anche la dicitura GeForce

Considerazioni

Il 2017 è stato un anno particolarmente travagliato dalla mania del “mining”, utilizzato dal sistema bitcoin e dalle criptovalute in generale per emettere moneta.

Affinché questo procedimento sia proficuo, i miner utilizzano GPU con una grande potenza di calcolo, per elaborare più dati e più blocchi.

Questo fenomeno ha lasciato al 2018 un mercato impazzito: molti dei modelli di schede video in commercio non sono attualmente disponibili, perché la richiesta è stata così eccessiva che i produttori non hanno potuto fornire quantità necessarie di schede.

Inoltre, la richiesta eccessiva ha fatto salire vertiginosamente il prezzo delle GPU, soprattutto di quelle di fascia medio/alta. Di conseguenza, questa guida all’acquisto è sì molto ricca, ma sono state omesse alcune delle schede ormai non più disponibili o dal prezzo esorbitante.

author
Author: 
    Smart TV: le migliori da comprare
    Smart TV: le migliori da comprare
    Possedere una Smart TV è diventato ormai
    Intel sta progettando il grande ritorno nel settore mobile?
    Intel sta progettando il grande ritorno nel settore mobile?
    Edoardo Carlo Ceretti21/04/2018 ore 15:32 Un annuncio
    Windows 10 Lentissimo: Come Velocizzare In Un Click
    Windows 10 Lentissimo: Come Velocizzare In Un Click
    Sei su Telegram? Unisciti GRATIS e RISPARMIA
    Custodie PC: quale comprare
    Custodie PC: quale comprare
    I computer portatili sono dei preziosi oggetti

    Leave a reply "Come assemblare un PC: la scheda video"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: