Come funziona Google

In Google 14 views

Utilizzi il computer da ormai diversi anni e, grazie ai consigli e ai suggerimenti che ti ho dato nel corso del tempo, sei riuscito a risolvere praticamente tutti i tuoi problemi con l’informatica e con la tecnologia. Tuttavia, dato che non si smette mai di imparare, è mia premura fornirti alcune “dritte” che possono aiutarti a capire meglio come funziona Google. Forse stai pensando di sapere già tutto su come effettuare una ricerca su Google ma, ricordi cosa ti ho detto qualche istante fa? Non si finisce mai di imparare, bravo!

Ci sono alcuni aspetti legati alle ricerca fatte sul famoso motore di ricerca che, molto probabilmente, ignoravi fino a qualche istante fa ma che, grazie a questo articolo, potrai finalmente conoscere meglio e utilizzare per affinare le tue ricerche online. Ti spiegherò, innanzitutto, come funziona tecnicamente una ricerca su Google (senza però addentrarmi troppo in inutili tecnicismi) e poi ti illustrerò nel dettaglio alcuni “trucchetti” per cercare in modo ottimale notizie, definizioni di parole, siti specifici, i prezzi di un determinato bene e persino come convertire le valute e fare calcoli matematici su Google senza ricorrere alla calcolatrice o ad app specifiche.

Come dici? Ti ho incuriosito e ora non vedi l’ora di leggere il resto dell’articolo? Beh, in tal caso non devi fare altro che metterti bello comodo, prenderti tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi  e “provare sul campo” (o meglio, sul browser) i suggerimenti che sto per fornirti. Nel frattempo ti auguro buona lettura e buona ricerca su Google!

Indice

Come funziona la ricerca su Google

Quando effettui una ricerca su Google, l’algoritmo di Big G effettua dei complessi calcoli matematici che analizzano le keyword che hai digitato con l’obiettivo di restituirti il risultato di ricerca più pertinente. Ovviamente tutto ciò avviene in tempi rapidissimi e, molto probabilmente, quando ti accingi a fare una ricerca su Google non pensi minimamente al fatto che i risultati che verranno fuori dalla tua ricerca sono in realtà frutto dei suddetti calcoli matematici.

Ma in che modo Google trova le pagine Web corrispondenti alla tua domanda (o query)? E in base a quali criteri Google stabilisce l’ordine dei vari risultati di ricerca che ti propone? In altre parole, come funziona la ricerca su Google? Tutto avviene attraverso una procedura che si compone di tre processi chiave.

  • Scansione — in questa fase Google si serve dei cosiddetti Googlebot (conosciuti anche come bot o spider), ovvero dei programmi che, utilizzando un processo algoritmico, rilevano nuove pagine Web e le aggiungono allo sconfinato indice di Google.
  • Indicizzazione — in questa fase i Googlebot elaborano ogni pagina che è stata sottoposta al processo di scansione e compilano un elenco  (o indice) di tutte le parole individuate e delle relative posizioni su ciascuna pagina.
  • Restituzione dei risultati — in questa fase, i computer di Google cercano nell’indice delle pagine corrispondenti alla ricerca effettuata dall’utente e restituiscono i risultati giudicati più pertinenti prendendo in considerazione oltre 200 fattori diversi.

Se vuoi conoscere più nel dettaglio come funziona la ricerca su Google, ti invito a leggere l’approfondimento che trovi sul sito Internet del colosso di Mountain View.

Come cercare su Google

Ora è giunto il momento di spiegarti come cercare su Google. Oltre alla “classica” ricerca Web generica che puoi fare digitando le keyword di tuo interesse nella barra di ricerca del noto motore di ricerca, puoi effettuare anche delle ricerche mirate che ti permetteranno di trovare più facilmente notizie, immagini, video, informazioni meteorologiche, risultati sportivi, definizioni e molto altro ancora. Per far ciò, collegati innanzitutto al sito Internet di Google, e segui le istruzioni contenute nei paragrafi che seguono.

Notizie

Per cercare notizie su Google, digita una parola o una frase nella barra di ricerca (es. incidente stradale, terremoto, etc.), clicca sul simbolo della lente di ingrandimento e, non appena avrai ottenuto dei risultati di ricerca, fai clic sulla voce Notizie situata immediatamente sotto il campo di ricerca. Come per “magia”, avrai accesso a tutt’una serie di articoli e news che riguardano la query che hai cercato.

Immagini

Per cercare un’immagine su Google, clicca qui in modo tale da accedere direttamente alla sezione del motore di ricerca che permette di far ciò e digita nel campo di ricerca una keyword di tuo interesse (es. farfalla, cane, criceto, etc). Come potrai notare, Google troverà una serie di immagini corrispondenti alla tua ricerca. Per effettuare una ricerca ancora più specifica, clicca sul pulsante Strumenti situato immediatamente sotto la barra di ricerca e, nel menu che compare, filtra i risultati scegliendo la dimensione, il colore o il tipo di immagine che stai cercando.

Se lo desideri, puoi anche effettuare la ricerca inversa per immagini e verificare la presenza di immagini simili o uguali a una foto che hai scelto tu. Per sfruttare questa funzionalità, clicca sul simbolo della fotocamera e scegli se caricare un’immagine dal tuo computer o incollare l’URL di un’immagine già presente su Internet.

Video

La ricerca dei video su Google è alquanto semplice: digita una parola o una frase di tuo interesse nel campo di ricerca di Google (es. momenti clou Serie A), clicca sul simbolo della lente di ingrandimento e, non appena visualizzerai la pagina contenente i risultati di ricerca, fai clic sulla voce Video situata immediatamente sotto la barra di ricerca. Come puoi ben notare, tutti i risultati ottenuti sono dei video corrispondenti alla keyword che hai utilizzato.

Il prezzo di un bene

Cercare il prezzo di un bene su Google è facile come bere un bicchier d’acqua. Tutto ciò che devi fare è scrivere il simbolo dell’euro (€) prima o dopo il prezzo del bene che stai cercando. Ad esempio, se vuoi compare un nuovo smartphone e non vuoi spendere più di 250 euro, scrivi nella barra di ricerca di Google migliori smartphone 250€ e premi sul simbolo della lente di ingrandimento per avviare la ricerca.

Ovviamente puoi cercare il prezzo di un bene utilizzando, oltre al simbolo dell’euro, anche altre valute  come il dollaro statunitense ($) o la sterlina (£).

Informazioni sul meteo

Scrivendo la parola meteo sulla barra di ricerca di Google, potrai visualizzare le informazioni meteo della località in cui ti trovi attualmente. Se vuoi sapere che tempo fa in un’altra località, basta accostare alla parola “meteo” il nome di una località di tuo interesse (es. meteo Tokyo). Una funzione molto comoda, non trovi?

Informazioni sportive

Vuoi cercare informazioni sportive su Google, come i risultati degli ultimi match della tua squadra preferita o il calendario dei vari incontri sportivi che dovrà sostenere durante il campionato? In tal caso basta digitare nella barra di ricerca il nome della squadra che ti interessa (es. Juventus) e cliccare sul simbolo della lente di ingrandimento per ottenere tutte le info che cerchi e che sono racchiuse in un apposito box.

Definizioni di termini

Forse non lo sapevi, ma Google integra un dizionario che può essere facilmente consultato da chiunque lo desideri. Per richiamare il dizionario di Google e cercare una definizione al suo interno, basta scrivere define prima di una qualsiasi query e il gioco è fatto. Ad esempio, se vuoi cercare la definizione del termine “computer”, scrivi define computer nella barra di ricerca di Google e clicca sul simbolo della lente di ingrandimento per cercare la definizione che ti interessa.

Siti specifici

Se desideri effettuare una ricerca che ti restituisca dei risultati provenienti da siti specifici, devi utilizzare l’operatore site: seguito dal nome del sito Web di tuo interesse e dal termine che vuoi cercare. Ad esempio, se vuoi leggere sul mio sito un articolo sulle migliori fotocamere, nel campo di ricerca di Google devi scrivere site:aranzulla.it migliori fotocamere e premere sul simbolo della lente di ingrandimento. Facile, vero?

Convertitore di valute e calcolatrice

Hai bisogno di effettuare alcuni calcoli matematici, ma non hai a disposizione né un convertitore di valute né tantomeno una calcolatrice? In tal caso, puoi utilizzare il convertitore di valute e la calcolatrice di Google.

Per richiamare il convertitore di valute su Google scrivi nella barra di ricerca il valore unitario da convertire, la valuta (es. dollari, euro, etc.) e avvia la ricerca. Per fare un esempio pratico, se desideri sapere a quanti dollari corrispondono 10 euro, digita nella barra di ricerca la query 10 euro in dollari e clicca sul simbolo della lente di ingrandimento.

Per effettuare un calcolo matematico, invece, digita nella barra di ricerca di Google l’operazione da effettuare (es. 7*91), fai clic sull’icona della lente di ingrandimento e, come puoi notare, non solo è stato effettuato il calcolo che hai sottoposto all’attenzione di Big G, ma è comparsa anche una calcolatrice da utilizzare all’occorrenza!

Hashtag

Se sui social network un argomento diventa di tendenza, puoi cercarlo su Google utilizzando il simbolo (#) e digitando la parola che indica il topic di riferimento per effettuare una ricerca tramite hashtag. Un esempio pratico? #WhatsAppDown.

Corrispondenze esatte

Come funziona Google

Se vuoi ottenere un risultato di ricerca particolarmente preciso, puoi digitare una parola o una frase e virgolettarla attraverso i simboli (“”). Ad esempio, se stai cercando un articolo che ti sveli come scoprire gli anonimi su Ask, scrivi nella barra di ricerca la query “Come trovare una persona con il numero di telefono” e fai clic sul simbolo della lente di ingrandimento per avviare la ricerca e per trovare un articolo che soddisfi la tua richiesta.

Parole sconosciute

Sei ti accorgi di non essere sicuro di cosa desideri cercare, puoi utilizzare il simbolo (*) nel punto in cui hai intenzione di lasciare un segnaposto. Ad esempio, se stai effettuando una ricerca perché vuoi trovare un nuovo lavoro, potresti scrivere nella barra di ricerca la query come cercare lavoro su * e cliccare sul simbolo della lente di ingrandimento per avviare la ricerca.

Siti presenti nella cache di Google

Vuoi vedere la versione di un sito Web che è stata memorizzata nella cache di Google, forse perché il sito in questione è momentaneamente KO? In tal caso usa l’operatore cache: davanti all’indirizzo del sito in questione. Ad esempio, se vuoi cercare il mio sito scrivi nella barra di ricerca la query cache:aranzulla.it e clicca sul simbolo della lente di ingrandimento.

Ricerche abbinate

Se effettui una ricerca utilizzando l’operatore OR, invece, otterrai dei risultati che conterranno almeno uno dei due termini cercati. Un esempio di una ricerca condotta tramite questo operatore? Tablet Wi-Fi OR 4G/LTE.

Siti correlati

Stai cercando dei siti che siano correlati a un sito Web che già conosci? In tal caso, ti consiglio di utilizzare l’operatore Related. Per farlo, basta digitare nella barra di ricerca related: seguito dal nome del sito Web che già conosci. Vuoi un esempio pratico che ti illustri quanto appena detto? Scrivi related:aranzulla.it nel campo di ricerca e clicca sul simbolo della lente di ingrandimento per vedere quali sono i siti correlati al mio.

Informazioni in breve

Stai cercando informazioni riassuntive riguardanti una località, una multinazionale, un VIP o una canzone? Beh, in tal caso, basta digitare la query di proprio interesse per accedere a un box contenente alcune informazioni in breve riguardanti la stessa. Ad esempio, se effettui una ricerca digitando la parola Roma, visualizzerai alcune info riassuntive riguardanti la nostra capitale.

Informazioni relative a un sito Web

Ti interessa entrare in possesso di alcune informazioni riguardanti un determinato sito Web? In tal caso, utilizza l’operatore info: seguito dal nome del sito che ti interessa e potrai vedere dettagli inerenti i siti correlati, le corrispondenze esatte e quant’altro (dettagli che puoi visualizzare anche utilizzando gli operatori che ti ho indicato poc’anzi). Ad esempio, se vuoi avere informazioni sul mio sito, scrivi nella barra di ricerca la query info:aranzulla.it e clicca sul simbolo della lente di ingrandimento.

Ricerca avanzata

Hai la necessità di trovare un contenuto specifico su Internet ma gli strumenti e gli operatori di ricerca che ti ho elencato finora non ti sono stati molto di aiuto? In tal caso, utilizza lo strumento di ricerca avanzata messo a disposizione da Google grazie al quale puoi restringere la tua ricerca servendoti delle numerose opzioni disponibili. Ad esempio, puoi effettuare ricerche escludendo determinate parole, includerne altre, specificare i siti e/o i domini che vuoi visualizzare, puoi filtrare i risultati espliciti tramite SafeSearch e molto altro ancora.

App di Google e schede Google Now

Installando l’app di Google sul tuo dispositivo Android (potrebbe essere già preinstallata) o iOS, puoi accedere ad alcune delle funzionalità che ti ho descritto sopra e ad altre feature ancora che sono organizzate nelle schede Google Now. Queste schede raccolgono alcune informazioni – condizioni meteo, notizie, risultati sportivi, informazioni sui voli e sui viaggi, etc. – che ti permetteranno di rimanere costantemente aggiornato sui temi di tuo interesse.

Uno degli aspetti più interessanti delle schede Google Now incluse nell’app di Google, riguarda la possibilità di personalizzare il feed a proprio piacimento e trasformarlo in una sorta di hub contenente articoli, notizie e contenuti vari “pescati” in giro per il Web. Personalizzando il feed incluso nell’app di Big G, Google non solo ti mostrerà sempre i contenuti che ti interessano maggiormente, ma potrebbe persino anticipare alcune tue richieste! Vuoi che ti faccia un esempio pratico? Se è appena iniziato il match in cui gioca la tua squadra preferita, l’app di Google ti avviserà in tempo e ti mostrerà una scheda riepilogativa contenente tutte le info che stavi per cercare. Qualcosa di simile avviene anche per il meteo, per le notizie, le info sui voli, etc.

Vuoi personalizzare il feed dell’app di Google al fine di migliorare l’esperienza d’uso di questo utile servizio? In tal caso, avvia la app, fai tap sul simbolo (≡) e, nel menu che compare lateralmente, seleziona l’opzione Personalizza. Nella schermata che compare, pigia sul simbolo (+) Segui argomenti per cercare nuove tematiche da seguire (squadre sportive, band, celebrità, hobby e quant’altro) e che vuoi far comparire nel feed, oppure fai tap su una delle schede situate in basso per personalizzare la visione dei contenuti inerenti lo sport, il meteo o il tracciamento dei tuoi tragitti giornalieri.

Se vuoi aggiungere al feed nuove tipologie di contenuti, invece, seleziona una delle voci disponibili nella sezione Altre preferenze e scegli una delle opzioni disponibili. Facendo tap sulla voce Voli, ad esempio, riceverai in tempo reale notifiche inerenti l’aggiornamenti sui tuoi voli e le eventuali riduzioni di prezzo di quelli che hai cercato su Google Flights. Mi raccomando, per salvare le personalizzazioni apportate al feed, ricordati di pigiare sul comando Fine per rendere efficaci le modifiche fatte.

author
Author: 
    OnePlus 5T Ha Il Sensore Infrarossi?
    OnePlus 5T Ha Il Sensore Infrarossi?
    SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated:
    OnePlus 5T E’ Impermeabile? Resiste All’Acqua? E’ certificato IP68?
    OnePlus 5T E’ Impermeabile? Resiste All’Acqua? E’ certificato IP68?
    SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated:

    Leave a reply "Come funziona Google"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: