Come collegare il telefono alla macchina

In Altro su Cellulari 22 views

Vorresti ascoltare la musica presente sul tuo smartphone tramite il sistema audio della tua auto? Ti piacerebbe rispondere in maniera sicura alle chiamate che ricevi mentre sei alla guida? Sei spesso in viaggio e stai cercando un modo per ricaricare lo smartphone tramite la tua auto? Non temere, ho tutte le risposte che cerchi! Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come collegare il telefono alla macchina, sia in modelli di auto più recenti che in quelli con qualche anno in più sulle spalle.

Esistono davvero molte soluzioni che puoi prendere in considerazione: se la tua macchina è piuttosto recente, puoi connettere il telefono all’auto tramite Bluetooth con una procedura di configurazione che chiede pochi secondi. Se, invece, l’auto in tuo possesso è meno recente, puoi affidarti a uno dei numerosi adattatori o cavi in commercio che permettono di ottenere ottimi risultati, con la possibilità di ascoltare la musica presente sul tuo telefono e di rispondere alle chiamate senza distrazioni.

Mettiti comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e leggi con attenzione i prossimi paragrafi: ti elencherò i metodi per collegare il telefono alla tua auto, ti suggerirò i dispositivi e i cavi che permettono di farlo e ti illustrerò dettagli e prezzi per ognuno di essi. Ti assicuro che dopo la lettura di questa guida riuscirai ad ascoltare la musica presente nel tuo smartphone, a ricaricare il tuo telefono mentre sei in viaggio e a rispondere alle chiamate in auto senza rischiare pericolose distrazioni. Buon divertimento!

Indice

Bluetooth

Una delle migliori soluzioni per collegare il telefono alla macchina è quella di utilizzare la connessione Bluetooth. Sulle auto più recenti questa funzione è installata di serie e permette sia di rispondere con semplicità alle chiamate telefoniche sia di riprodurre la musica presente nella libreria del proprio smartphone senza usare fastidiosi cavi.

La procedura di collegamento di smartphone e auto tramite Bluetooth varia a seconda del modello di macchina in uso. Per la prima configurazione ti consiglio, dunque, di leggere il manuale d’uso del tuo veicolo, in modo tale da avere indicazioni dettagliate in merito.

A grandi linee, quello che devi fare è accendere il display della macchina, accedere alla sezione dedicata al telefono (di solito il pulsante Phone) e pigiare sul tasto per aggiungere un nuovo dispositivo. Dopodiché devi prendere il tuo smartphone e attivare il Bluetooth: se hai un dispositivo Android, fai quindi tap su Impostazioni, premi sulla voce Bluetooth e sposta la levetta da OFF a ON; se hai un iPhone, pigia invece sull’icona della rotella di ingranaggio per accedere alle impostazioni di iOS, premi sull’opzione Bluetooth e sposta la levetta accanto alla voce Bluetooth da OFF a ON. Puoi avere maggiori informazioni sull’intera procedura leggendo la mia guida su come attivare Bluetooth.

Dopo aver attivato il Bluetooth sul telefono, nella stessa schermata puoi visualizzare i dispositivi associati e i dispositivi disponibili, tra cui il sistema Bluetooth della tua auto. Fai quindi tap sul nome del sistema Bluetooth dell’auto e, se richiesto, confronta che il PIN mostrato sullo schermo del telefono sia uguale a quello visibile sul display dell’auto, dopodiché premi sul pulsante Abbina e attendi il completamento della configurazione. A questo punto il tuo dispositivo è associato alla tua auto e il collegamento sarà sempre automatico, a patto che sia attivo il Bluetooth sullo smartphone.

Hai un’auto più datata e il Bluetooth non è disponibile di serie? Allora puoi affidarti a uno dei numerosi ricevitori Bluetooth utilizzabili in auto tramite appositi adattatori.

  • Bluetooth AUX: la soluzione ideale per chi non ha un’auto con Bluetooth di serie. Tramite l’ingresso AUX IN, permette di aggiungere un ricevitore Bluetooth in grado di connettere lo stereo della macchina al proprio telefono. Si trovano soluzioni per tutte le tasche, a partire da 10 euro.
  • Trasmettitore FM: le auto più datate non dispongono di un ingresso AUX, ma è possibile aggiungere alla macchina un ricevitore Bluetooth tramite un trasmettitore FM. È uno strumento che comunica con l’impianto stereo attraverso le onde radio e che permette di collegare lo smartphone con una comune connessione Bluetooth. Il prezzo medio è di 15-20 euro.
  • Kit vivavoce Bluetooth: per chi preferisce il “pacchetto completo”, esistono dei kit Bluetooth per auto che tramite l’ingresso AUX e l’accendisigari dell’auto, consentono di collegare telefono e macchina. Oltre ad ascoltare musica, permette di ricevere e effettuare chiamate senza dover intervenire sullo schermo del telefono, grazie alla funzione vivavoce e ai comodi comandi da applicare in prossimità del volante.

Mpow Ricevitore Bluetooth 4.1 A2DP Ricevitore bluetooth auto portatile…

Amazon.it: 11,99 €Vedi offerta su Amazon


Bluetooth FM Transmitter, TeckNet Wireless Trasmettitore FM Radio con …

Amazon.it: 15,99 €Vedi offerta su Amazon


Avantree Kit Vivavoce Bluetooth per Auto con ACCENSIONE AUTOMATICA Tra…

Amazon.it: 29,99 € 24,99 €Vedi offerta su Amazon

Cavo USB

Se l’auto è provvista di ingressi USB, è possibile collegare il proprio telefono alla macchina anche tramite cavo USB. Questa soluzione è la più rapida e la più economica, poiché non occorrono configurazioni e il cavo USB da usare è quello in dotazione con il proprio smartphone. Se il software della propria auto lo permette, è possibile utilizzare lo smartphone per chiamate e ascoltare musica; in caso contrario il collegamento telefono-auto tramite cavo USB è utile solamente per ricaricare la batteria del dispositivo.

Tutto quello che devi fare per collegare il telefono alla macchina tramite cavo USB è inserire la presa USB nell’entrata presente nell’auto e collegare l’altro capo del cavo al tuo telefono. Devi sapere che se la tua macchina non è dotata di serie di un ingresso USB, puoi comunque affidarti a uno dei numerosi adattatori disponibili in commercio.

  • Accendisigari USB: questo adattatore permette di usufruire della presa accendisigari dell’auto e avere a disposizione una o più prese USB, tramite le quali è possibile ricaricare il telefono. Con questa soluzione il dispositivo non è collegato direttamente all’auto.
  • Cavo AUX con presa USB: con un adattatore AUX-USB, è possibile sfruttare l’ingresso AUX IN dell’auto per ottenere una presa USB. In questo modo è possibile collegare il telefono al sistema audio dell’auto, ma in tal caso può risultare più utile affidarsi direttamente ad un cavo AUX.

AUKEY Caricabatteria da auto, Ultra Compatto, Dual Porta USB 4.8A/24W …

Amazon.it: 11,99 € 9,49 €Vedi offerta su Amazon


Cavo AUX da 3,5 mm, jack audio, USB 2.0, cavo maschio, adattatore ca…

Amazon.it: 5,99 €Vedi offerta su Amazon

Cavo AUX

Atra soluzione per collegare il telefono alla macchina tramite cavo è l’utilizzo di un cavo AUX con due connettori da 3.5 mm da collegare all’ingresso AUX IN presente nell’auto e in quello del dispositivo mobile in uso. Tale ingresso è presente sia nei modelli di auto più recenti, ma anche nelle macchine più datate. Il costo di un cavo AUX non supera i 10 euro.

Collegare lo smartphone all’auto tramite cavo AUX è un gioco da ragazzi. Tutto quello che devi fare è inserire il connettore del cavo nell’ingresso AUX IN dell’auto e inserire l’altro connettore nell’ingresso del dispositivo, quello in cui solitamente inserisci le cuffie. Adesso, pigia sul tasto AUX presente nei comandi dell’autoradio o, se non è presente, premi più volte il pulsante che usi per passare dalla radio al lettore CD (dovrebbe essere SRC o Source) fino a quando nel display non visualizzi la scritta AUX. In caso di auto con autoradio non di serie, potrebbe essere necessario attivare la funzione di AUX dalle impostazioni dell’autoradio, procedura che varia a seconda del modello di autoradio installato.

Adesso il tuo telefono è collegato alla macchina e puoi riprodurre la musica presente sullo smartphone tramite il sistema audio dell’auto. Tieni presente che, in caso di chiamata in entrata, sia la suoneria che la conversazione saranno riprodotte tramite le casse della macchina.

AmazonBasics – Cavo audio stereo maschio su maschio 3,5 mm, 1,2 m

Amazon.it: 6,89 €Vedi offerta su Amazon


Cavo AUX LB World (3.3ft/1 m) cavo audio 3,5 mm a 3,5 mm aux cavo per …

Amazon.it: 16,76 € 6,59 €Vedi offerta su Amazon

Adattatore cassetta

Su auto meno recenti che non dispongono di Bluetooth, ingressi USB e AUX, è comunque possibile collegare il telefono all’auto tramite un adattatore cassetta. Si presenta come una normalissima musicassetta dalla quale esce un cavetto AUX da collegare al proprio telefono (ma anche a lettori CD e tutti i dispositivi che presentano un ingresso jack 3.5 mm). Il suo costo oscilla tra i 4 e i 15 euro.

Per collegare il tuo telefono alla macchina tramite l’autoradio, inserisci l’adattatore cassetta nel mangianastri e inserisci il jack nell’apposito spazio del tuo dispositivo mobile (nel caso dei modelli di iPhone più recenti e degli smartphone privi di jack audio,, è necessario un adattatore Lightning o USB-C a jack da 3.5mm).

Adesso, avvia la riproduzione della cassetta tramite il display dell’autoradio e riproduci la musica presente nel tuo smartphone. Un contatto presente all’interno della “finta” cassetta simulerà il girare del nastro ingannando la testina del lettore dell’autoradio e trasformerà il segnale analogico ricevuto dal dispositivo esterno in campo magnetico, che a sua volta verrà trasformato in segnale elettrico dalla testina stessa.

Philips SWA 2066 W/10 Adattatore per cassette per Autoradio (CD/casset…

Amazon.it: 12,55 €Vedi offerta su Amazon


reshow Adattatore Cassette Da Viaggio Per Auto – Ascoltare iPod, s…

Amazon.it: 8,99 €Vedi offerta su Amazon

Sistemi Smart per collegare il telefono alla macchina

Concludo questa guida con due sistemi Smart per collegare il telefono alla macchina e che permettono di usufruire di numerose funzionalità dello smartphone anche tramite il display dell’auto.

Se ha un dispositivo Android, puoi scaricare e installare Android Auto, uno strumento gratuito che permette di semplificare l’utilizzo delle app del telefono mentre si è alla guida. Consente di effettuare telefonate utilizzando le azioni vocali, rispondere alle chiamate in arrivo semplicemente con un tocco e inviare e leggere SMS, messaggi WhatsApp, Facebook e molto altro tramite le funzioni vocali. Inoltre, permette di ascoltare musica tramite servizi come Google Play Musica, Spotify, Pandora, Amazon Music, Deezer e molto altro ancora.

Android Auto è compatibile con oltre 400 modelli di auto e supportato da numerosi sistemi audio: puoi consultare l’elenco completo sul sito Web di Android Auto, dove puoi visualizzare anche i dispositivi compatibili. Se il veicolo in uso è dotato di display e supporta Android Auto, puoi visualizzare le app direttamente sul display dell’auto, in alternativa puoi utilizzare l’app anche tramite lo smartphone.

Carplay, invece, è la soluzione di casa Apple, compatibile con oltre 200 modelli di auto (consulta la lista completa). Permette di collegare il telefono alla macchina tramite cavo USB o in modalità wireless. Non si installa sul telefono come una normale applicazione, ma è un software per auto che consente di utilizzare numerose applicazioni presenti su iPhone con semplici tocchi o sfruttando le funzioni vocali. Consente di invocare Siri, ascoltare SMS, email e messaggi, riprodurre musica e tanto altro senza distrazioni dalla guida.

author
Author: 
    Come cancellare le app
    Come cancellare le app
    Di recente hai mandato in pensione il
    Come cancellare le applicazioni
    Come cancellare le applicazioni
    Da quando hai acquistato uno smartphone e
    Come pulire il telefonino
    Come pulire il telefonino
    Secondo alcuni studi scientifici, lo smartphone ospita
    Come rintracciare un telefono spento
    Come rintracciare un telefono spento
    Sei uscito per una piacevole scampagnata con

    Leave a reply "Come collegare il telefono alla macchina"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: