Come eliminare Search Engine

In Proteggere PC 13 views

Hai appena installato un nuovo programma sul tuo PC e Chrome ha cominciato a comportarsi in maniera strana? Lasciami indovinare: al posto della pagina iniziale del browser ti viene mostrato un sito del quale non conoscevi nemmeno l’esistenza, visualizzi banner pubblicitari in continuazione e ad ogni ricerca che effettui online vieni reindirizzato su un motore di ricerca dal nome improbabile, tipo PCH Search Engine, SearchSafer o MyStart Search. È corretto? Allora mi spiace, il tuo PC è stato infettato da un browser hijacker.

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, i browser hijacker sono dei malware (quindi dei software malevoli) che spesso vengono inclusi “a tradimento” in software apparentemente legittimi e che hanno come scopo quello di modificare il comportamento dei browser Web. Entrando maggiormente nel dettaglio, cambiano la pagina iniziale, il motore di ricerca e altre impostazioni di software come Chrome, Firefox e Internet Explorer in modo da dirottare l’utente verso siti pieni di pubblicità (grazie ai quali i creatori di questi malware intascano bei soldoni!).

Fortunatamente non si tratta di minacce particolarmente gravi, sono solo un po’ ostiche da rimuovere. Comunque non ti preoccupare, oggi sono qui proprio per questo: per spiegarti come contrastare efficacemente i browser hijacker e quindi come eliminare Search Engine e tutte le altre minacce dello stesso tipo. Ci vorrà un po’ di tempo, ma ti assicuro che alla fine il risultato ti soddisferà! Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Disinstallare Search Engine

Alcuni browser hijacker figurano regolarmente nel pannello di controllo di Windows (come normali software installati sul PC) e quindi possono essere rimossi direttamente da lì, almeno in parte.

Per scoprire se anche il malware che ha infettato il tuo computer si comporta in questo modo, apri il pannello di controllo di Windows, recati nella sezione con la lista dei programmi installati sul PC e verifica se tra i software installati di recente c’è qualcosa inerente le ricerche online (es. [Nome] Search Engine o [Nome] Search). Non sai esattamente come fare? Allora segui con attenzione le indicazioni che sto per darti.

Se utilizzi un PC equipaggiato con Windows 10, clicca sul pulsante Start che si trova in basso a sinistra (la bandierina) e seleziona l’icona dell’ingranaggio presente nel menu che compare per accedere al pannello di controllo. Nella finestra che si apre, vai quindi su Sistema, seleziona la voce App e funzionalità dalla barra laterale di sinistra e cerca “search” tra i programmi installati sul PC (puoi effettuare la ricerca usando il campo Cerca in questo elenco che si trova in alto).

Come eliminare Search Engine

Se individui dei programmi che hanno nel nome “Search Engine” e non sei sicuro della loro provenienza, provvedi subito a disinstallarli cliccando prima sulla loro icona e poi sul pulsante Disinstalla per due volte consecutive.

Nella finestra che si apre, conferma quindi di voler rimuovere il software selezionato, cliccando sul pulsante , e segui le indicazioni su schermo per completare la procedura di disinstallazione. Ogni programma prevede una procedura di disinstallazione differente, in ogni caso dovrebbe bastare una serie di clic sul pulsante Next.

Se utilizzi Windows 7 o una versione precedente del sistema operativo Microsoft, puoi accedere al pannello di controllo di Windows cliccando sul pulsante Start collocato in basso a sinistra (la bandierina) e selezionando la voce Pannello di controllo dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, clicca sulla voce Disinstalla un programma (o Installazione applicazioni) per visualizzare la lista dei programmi installati sul PC e, se trovi qualche riferimento a Search Engine, provvedi subito a rimuoverlo facendo clic prima sulla sua icona e poi sul pulsante Disinstalla/Cambia che si trova in alto.

Come eliminare Search Engine

Come detto poc’anzi, la procedura di disinstallazione del programma può cambiare di caso in caso, ma di solito basta fare clic sempre su Avanti.

In caso di problemi…

Quando provi ad eliminare Search Engine dal tuo computer visualizzi uno strano messaggio d’errore che ti impedisce di andare avanti? In questo caso ti consiglio di provare Revo Uninstaller. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un programma gratuito che analizza tutti i software installati sul PC e consente di disinstallarli in maniera più “completa” rispetto alla procedura di disinstallazione standard. Questo perché va ad individuare i file residui che questi lasciano sull’hard disk e le chiavi “orfane” che lasciano nel registro di Windows. È disponibile anche in una versione a pagamento con funzionalità più avanzate, ma per il momento non credo ti serva.

Quello che ti serve, invece, sono un bel backup preventivo del registro di Windows e un punto di ripristino del sistema (due operazioni di routine quando si utilizzano software che vanno ad agire sul registro di Windows). Provvedi dunque a creare un punto di ripristino del sistema seguendo le indicazioni che trovi nelle mie guide su come creare un punto di ripristino in Windows 10 e come creare un punto di ripristino in Windows 7 e salva il registro seguendo le istruzioni che trovi nel mio tutorial su come pulire il registro di sistema.

Come eliminare Search Engine

A backup effettuato, puoi passare all’azione scaricando Revo Uninstaller. Personalmente ti consiglio di scaricare la versione portatile del programma, che funziona proprio come quella “tradizionale” ma non richiede noiose procedure d’installazione per funzionare. Collegati dunque al sito Internet di Revo Uninstaller e clicca sul pulsante Free Portable collocato a fondo pagina per far partire il download del programma.

A download completato, apri l’archivio ZIP che contiene Revo Uninstaller (RevoUninstaller_Portable.zip), estraine il contenuto in una cartella di tua scelta e avvia l’eseguibile RevoUPort.exe. Nella finestra che si apre, fai clic prima su  e poi su OK, seleziona Search Engine (o comunque il programma che prima non sei riuscito a disinstallare) e pigia sul pulsante Disinstalla collocato in alto.

Come eliminare Search Engine

A questo punto dovrebbe partire la procedura standard per la disinstallazione del programma: se dà errore, chiudila e passa subito alla finestra di Revo Uninstaller, in cui dovresti trovare l’opzione Moderata. Apponi quindi il segno di spunta accanto all’opzione “Moderata” e clicca sul pulsante Scansione per avviare una scansione moderata del sistema, cioè una scansione poco rischiosa per la stabilità di Windows, e scovare le tracce residue lasciate da Search Engine sull’hard disk e nel registro di sistema. A scansione ultimata, seleziona le cartelle e le chiavi di registro trovate nel sistema (se presenti) e clicca sul pulsante Elimina per cancellarle dal PC.

Effettuare una scansione antimalware

Disinstallare i browser hijacker dal pannello di controllo di Windows è utile, ma non permette di cancellare tutte le tracce che questi malware possono lasciare nel sistema. Per andare più a fondo bisogna ricorrere a degli antimalware, cioè a dei programmi progettati appositamente per rimuovere i software malevoli (da non confondere con gli antivirus, con i quali possono tranquillamente coesistere).

AdwCleaner

Come eliminare Search Engine

Il primo antimalware che ti consiglio di provare è  AdwCleaner, che è estremamente rapido, si può usare a costo zero ed è specializzato proprio nella cancellazione dei browser hijacker. Non richiede nemmeno noiose procedure d’installazione per essere utilizzato. Per scaricarlo sul tuo PC, collegati a questo sito Internet e pigia sul pulsante Free Download.

Al termine del download, avvia AdwCleaner lanciando l’eseguibile AdwCleaner.exe e clicca prima su  e poi su Accetto per accedere alla finestra principale del programma. Dopodiché fai clic sul pulsante Analizza e attendi che venga effettuato prima un aggiornamento delle definizioni antimalware e poi un controllo completo del sistema. Ci vorranno solo pochi minuti.

Al termine della scansione, assicurati che ci sia il segno di spunta accanto a tutti gli elementi trovati da AdwCleaner e comanda la loro eliminazione pigiando prima sul pulsante Pulisci e poi su OK. Ti verrà chiesto quasi sicuramente di riavviare il PC: accetta. Al nuovo accesso a Windows ti verrà mostrato anche un file di testo con la lista di tutti gli elementi potenzialmente dannosi rimossi dal sistema.

Malwarebytes Anti-Malware

Come eliminare Reimage Repair

Malwarebytes Anti-Malware non credo che abbia bisogno di troppe presentazioni: si tratta di uno dei migliori antimalware disponibili attualmente su piazza. Non è leggero o rapido quanto AdwCleaner (che è stato acquisito dalla stessa Malwarebytes), ma permette di riconoscere e debellare più minacce. È gratis, ma è disponibile anche in una versione a pagamento che permette di avere un controllo in tempo reale sul sistema (come gli antivirus). Il controllo in tempo reale è disponibile in prova per 14 giorni anche nella versione free del software, ma personalmente ti consiglio di disattivarla: non serve per la rimozione di malware come Search Engine.

Detto questo, passiamo alla pratica. Per scaricare Malwarebytes Anti-Malware sul tuo PC, collegati al sito ufficiale del programma e clicca prima sul pulsante Download gratuito e poi su Scarica subito. Successivamente, avvia l’eseguibile mb3-setup-xx.exe che hai appena scaricato sul PC e, nella finestra che si apre, fai clic in sequenza su OKAccetta e Installa e Fine.

Adesso avvia Malwarebytes, pigia sul bottone Scansione che si trova nella finestra principale del programma e attendi pazientemente l’esito del controllo (ci vorranno un bel po’ di minuti). Al termine della scansione, seleziona tutte le potenziali minacce rilevate dal programma e scegli di metterle in quarantena pigiando sull’apposito pulsante.

Per disattivare la protezione in tempo reale di Malwarebytes Anti-Malware, recati nel menu Impostazioni del programma, vai sulla scheda Protezione e sposta su OFF tutte le levette che si trovano sotto la voce Protezione in tempo reale. In questo modo potrai usare Malwarebytes all’occorrenza per controllare la presenza di malware nel sistema ma non avrai un altro software che “gira” in tempo reale sul PC consumando risorse preziose!

Ripristinare il browser

Aprendo il browser che usi solitamente per navigare in Internet, ad esempio Chrome o Firefox, hai notato delle tracce di Search Engine ancora presenti nel programma? La pagina iniziale o il motore di ricerca non sono ancora tornati sulle loro impostazioni predefinite? Purtroppo può succedere ma, non temere, puoi risolvere il problema in maniera molto semplice seguendo le indicazioni che trovi di seguito.

Cancellare le estensioni sospette

Come eliminare Search Engine

I browser hijacker modificano le impostazioni dei browser mediante delle estensioni malevole che, se non vengono rimosse, continuano a modificare il comportamento del programma agendo sul motore di ricerca e sulla pagina iniziale.

Se, dunque, in seguito alle scansioni antimalware il tuo browser continua a “comportarsi” in maniera strana, accedi al menu con la lista delle estensioni installate, verifica se ci sono riferimenti a Search Engine e, nel caso, cancellali. Per accedere al menu con le estensioni installate nel browser, procedi in questo modo.

  • Chrome – clicca sul pulsante collocato in alto a destra e vai nel menu Altri strumenti > Estensioni.
  • Firefox – pigia sul pulsante collocato in alto a destra, clicca sull’icona Componenti aggiuntivi presente nel menu che si apre e seleziona la voce Estensioni dalla barra laterale di sinistra.
  • Edge – pigia sul pulsante (…) che si trova in alto a destra e seleziona la voce Estensioni dal menu che si apre.

Ripristinare pagina iniziale e motore di ricerca

Come eliminare Search Engine

Se arrivato a questo punto del tutorial hai ancora pagina iniziale e/o motore di ricerca modificati da Search Engine, entra nelle impostazioni del tuo browser preferito, cerca le impostazioni relative a home page e motore di ricerca predefinito e riportale sulle impostazioni di default. Qui sotto trovi spiegato bene come fare.

  • Chrome – pigia sul pulsante collocato in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Nella scheda che si apre troverai le impostazioni relative alla pagina iniziale nel riquadro Gestisci in pagine iniziali e quelle relative al motore di ricerca nel riquadro Motore di ricerca utilizzato nella barra degli indirizzi.
  • Firefox – pigia sul pulsante collocato in alto a destra e seleziona la voce Opzioni/Preferenze dal menu che si apre. Dopodiché vai nella scheda Generale per modificare le impostazioni della pagina iniziale e nella scheda Ricerca per modificare le impostazioni del motore di ricerca.
  • Edge – pigia sul pulsante (…) collocato in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre. Dopodiché modifica le impostazioni relative alla pagina iniziale tramite il menu Apri Microsoft Edge con e modifica il motore di ricerca predefinito selezionando la voce Impostazioni avanzate e andando poi su Cambia motore di ricerca.

Se visualizzi un errore che ti impedisce di modificare le impostazioni di motore di ricerca e/o pagina iniziale perché “bloccate da un amministratore”, apri il Prompt dei comandi con privilegi da amministratore (clic destro > Esegui come amministratore) e dai i seguenti comandi, che resettano le impostazioni relative ai criteri di gruppo.

  • RD /S /Q "%WinDir%System32GroupPolicyUsers"
  • RD /S /Q "%WinDir%System32GroupPolicy"
  • gpupdate /force

Se dopo aver apportato le modifiche di cui sopra la pagina iniziale del browser risulta ancora alterata, verifica che nel collegamento che usi per avviare il programma dal desktop non ci siano variabili che forzano l’apertura di siti spazzatura. Per compiere quest’operazione, individua l’icona del browser sul desktop, fai clic destro su di essa e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Collegamento, controlla il campo Destinazione e cancella eventuali variabili presenti dopo l’eseguibile del browser (es. dopo “C:Program Files (x86)GoogleChromeApplicationchrome.exe” per Chrome). Dopodiché clicca sul pulsante Applica per salvare i cambiamenti.

Come eliminare Search Engine

Riportare il browser allo stato di fabbrica

A mali estremi, estremi rimedi! Se dopo aver messo in pratica tutti i suggerimenti di cui sopra non sei riuscito ad eliminare Search Engine completamente dal tuo browser, riporta il programma allo stato di fabbrica. Ciò ti farà perdere preferiti, estensioni e preferenze, ma ti libererà anche da eventuali componenti malevoli che ti impediscono di usare il programma con tranquillità. Ecco le istruzioni necessarie a riportare tutti i principali browser Web al loro stato predefinito.

Come eliminare Search Engine

  • Chrome – pigia sul pulsante che si trova in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre. Dopodiché clicca sulla voce Avanzate che si trova a fondo pagina e pigia sul pulsante Ripristina (in fondo alla schermata).
  • Firefox – pigia sul pulsante collocato in alto a destra, seleziona il  punto interrogativo dal menu che si apre e clicca sulle voci Risoluzione dei problemi > Ripristina Firefox.
  • Edge – il browser di casa Microsoft non prevede un’opzione per essere riportato allo stato di fabbrica. Permette solo di cancellare i dati di navigazione (andando nel menu Impostazioni).
author
Author: 
    Come eliminare Reimage Repair
    Come eliminare Reimage Repair
    Reimage Repair è un programma per l’ottimizzazione

    Leave a reply "Come eliminare Search Engine"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: