Come nascondere indirizzo IP

In Internet, Privacy, Sicurezza, vpn 18 views

Nascondere il proprio indirizzo IP è ormai la prassi per chi vuole tenere segreta la propria identità in rete. Visto che la rete è la morte della privacy, sono molti coloro che cercano soluzioni per riprendersela.

Ci possono essere vari motivi per voler nascondere indirizzo ip:

  • aggirare i blocchi geografici (il vostro IP fornisce la vostra posizione e quindi certi servizi possono limitarvi l’accesso)
  • tutelare la propria privacy (il vostro traffico in rete, i siti che visitate,  i prodotti che acquistate)
  • non farsi identificare quando si fanno attività poco lecite in rete (anche scaricare o usare iptv private è una attività illecita)

Cos’è l’indirizzo IP e perché nasconderlo?

L’indirizzo IP è la stringa di numeri univoca che vi identifica mentre navigate o scaricate, un po’ come la targa del vostro veicolo mentre circolate. Di fatto ogni dispositivo su internet ha bisogno di un IP per essere identificato, così che gli altri costituenti della rete sappiano a chi inviano e da chi ricevono i pacchetti.

Quando ti muovi su internet quindi sei sempre identificato dal tuo indirizzo IP. Se volete sapere quale è il vostro indirizzo IP attuale potete farlo andando su un sito come What Is My IP Address che mostra il vostro IP ed i dati che se ne possono semplicemente ricavare (fra cui la vostra posizione indicativa, praticamente la città di connessione).

Quindi capite bene perché bisogna necessariamente nascondere il proprio indirizzo IP se si vuole nascondere la propri identità. Essendo univoco l’IP permette di risalire alla utenza (nome e cognome del titolare della vostra connessione) dalla quale vi connettete, non sono rari i casi in cui la magistratura ha obbligato i provider (le aziende che vi forniscono la connessione ad internet) a fornire le identità dei propri clienti.

Di fatto questo è il modo con cui alcune major cinematografiche hanno presentato il conto (salato) ad alcuni utenti che scaricavano i loro film, ed è lo stesso metodo (insieme al tracciamento delle transazioni finanziarie, cioè dei pagamenti) usato dagli inquirenti per beccare coloro che vedevano i canali pay di sky e mediaset tramite liste iptv private.

Quali sono i modi per nascondere l’indirizzo IP?

Ci sono vari metodi per nascondere IP e identità in rete, ma non tutte le soluzioni sono adatte a tutte le esigenze, nei prossimi paragrafi andremo presentando le migliori soluzioni in base ai vari scenari di utilizzo.

Quindi tratteremo delle soluzioni per:

  • nascondere la propria posizione geografica, per aggirare i blocchi regionali
  • nascondere ip mentre si naviga su web
  • nascondere ip per il file sharing p2p e non

In questo post parleremo di Tor, Proxy e VPN per sapere in dettaglio cosa si nasconde dietro questi nomi vi invitiamo a consultare il nostro approfondimento.

Per aggirare i blocchi regionali

Vanno bene diverse soluzioni, le più usate sono i proxy e le VPN. Di solito per aggirare i blocchi non servono per forza soluzioni a pagamento. Quindi ad esempio anche le VPN gratis che non sono particolarmente attente alla privacy dei propri utenti possono andare bene. Tor invece è gratis ma completamente inadatto per scopi multimediali, in quanto qualsiasi operazione di download avviene con l’indirizzo originale.

Scrivo di solito, perchè Netflix combatte attivamente le VPN e il loro uso, quindi non funziona con la gran parte delle Vpn gratis e dei proxy gratuiti.

Se avete una buona Vpn privata sicuramente invece non dovreste avere problemi.

Nascondere indirizzo IP per navigare anonimi su rete

In questo caso è molto utile Tor, che fornisce un modo per navigare fra le pagine Web in modo anonimo. E’ gratis e molto sicuro, ma come detto completamente inadatto per scopi multimediali e per il download. Non è molto veloce, visto che i vostri dati passano da molti nodi.

Le VPN gratis, e i proxy sempre gratis, profilano alla grande, e prendono logs dei propri utenti. Ma se non avete particolari necessità di sicurezza, garantiscono velocità migliori di tor. Se avete la necessità di tutelare davvero la vostra privacy o di navigare veloci è consigliato l’utilizzo di una buona vpn privata.

Nascondere indirizzo IP e identità per scaricare (file sharing p2p e non)

Qui purtroppo le VPN gratis sono inutili, perchè o limitano la banda, o più spesso hanno una limitata quantità di dati scaricabile ( di solito sotto il GB). Quindi non solo si pagano il traffico rinvendendo i vostri dati ma hanno forti limiti.

La situazione con TOR è anche peggio, non si dovrebbe mai usare per scaricare file. Perchè quando scaricate i file non blocca la connessione, ma vi collega direttamente al client esponendo in chiaro il vostro ip originale (e quindi la vostra identità).

L’unica opzione valida per scaricare in tutta sicurezza, è una buona VPN a pagamento.

Fra i download vanno annoverati non solo quelli diretti da un server ( come il download da un servizio di file sharing), ma anche lo streaming (anche delle iptv), e quelli p2p (torrent, acestream).

Conclusioni

Il nostro post su come nascondere indirizzo ip per navigare anonimi su Internet è arrivato al termine. Ci auguriamo che vi abbia aiutato a chiarirvi le idee e magari a trovare la soluzione giusta per proteggere il vostro anonimato in rete. Per non perdervi nessuna delle nostre guide seguiteci anche tramite i nostri canali social Facebook e Twitter.

author
Author: 
    The Bat!
    The Bat!
    The Bat! Licenza In

    Leave a reply "Come nascondere indirizzo IP"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: