Come creare una Web TV

In Creare video 19 views

Sei un video maker alle prime armi e stai cercando un modo per diffondere i tuoi lavori su Internet? Stai muovendo i primi passi nell’ambito della produzione video e ti piacerebbe creare una Web TV attraverso la quale trasmettere i tuoi contenuti e — perché no? — realizzare delle vere e proprie dirette in cui coinvolgere anche altre persone? Ho un’ottima notizia da darti: non bisogna disporre di chissà quali mezzi per riuscirci.

Tutto quello che devi fare è rivolgerti a un servizio di live streaming, registrare il tuo account e creare il tuo personalissimo palinsesto. Potrai effettuare trasmissioni in diretta, registrare trasmissioni da mostrare al pubblico in differita e organizzare videoconferenze pubbliche con altre persone: tutto in una manciata di clic e senza fare investimenti folli.

I piani base di questi servizi, infatti, sono quasi tutti gratuiti e anche quelli professionali hanno costi abbastanza contenuti. Insomma, se per il momento non hai grosse cifre da poter investire e/o se non hai molte conoscenze dal punto di vista tecnico, non puoi rivolgerti a soluzioni migliori di quelle proposte qui sotto. Adesso però basta chiacchiere e vediamo in dettaglio quali sono i servizi a cui faccio riferimento. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Ustream

Uno dei migliori servizi per creare una Web TV è Ustream: si tratta di una delle piattaforme di live streaming più famose al mondo, grazie alla quale è possibile creare trasmissioni in diretta da qualsiasi webcam, smartphone o tablet. Prevede vari piani tariffari: quelli a pagamento, con trasmissioni in HD e fino a 500GB di storage per i video, che hanno prezzi a partire da 99 dollari al mese e quello gratuito che inserisce pubblicità nei video (i cui guadagni vanno ai gestori del servizio e non all’utente), che non supporta la creazione di contenuti in HD e conserva i filmati solo per 30 giorni dopo le dirette. Per utilizzare il servizio è richiesto l’utilizzo del plugin Adobe Flash Player.

Per creare un account gratuito su Ustream, collegati alla pagina iniziale del servizio e clicca prima sul bottone Sign up collocato in alto a destra e poi sul pulsante Start free trial. Nella pagina che si apre, compila il modulo di registrazione inserendo il tuo nome e cognome, il tuo indirizzo email e tutte le altre informazioni richieste e clicca sul pulsante Sign up per proseguire. Nel giro di qualche secondo riceverai un link all’indirizzo email che hai indicato: cliccaci sopra per convalidare il tuo account.

Nella pagina che si apre, clicca sulla voce Usa Flash per abilitare l’utilizzo di Adobe Flash Player (se non ci riesci, prova a seguire le indicazioni presenti nel mio tutorial su come attivare Flash Player), pigia sul bottone Go live now situato in basso a sinistra,  compila il breve modulo che compare a schermo specificando il nome della trasmissione e clicca sul pulsante Successivo.

Autorizza, quindi, Flash Player ad accedere al microfono e alla webcam del PC e clicca sul pulsante arancione Avvia trasmissione per cominciare la tua diretta. Nella barra laterale di destra trovi un comodo menu a tendina per gestire la chat con gli utenti e condividere la trasmissione. Se vuoi, puoi anche creare un video da mandare in differita cliccando sul pulsante Avvia registrazione. Ti ricordo, inoltre, che Ustream è disponibile anche sotto forma di app gratuita per Android e iOS.

Livestream

Un altro servizio che ti consiglio di provare per creare trasmissioni in diretta è Livestream, che è adatto sia alle aziende che agli utenti privati ed è davvero semplice da utilizzare. Il servizio è a pagamento ed è possibile sottoscrivere piani di abbonamento a partire da 42 dollari al mese. Tuttavia è possibile testare le funzionalità del piano Enterprise gratuitamente per 30 giorni, a patto di sottostare ad alcune importanti limitazioni: ogni trasmissione sarà visibile da un massimo di 10 spettatori e ogni diretta non può durare più di 20 minuti.

Per creare una Web TV con Livestream, collegati quindi all’home page del servizio, pigia sul pulsante Get started situato al centro della pagina e poi clicca sul bottone Start Free Trial (situato in fondo) per provare gratuitamente il servizio. Compila quindi il modulo di registrazione compilando i campi Email Address, First Name, Last Name, Password, etc. e poi pigia sul bottone verde Start your trial.

Al termine dell’iscrizione, clicca sul bottone Continue per chiudere la finestra di benvenuto del servizio e pigia sul pulsante azzurro Producer for Windows/Mac che ti viene mostrato a schermo per scaricare il programma che permette di realizzare le trasmissioni in streaming (per installarlo non dovrai fare altro che aprire il pacchetto d’installazione e cliccare sempre su Avanti, Continua e Installa seguendo le semplici istruzioni che visualizzi a schermo).

Nella finestra principale dell’applicazione Producer, esegui il login al tuo account digitando i dati d’accesso nei campi Email address e Password e pigia sul bottone Login. Ad accesso effettuato, pigia sul pulsante rosso Go live posto al centro della finestra, digita il nome della trasmissione nell’apposito campo e poi premi sul pulsante Start per avviare la diretta. Più facile di così?!

Livestream è disponibile anche sotto forma di app per Android e iOS, ma lo streaming da dispositivi mobili è disattivato per gli account demo e basic.

WimTV

Un altro servizio che può tornarti utile per creare una Web TV è WimTV, il quale può essere utilizzato gratuitamente ma con alcune limitazioni: fra le altre cose permette di usufruire di soli 5 GB di banda al mese e di effettuare un massimo di 10 upload mensili. Per abbattere i limiti che caratterizzano la versione free del servizio è necessario sottoscrivere uno dei piani di abbonamento fra quelli disponibili, a partire da 14,90 euro al mese. Per trasmettere le proprie trasmissioni, inoltre, è richiesto l’utilizzo di un software di encoding esterno, come Open Broadcaster Studio (di cui ti ho parlato in vari tutorial, ad esempio quello su come registrare il desktop) o Wirecast.

Per creare il tuo account WimTV, collegati a questa pagina, pigia sul bottone Crea un account gratuito, compila il modulo di registrazione inserendo il tuo nome e cognome, l’email, la data di nascita e gli altri dati richiesti, dopodiché apponi poi il segno di spunta sulla voce Ho letto e accettato le Condizioni di servizio e pigia sul pulsante Registrati.

Nel giro di qualche minuto riceverai un’email contenente il link per confermare la registrazione al servizio: clicca sul collegamento in questione e, nella pagina che si apre, compila i campi Username e Password con le tue credenziali e pigia sul bottone Login.

Ad accesso effettuato, nella pagina principale del tuo account, potrai trovare un box riepilogativo con lo storage e la banda di cui hai usufruito finora e altre informazioni relative al tuo account, in alto a destra. Al centro della pagina, invece, puoi trovare i pulsanti tramite i quali caricare un nuovo video, gestire i video pubblicati, prendere visione delle statistiche, creare un nuovo palinsesto e quant’altro.

Per avviare una nuova trasmissione in diretta, pigia sul pulsante Crea un nuovo canale live situato nel box giallo WimLive, indica poi il nome e la descrizione del canale negli appositi campi di testo e pigia sul pulsante Ottieni chiave stream per ottenere la chiave dello stream da inserire nelle impostazioni del decodificatore che sceglierai di utilizzare per trasmettere la diretta. Dopodiché carica l’immagine del tuo canale pigiando sull’apposito pulsante e premi sul bottone Crea canale per portare a termine la procedura.

Dopo aver creato il canale, pigia sul bottone Crea evento, compila il modulo relativo ai dettagli dell’evento, metti il segno di spunta sulla voce Seleziona se vuoi che l’evento sia in Pay Per View nel caso desideri monetizzare la trasmissione (devi aver prima indicato la tua email annessa al tuo conto PayPal nella sezione dedicata alla monetizzazione posta in alto) e sulle voci Rendi pubblico, Registra l’evento (se desideri registrarlo) e Ho i diritti per effettuare lo stream dell’evento. Per concludere, pigia ancora una volta sul bottone Crea evento.

Per trasmettere l’evento, poi, dovrai avviare il software di encoding che hai scelto per effettuare la trasmissione, modificarne le impostazioni in base alle tue esigenze e inserire la chiave stream e lo streaming URL necessari per procedere alla trasmissione dell’evento. Se desideri avere maggiori informazioni su come configurare al meglio il software di encoding che hai scelto, ti suggerisco di consultare la guida del software stesso, così da non avere dubbi su come “muoverti”.

YouTube

Il percorso di evoluzione intrapreso da YouTube ha portato questo servizio ad assumere sempre più le fattezze di una “TV personale”, non solo per chi vi accede da spettatore ma anche, anzi forse soprattutto, per chi lo usa come canale di diffusione dei propri contenuti.

Da qualche tempo, infatti, oltre a poter registrare video e caricarli online, gli utenti del celebre portale targato Google possono avviare delle “live” e trasmettere le riprese della propria webcam (o del proprio telefono/tablet) in tempo reale avendo, inoltre, la possibilità di interagire con altri utenti via chat o in video. Tutto a costo zero.

Per avviare una live su YouTube, devi innanzitutto iscriverti al servizio (se non l’hai già fatto puoi aiutarti seguendo le istruzioni contenute nel tutorial che ti ho appena linkato) e abilitare la funzione Live. Per farlo, fai clic sulla tua foto situata in alto a destra e pigia sull’opzione Crea canale, inserisci quindi i tuoi dati nei campi Nome e Cognome e premi sul bottone Crea canale. Dopodiché pigia sulla tua foto in alto a destra, seleziona la voce Creator Studio, premi sull’opzione Live streaming presente nella sidebar a sinistra e pigia sul pulsante Inizia per avviare la procedura di verifica.

Accertati poi che nel menu a tendina situato sotto la voce Seleziona il tuo paese sia impostato su Italia, scegli il tipo di verifica che preferisci utilizzare mettendo il segno di spunta su una delle voci disponibili (Chiamatemi con un messaggio vocale automatico o Inviatemi il codice di verifica via SMS), inserisci il tuo numero di telefono nel campo di testo preposto e pigia sul pulsante Invia. Nel giro di qualche secondo riceverai un codice di verifica di 6 cifre: digitalo nel campo di testo Inserisci il tuo codice di verifica e premi sul bottone Invia.

Dopo aver verificato il tuo account e aver abilitato la funzione Live, puoi finalmente avviare una trasmissione dal vivo tramite la webcam del tuo PC collegandoti al tuo account YouTube dal browser Google Chrome (gli altri browser non sono supportati). A questo punto, per avviare la trasmissione in diretta, basta pigiare sulla scheda Live streaming (sempre dalla sezione Creator Studio) e poi selezionare la voce Videocamera per trasmettere il video in diretta senza ricorrere all’utilizzo di codificatori (necessari per utilizzare tale funzione utilizzando browser diversi da Chrome). Tieni presente, però, che l’abilitazione della funzione potrebbe richiedere anche 24 ore.

Se desideri avere maggiori dettagli su come fare live su YouTube, leggi l’approfondimento che ti ho appena linkato: lì troverai informazioni utili per trasmettere video in diretta tramite l’ausilio dei software di codifica più diffusi. Ti rammento che puoi avviare trasmissioni in diretta anche da smartphone e tablet utilizzando l’app ufficiale di YouTube per Android e iOS.

Periscope

Stai cercando un sistema rapido e immediato per effettuare delle dirette video? Allora non posso che consigliarti Periscope, il servizio di video streaming offerto da Twitter, grazie al quale è possibile realizzare eventi in diretta “al volo” e in maniera totalmente gratuita.

Non è particolarmente adatto a un utilizzo in ambito business o comunque per la realizzazione di trasmissioni di alta qualità, ma in quanto a immediatezza e facilità d’uso non si batte. Lo puoi utilizzare scaricando la sua app ufficiale per Android e iOS (oppure online se vuoi semplicemente guardare le trasmissioni altrui).

Dopo aver scaricato Periscope sul tuo dispositivo, pigia sul pulsante Crea un nuovo account (se non ne hai già uno) oppure sul pulsante Accedi per accedere tramite il tuo account Facebook, Twitter, Google o tramite il tuo numero di telefono.

Non appena avrai eseguito il login, chiudi le schede che ti illustrano il funzionamento del servizio e accetta i termini d’uso del servizio pigiando sull’apposito pulsante. Per avviare la trasmissione in diretta, poi, pigia sul pulsante raffigurante la fotocamera situato in basso e poi autorizza l’accesso al microfono, alla fotocamera e alla posizione pigiando sugli appositi pulsanti.

Ora, apri il menu a tendina situato in alto a sinistra per selezionare il pubblico a cui mostrare la diretta (es. Pubblica), digita il titolo che desideri dare alla trasmissione nel campo di testo Cosa sta succedendo?/Cosa vedi adesso? e poi premi sul bottone rosso Vai in diretta.

Man mano che si uniranno partecipanti alla trasmissione, visualizzerai il loro nome utente nell’angolo in basso a sinistra della schermata. Facendo doppio tap sullo schermo potrai cambiare fotocamera, mentre facendo uno swipe dall’alto verso il basso potrai chiudere la trasmissione tramite il pulsante Interrompi trasmissione. Una volta interrotta la trasmissione potrai visualizzarne le statistiche, condividerla o visualizzarne i dettagli tramite i pulsanti che compaiono a schermo.

Ti rammento che la funzionalità che permette di trasmettere video in streaming è integrata anche nell’app di Twitter, anch’essa disponibile per Android e iOS. Per utilizzarla, avvia innanzitutto l’app di Twitter, esegui l’accesso al tuo account (se necessario), pigia sul pulsante adibito alla creazione di un nuovo Tweet (in alto a destra), pigia sul simbolo del cerchietto rosso (accanto all’icona della fotocamera), pigia sul pulsante Vai in diretta e il gioco è fatto. Per interrompere la trasmissione, pigia sul simbolo (x) e poi sul pulsante Interrompi trasmissione.

Se desideri approfondire l’argomento relativo al funzionamento di Twitter, consulta pure la guida che ti ho appena linkato.

author
Author: 
    Come realizzare un film in 3D
    Come realizzare un film in 3D
    La compagnia dei tuoi amici unita al
    Come creare dei cartoni animati parlanti
    Come creare dei cartoni animati parlanti
    “Togli fuori il bambino che è in
    Come usare Prezi
    Come usare Prezi
    Il tuo datore di lavoro ti ha
    Come ripristinare video danneggiati
    Come ripristinare video danneggiati
    Non si vede nulla! Anzi, inizia a

    Leave a reply "Come creare una Web TV"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: