Come creare uno screensaver

In Personalizzare PC 16 views

Oddio, che brutto incubo che ho avuto! Ho sognato di essere inseguito da una gigantesca bandiera a quattro colori che voleva avvolgermi. Tutta colpa di quella vecchia versione di Windows in uso sul mio PC e di quell’odioso screensaver che mi costringe a guardare ogni giorno. Basta, ho deciso, adesso lo cambio con qualcosa di veramente originale.

Come dici? Anche tu ti trovi nella mia stessa situazione e vuoi dire addio ai soliti salvaschermo del tuo computer? Allora fa’ così: leggi questo tutorial tutto incentrato su come creare uno screensaver completamente personalizzato, non solo su Windows ma anche su Mac, e vedrai che non te ne pentirai. Con questa mia guida di oggi desidero infatti affrontare l’argomento in questione andando a spiegarti come fare per realizzare dei bellissimi salvaschermo, sia sfruttando le funzioni “di serie” offerte dallo stesso sistema operativo che ricorrendo all’impiego di strumenti terzi. In entrambi i casi, non hai di che preoccuparti, otterrai un risultato più che soddisfacente.

Ah, quasi me ne dimenticavo… anche se non sei molto esperto in fatto di informatica e nuove tecnologie posso assicurarti che, al contrario delle apparenze ed al di là di quel che tu possa pensare, le operazioni che dovrai compiere sono estremamente semplici ed alla portata di chiunque. Allora? Che ne diresti di mettere finalmente le chiacchiere da parte e di cominciare a darci da fare? Si? Grandioso. Procediamo! Ti auguro, come mio solito, buona lettura.

Indice

Funzioni “di serie” per creare uno screensaver

Innanzitutto cerchiamo di capire come fare per creare uno screeensaver personalizzato su Windows e su Mac sfruttando le funzioni già incluse in entrambi i sistemi operativi. Le operazioni da effettuare sono molto semplice ed i risultai restituiti decisamente interessanti. Per saperne di più, continua a leggere.

Su Windows

Probabilmente non ne eri a conoscenza ma devi sapere che i sistemi operativi Windows integrano una funzione apposita che consente di generare uno screensaver personalizzato usando le proprie foto. Mi chiedi come far per impostarlo e sopratutto per personalizzarlo? È molto semplice. Ti spiego subito come procedere, i passaggi iniziali da compiere variano leggermene a seconda della versione di Windows in uso.

Se stai usando un PC con su installato Windows 10, fai clic destro in un punto qualsiasi del desktop senza icone, seleziona la voce  Personalizza dal menu che si apre e seleziona la dicitura Schermata di blocco dalla barra laterale sulla sinistra nella finestra che è comparsa dopodiché seleziona l’opzione Impostazioni screen saver.

Come creare uno screensaver

Se invece stai usando un PC con su installato Windows 8/8.x o una versione precedente del sistema, devi fare clic destro in un qualsiasi punto del desktop senza icone, devi selezionare la voce Personalizza dal menu che appare e, nella nuova finestra che vedi comparire su schermo, devi scegliere la voce Screen Saver che sta in basso a destra.

A questo punto, a prescindere dalla versione di Windows usata, nell’ulteriore finestra apparsa clicca sul menu sottostante la voce Screen Saver e seleziona Foto. Pigia poi sul bottone Impostazioni…. e seleziona la cartella d’immagini da usare pigiando prima sul bottone Sfoglia… e la velocità di presentazione. Definisci inoltre se impostare la riproduzione casuale o meno. Clicca poi su Salva per confermare le modifiche apportate.

Come creare uno screensaver

Se vuoi visualizzare in anteprima il tuo screensaver applicato premi sul bottone Prova. Per ritornare al desktop di Windows muovi semplicemente il puntatore oppure schiaccia un qualsiasi tasto sulla tastiera.

Per concludere, indica dopo quanti minuti vuoi che il salvaschermo entri in azione usando il menu che trovi accanto alla voce Attesa:, scegli se tornare o meno alla schermata di accesso al momento del ripristino tramite l’opzione apposita opzione che sta sulla destra dopodiché pigia prima sul bottone Applica e successivamente su OK. Ecco fatto!

Su Mac

Possiedi un Mac invece e sei interessato a capire come fare per creare uno screensaver personalizzato utilizzando delle immagini a piacere? Beh, sono lieto di comunicarti che anche in tal caso puoi avvalerti della funzione già inclusa in macOS. Per servirtene, clicca sull’icona di Preferenze di sistema (quella con l’ingranaggio) che trovi sulla barra Dock e, nella finestra che appare sulla scrivania, clicca sull’icona di Scrivania e Salvaschermo.

Come creare uno screensaver

Adesso, seleziona la scheda Salvaschermo dopodiché indica il tipo di animazione che vuoi usare per il tuo screensaver fotografico scegliendo tra le varie disponibili sulla sinistra: Fluttuante, Capovolto, Riflessi, Origami, Piastrelle, Scorrimento, Giostrina foto, Giostrina natale, Bacheca foto, Stampe vintage, Ken Burns oppure Classico.

Nella parte destra della finestra delle preferenze di sistema, seleziona dal menu Sorgente: la voce Scegli cartella… per selezionare la cartella in cui sono contenute le foto che vuoi usare per lo screensaver oppure quella Libreria foto… per prelevare le immagini da usare dalla tua libreria fotografica su Foto. Scegli infine se ordinare le diapositive in maniera casuale o meno tramite l’opzione apposita che trovi nella parte in basso della finestra ed è fatta.

Come creare uno screensaver

Per provare lo screensaver appena creato, porta il cursore sull’anteprima presente nella parte in alto della finestra e clicca sul pulsante Anteprima che vedi apparire. Per ritornare poi alla scrivania del Mac, muovi il cursore oppure schiaccia un tasto qualsiasi sulla tastiera del computer.

Strumenti di terze parti per creare uno screensaver

Le funzioni già incluse in Windows e macOS per creare degli screensaver personalizzati non ti hanno soddisfatto e sei dunque alla ricerca di strumenti terzi adibiti allo scopo? Allora prova a dare uno sguardo ai programmi ad hoc che ho provveduto ad indicarti qui sotto. Sono sicuro che sapranno soddisfarti.

iScreensaver (Windows/Mac)

Il primo tra gli strumenti di terze parti per creare uno screensaver personalizzato che ti suggerisco di mettere alla prova è iScreensaver. Si tratta di un programma gratuito e fruibile sia su Windows che su Mac che è in grado di adempire in maniera impeccabile allo scopo in questione consentendo di generare salvaschermo con immagini, video e/o animazioni Flash. Insomma, cosa volere di più?

Per usarlo, collegati innanzitutto al sito Internet del programma dopodiché clicca sul logo del sistema operativo in uso sul tuo computer in modo tale da avviare subito il download del file corrispondente su PC o su Mac. Successivamente, se stai usando Windows apri il file .exe ottenuto, clicca su Si e seleziona la voce I accept the agreement dopodiché clicca sul bottone Next per tre volte consecutive. Porta poi a termine il setup pigiando sul bottone Finish.

Come creare uno screensaver

Se invece quello che stai usando è un Mac, apri il pacchetto .dmg scaricato, premi su Agree nella finestra che appare su schermo dopodiché trascina l’icona di iScreensaver presente nella finestra che è apparsa sulla scrivania nella cartella Applications di macOS. Successivamente recati nella cartella Applicazioni del tuo Mac, fai clic destro sull’icona del programma e scegli Apri per due vuole consecutive in modo tale da avviare iScreensaver andando ad aggirare le limitazioni imposte da Apple nei confronti degli sviluppatori non “benedetti”.

Come creare uno screensaver

Adesso, a prescindere dal sistema operativo impiegato, premi su Cancel in risposta all’avviso comparso su schermo dopodiché pigia sul pulsante New per avviare la creazione di un nuovo screensaver. Assegna dunque un nome al salvaschermo nel campo apposito che trovi sotto la scritta Please name your screensaver: e pigia su OK.

Servirti ora dell’editor comparso per realizzare e personalizzare il tuo screensaver. Cliccando sulla scheda Video puoi aggiungere uno o più filmati allo screensaver, mentre facendo clic sulla scheda Audio puoi aggiungere i file audio con cui arricchire la tua creazione. In entrambi i casi, ti basta trascinare all’interno della finestra del programma i file che intendi usare. Usa poi le altre sezioni disponibili per personalizzare la schermata di locking (Locking) ed i controlli (Controls).

Come creare uno screensaver

Premi dunque sulla voce Preview che sta in alto a destra per visualizzare un’anteprima dl salvaschermo creato. Se ti convince, installa subito il tuo screensaver facendo clic prima sulla scheda Share che trovi sempre in alto, poi su quella relativa al sistema operativo da te impiegato e successivamente sul pulsante Install per installare lo screensaver.

Se vuoi, puoi anche realizzare un file da esportare in modo tale da poter installare lo screensaver su un computer diverso da quello in uso o su un altro sistema operativo. Per riuscirci, ti basta pigiare sul pulsante Build Win (per Windows) oppure quello Build Mac (per Mac) che trovi sempre nella scheda Share del programma.

Come creare uno screensaver

Per utilizzare e/o configurare lo screensaver, dovrai invece selezionare il salvaschermo generato con il programma dalla sezione apposta delle impostazioni di Windows o di macOS così come visto nei passi ad inizio guida, quando ti ho spiegato come creare ed impostare un salvaschermo personalizzato con le tue foto.

InstantStorm (Windows)

Se il programma di cui sopra non ti ha convinto in maniera particolare e se quello che stai usando è un PC Windows, il consiglio che mi sento di darti è di dare un’occhiata a InstantStorm. Si tratta di un software gratuito funzionante su tutti gli OS Microsoft che, appunto, consente di generare fantastici screensaver personalizzati partendo da semplici animazioni in Flash. Gli spettacolari risultati ottenuti possono essere installati e utilizzati liberamente su qualsiasi computer.

Per servirtene, provvedi innanzitutto a collegarti al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Download per scaricare il programma sul tuo PC. A scaricamento ultimato apri il file .exe appena ottenuto, clicca e su Si e, nella finestra che si apre, pigia prima su OK, per confermare l’utilizzo della lingua inglese (l’italiano non c’è), e poi su Next.

Come creare uno screensaver

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement e fai clic prima su Next per due volte consecutive e poi su Finish per terminare il processo d’installazione ed avviare InstantStorm.

Nella finestra che si apre, clicca sull’icona raffigurante un foglio bianco dopodiché digita il nome che vuoi assegnare allo screensaver personalizzato che stai per creare nel campo di testo adiacente la voce Screensaver Title: e fai clic sul pulsante Browse per selezionare il file Flash SWF che intendi utilizzare come salvaschermo.

Come creare uno screensaver

Adesso, seleziona la scheda Advanced,  e clicca sui pulsanti Open che trovi in corrispondenza delle voci su schermo per regolare tutte le impostazioni del caso riguardanti il salvaschermo che stai per generare. Premi poi sul pulsante Browse per selezionare l’icona da associare allo screensaver.

Puoi personalizzare la procedura d’installazione del tuo screensaver, selezionando la scheda Installer e cliccando sul pulsante Open. Nella finestra che si apre, fai quindi clic sul pulsante Browse per selezionare l’immagine che desideri far comparire nella parte sinistra della finestra d’installazione del salvaschermo.

A questo punto, seleziona la voce License collocata sulla sinistra e clicca sulle varie scritte presenti nella finestra per modificare la schermata relativa al contratto di licenza dello screensaver. Segui lo stesso procedimento con tutte le altre schermate della fase d’installazione (Progress per la barra del progresso, Finish Screen per la schermata finale dell’installazione ecc.) e clicca su OK per completare la personalizzazione di queste ultime.

Puoi invece aggiungere file opzionali al tuo screensaver (immagini, testi, animazioni, ecc.), selezionando la scheda Files dalla finestra principale di InstantStorm e cliccando sul pulsante Add.

Quando avrai configurato il tutto e sarai soddisfatto del risultato ottenuto (puoi vedere delle anteprime dello screensaver e della fase d’installazione cliccando sulle voci presenti nel menu Preview), potrai generare il pacchetto di installazione del tuo screensaver selezionando la scheda Publishing e cliccando sul pulsante Create.

Come creare uno screensaver

Potrai poi installare lo screensaver da te creato su qualsiasi computer, aprendo tramite doppio clic il file .exe generato da InstantStorm e seguendo la procedura guidata che ti viene proposta. Per utilizzare e/o configurare lo screensaver, devi invece selezionare il salvaschermo generato con il programma dalla sezione apposta delle impostazioni di Windows così come visto nelle precedenti righe per quel che concerne la presentazione delle foto.

author
Author: 
    Come trasformare Windows in Mac
    Come trasformare Windows in Mac
    Dopo aver provato il Mac di un
    Come cambiare la schermata di avvio
    Come cambiare la schermata di avvio
    Sfondo del desktop, icone, cursori del mouse
    Immagini in tempo reale dal satellite come sfondo
    Immagini in tempo reale dal satellite come sfondo
    Adesso basta, non ce la faccio più!
    Come creare un cursore per mouse
    Come creare un cursore per mouse
    Con ombreggiatura o senza, animato o meno,

    Leave a reply "Come creare uno screensaver"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: