Come scaricare musica su Huawei

In Scaricare musica 53 views

Da quando hai acquistato il tuo smartphone Huawei, te ne sei letteralmente innamorato: è sottile, leggero e, per quel che è costato, assicura delle ottime prestazioni. Certo, non essendo tu un esperto di tecnologia, sei sicuro di non saperne sfruttare appieno il potenziale, ma stai facendo il possibile per rimediare alla situazione e colmare le tue lacune. Oggi, ad esempio, sei finito su questo articolo perché hai una voglia tremenda di ascoltare la tua musica preferita sullo smartphone ma non sai ancora come scaricare musica su Huawei. Per essere precisi, stai cercando delle app che ti consentano di scaricare brani, album e playlist offline, possibilmente gratis o a un prezzo contenuto, ma non sai a quali soluzioni rivolgerti.

Beh, credo tu lo abbia già capito: sei capitato nel posto giusto al momento giusto! Con il tutorial di oggi, infatti, ti segnalerò le migliori app per scaricare la musica su Android (quindi anche sui terminali Huawei) e ti spiegherò come utilizzarle. Ce ne sono davvero per tutti i gusti: alcune permettono di cercare file MP3 su Internet e scaricarli liberamente, altre prevedono la sottoscrizione di abbonamenti a servizi di streaming musicale, altre ancora sono dedicate alle suonerie. Devi solo individuare quelle più adatte a te e scaricarle subito. Ti auguro una buona lettura e un buon divertimento!

Attenzione: scaricare abusivamente dei brani protetti da copyright è illegale. Questo tutorial è stato scritto a puro scopo illustrativo, non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria e quindi non mi assumo alcuna responsabilità circa l’utilizzo che farai delle informazioni presenti in esso.

Indice

App per scaricare musica su Huawei

Cominciamo questo post su come scaricare musica su Huawei dalle applicazioni che permettono il download diretto degli MP3: si tratta di soluzioni che, attingendo a vari database online, consentono di scaricare musica in maniera libera. Ciò significa che non usano DRM e offrono la possibilità di copiare, spostare e riprodurre la musica scaricata in qualsiasi player, senza alcuna limitazione.

TinyTunes

TinyTunes

TinyTunes è una delle migliori app per scaricare musica gratis su Android. Attinge ai database di vari siti e servizi online e consente di scaricare MP3 in maniera estremamente semplice. Oltre a consentire la ricerca libera dei brani, offre delle classifiche con le canzoni più popolari su iTunes, Billboard e altri servizi.

Non essendo disponibile sul Play Store, la app di TinyTunes va installata tramite pacchetto APK, e per installare l’APK c’è bisogno che sullo smartphone sia attivo il supporto alle origini sconosciute. Se non l’hai fatto ancora, recati dunque nelle impostazioni del tuo telefono (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen), vai su Impostazioni avanzate > Sicurezza, attiva la levetta relativa alla funzione Origini sconosciute e rispondi in maniera affermativa all’avviso che compare su schermo.

Origini sconosciute Huawei

Bene: adesso puoi passare al download di TinyTunes. Apri dunque Chrome (o il tuo browser preferito per Android), visita il sito exigocs.com e pigia prima sul pulsante Install , che si trova sotto la descrizione di TinyTunes, e poi sul pulsante Scarica, che compare in basso a destra, per avviare lo scaricamento dell’applicazione. Puoi seguire l’avanzamento del download tramite il menu delle notifiche di Android, effettuando uno swipe dalla cima dello schermo verso il basso.

A download completato, seleziona il file TinyTunes_xx.apk dal menu delle notifiche di Android oppure dalla app Gestione file, pigiando sulla scheda Locale e poi andando su Memoria interna > Download). Nella schermata che si apre, pigia quindi sui bottoni Avanti e Installa e TinyTunes verrà installato nel giro di pochi secondi sul tuo device.

Installazione TinyTunes

Missione compiuta! Ora puoi avviare TinyTunes e cercare i brani da scaricare da Internet pigiando sul pulsante Nuova ricerca. Una volta individuati i file di tuo interesse tra i risultati della ricerca, metti il segno di spunta accanto ai loro titoli e pigia sull’icona della freccia collocata in alto a destra per avviarne il download.

Al termine del download (che puoi seguire tramite la scheda Scaricamenti), puoi trovare i brani scaricati con TinyTunes nella scheda Libreria dell’app o nella cartella Memoria interna > tinytunes > song dello smartphone, raggiungibile tramite l’applicazione Gestione File.

TinyTunes

Se, anziché cercare i brani da scaricare con TinyTunes, preferisci consultare le classifiche di iTunes, Billboard ecc., seleziona le voci iTunes Top Songs (classifica di iTunes), Billboard Hot 100 (classifica di Billboard) ecc. presenti nella schermata iniziale della app.

Fildo

Fildo

Qualora TinyTunes non dovesse soddisfarti, puoi provare Fildo: si tratta di un’altra app che permette di cercare file MP3 “in giro” per la Rete e di scaricarli sullo smartphone in pochissimi tap, tutto gratis.

Anche Fildo, come TinyTunes, non è disponibile sul Google Play Store ma a scaricato “manualmente” tramite pacchetto APK. Recati dunque nelle impostazioni di Android e, se non l’hai già fatto, attiva il supporto per le app provenienti da origini sconosciute (quindi da fonti esterne al Play Store) andando su Impostazioni avanzate > Sicurezza e attivando la levetta relativa alle Origini sconosciute.

Origini sconosciute Huawei

Per scaricare Fildo sul tuo telefono, apri Chrome (o un altro browser), collegati al sito fildo.net e pigia prima sul pulsante blu Download e poi su uno dei link per lo scaricamento della app presenti al centro della pagina: Tap here to download v.xx, Mirror 1 oppure Mirror 2. Quando in basso compare l’avviso per la conferma del download, rispondi in maniera affermativa pigiando sul pulsante Scarica.

A questo punto, espandi il menu delle notifiche di Android per seguire l’avanzamento del download, attendi che questo arrivi al termine e apri il file fildo-xx.apk facendo tap su di esso (o selezionandolo dalla cartella Locale > Memoria interna > Download tramite l’app Gestione file). Nella schermata che si apre, fai tap sul pulsante Installa per procedere all’installazione di Fildo: ci vorranno appena pochi secondi.

Installazione Fildo

Al termine dell’installazione, puoi cercare i brani da scaricare con Fildo semplicemente aprendo la app e pigiando sull’icona della lente d’ingrandimento che si trova in alto a destra. Avvia quindi la ricerca, chiudi il banner pubblicitario che si apre e individua un brano di tuo interesse dalla schermata che si apre.

A questo punto, seleziona il brano da scaricare, fai tao sul pulsante che si trova accanto al suo titolo (nella schermata che si apre) e seleziona la voce Download dal riquadro che compare sullo schermo. In questo modo avvierai lo scaricamento delle canzoni selezionate, che dovrebbe partire in maniera istantanea e che potrai seguire in tempo reale pigiando prima sul pulsante collocato in alto a sinistra e poi sulla voce Coda di download che si trova nella barra che compare di lato.

Fildo

Al termine del download, potrai trovare le canzoni scaricate con Fildo aprendo la app Gestione File del tuo smartphone e andando prima sulla scheda Locale e poi nelle cartelle Memoria interna > Download > FildoDownloads.

In alternativa alla funzione di ricerca, Fildo offre anche una selezione di artisti, album e playlist consigliati su misura dell’utente: puoi trovare tutto direttamente nella schermata iniziale delle app.

Nota: dopo aver installato app come TinyTunes e Fildo, puoi tornare nelle impostazioni del tuo smartphone e riattivare il blocco per le app provenienti da origini sconosciute (quindi da fonti diverse dal Play Store di Google). In questo modo, eviterai app potenzialmente pericolose e potrai continuare a usare le applicazioni che hai installato tramite pacchetti APK senza il benché minimo problema.

Zedge

Zedge

Se la tua intenzione è quella di scaricare musica sullo smartphone per usarla come suoneria, non puoi trovare soluzione migliore di Zedge: un’applicazione gratuita per Android che permette di scaricare suonerie, sfondi, suoni di notifica, icone, widget e altri contenuti per la personalizzazione del telefono. Non richiede registrazione e permette di configurare le suonerie sullo smartphone in pochissimi tap.

Zedge è disponibile sul Google Play Store, quindi per scaricarlo sul tuo smartphone non devi far altro che cercarlo all’interno di quest’ultimo, selezionare la sua icona dai risultati della ricerca (la “D” su fondo viola) e pigiare prima sul pulsante Installa e poi su quello Accetto (se necessario).

Download Zedge

A download completato, per scaricare suonerie con Zedge, non devi far altro che avviare la app, pigiare sul pulsante che si trova in alto a sinistra e selezionare la voce Ringtones dalla barra che compare di lato. Successivamente, devi scegliere se cercare la suoneria di tuo interesse usando l’icona della lente d’ingrandimento che si trova in alto a destra o se “sfogliare” le suonerie consigliate dall’app tramite le schede Featured (con i contenuti più interessanti del momento) e Discover (con generi musicali e playlist).

Una volta individuata la suoneria di tuo interesse, fai tap sul suo titolo, pigia sull’icona della freccia che si trova in basso al centro (nella schermata che si apre) e seleziona prima la voce Save e poi quella Save to device. La suoneria verrà scaricata sulla memoria del telefono e diventerà disponibile nel menu Impostazioni > Audio > Suoneria telefono > Musica per essere impostata come suoneria predefinita sullo smartphone.

Zedge

In alternativa, se preferisci, puoi impostare una suoneria come predefinita direttamente da Zedge. Per compiere quest’operazione, individua la suoneria di tuo interesse e pigia prima sull’icona della freccia che si trova in basso al centro e poi sulla voce Set ringtone presente nel menu che si apre.

Successivamente, fai tap sul pulsante Consenti per consentire alla app di accedere alla memoria dello smartphone. Dopodiché fai tap sul pulsante Settings, sposta su ON la levetta relativa all’opzione Consenti scrittura impostazioni di sistema e il gioco è fatto.

Jamendo Music

Jamendo Music

Se alle canzoni dei “soliti noti” preferisci scovare le opere di artisti e band emergenti, Jamendo Music è l’applicazione che fa per te. Jamendo, infatti, è una piattaforma (accessibile anche da Web, via browser) che consente ad artisti e band emergenti di farsi conoscere dal grande pubblico rendendo le loro opere disponibili per l’ascolto e il download a costo (solo per scopi personali, per scopi professionali occorre acquistare una regolare licenza).

Per sfogliare i brani disponibili su Jamendo, scarica la app dal Play Store, avviala e recati nella sezione Scopri, accessibile pigiando sul pulsante collocato in alto a sinistra. A questo punto, seleziona un genere musicale o una playlist di tuo interesse, individua i brani da scaricare (ne puoi ascoltare un’anteprima pigiando sul pulsante ▶︎ collocato sulla loro immagine di copertina) e avviane il download pigiando prima sull’icona della freccia collocata accanto ai loro titoli e poi sul pulsante Download gratuito per usi personali, qualità MP3 presente nella schermata che si apre.

Ti verrà chiesto di creare un account gratuito. Pigia dunque sul pulsante Crea un account e scegli se registrati tramite indirizzo email e password o tramite account Google o Facebook. A registrazione effettuata, accedi a Jamendo, ripeti la procedura che ti ho illustrato poc’anzi e troverai le canzoni scaricate dalla app nella cartella Memoria interna > Android > Data > com.jamendo > Files > Download del tuo device.

Servizi di streaming musicale

Al giorno d’oggi, la soluzione più comoda, semplice e, soprattutto, legale per scaricare musica sullo smartphone è rappresentata dai servizi di streaming musicale: si tratta di servizi che, in cambio di un canone mensile (solitamente di 10 euro circa) permettono di accedere a immensi cataloghi di brani, album e playlist e di scaricare la musica per la riproduzione offline. A differenza dei brani scaricati con le app come TinyTunes e Fildo, le canzoni scaricate dai servizi di streaming, però, sono protette con DRM e quindi si possono riprodurre solo all’interno di questi ultimi. Tutto chiaro? Bene, allora passiamo al sodo e vediamo quali sono i migliori servizi di streaming musicale del momento.

Spotify

Spotify

Spotify non credo abbia bisogno di troppe presentazioni: si tratta del servizio di streaming musicale più famoso al mondo. Offre un catalogo composto da milioni di brani, album e playlist di tutte le principali major discografiche (Sony, EMI, Warner Music Group, Universal ecc.) che si possono ascoltare in streaming o scaricare in locale.

Per abilitare la modalità di ascolto offline – e per avere la libertà di scegliere quali brani riprodurre da smartphone (che altrimenti sarebbe limitata alla modalità shuffle) – bisogna sottoscrivere un abbonamento da 9,99 euro/mese (4,99 euro/mese se si è studenti) oppure da 14,99 euro/mese, se si vuole un piano famiglia utilizzabile da cinque persone. Prima, però, è possibile usufruire di una prova gratuita di 7 o 30 giorni grazie alla quale sfruttare tutte le funzioni di Spotify Premium a costo zero senza obbligo di rinnovo.

Una volta attivata la trial o il piano Premium di Spotify, puoi scaricare musica offline sul tuo smartphone semplicemente individuando un album o una playlist di tuo interesse e spostando su ON la levetta Download. Se invece vuoi scaricare offline i singoli brani che hai aggiunto alla tua libreria, fai tap sulla scheda Libreria che si trova in basso a destra, vai su Brani e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Download. Per maggiori info sul funzionamento del servizio, consulta la mia guida su come funziona Spotify.

Apple Music

Apple Music

Se oltre ad essere un utente Huawei sei anche un utente Apple, puoi prendere in considerazione Apple Music: il servizio di streaming musicale dell’azienda di Cupertino. Si può provare gratis per 3 mesi, dopodiché costa 9,99 euro/mese (4,99 euro/mese se si è studenti), 99 euro/anno o 14,99 euro/mese per l’abbonamento famiglia utilizzabile da 5 utenti. Inoltre, grazie al servizio Libreria musicale di iCloud, puoi caricare dal PC la tua musica preferita e salvarla sul cloud in modo da ritrovarla sincronizzata su tutti i device.

Per scaricare la musica offline con Apple Music, avvia la app e accedi al tuo account o attiva la trial di 90 giorni: nel primo caso, devi pigiare sul pulsante in alto a sinistra e selezionare la voce Accedi dal menu che compare di lato; nel secondo, invece, devio pigiare sul pulsante Provalo adesso, scegliere uno dei piani disponibili e decidere se creare un nuovo ID Apple o se usarne uno esistente.

Ad accesso effettuato, individua un brano, un album o una playlist di tuo interesse e aggiungilo alla tua libreria personale pigiando sul pulsante Aggiungi (o sul pulsante [+]. Dopodiché seleziona il contenuto in questione dalla tua libreria (per accedere alla libreria, pigia sul pulsante in alto a sinistra e seleziona l’apposita voce dal menu che compare di lato) e fai tap sull’icona della nuvola. Più facile di così?

Se qualche passaggio non ti è chiaro o vuoi maggiori info su come ascoltare musica offline con Apple Music, consulta la mia guida a tal riguardo.

Nota: con servizi come Together Price, è possibile organizzare la divisione dei costi e quindi risparmiare sulla sottoscrizione di Spotify, Apple Music e altri servizi di streaming musicale tramite il contatto con altri utenti. Ti consiglio vivamente di dargli un’occhiata!

Caricare musica dal PC

Come caricare musica su Huawei

Ti piacerebbe caricare della musica dal computer allo smartphone? Nulla di più facile, collega il tuo cellulare al PC tramite cavo USB, dopodiché espandi il menu delle notifiche di Android, e pigia sul pulsante File relativo al collegamento USB. Se non trovi il pulsante “File”, seleziona la voce relativa al collegamento USB e metti il segno di spunta accanto all’opzione trasferimento file USB (MTP).

A questo punto, apri l’Esplora File di Windows (l’icona della cartella gialla collocata in basso a sinistra nella barra delle applicazioni) e seleziona la voce Questo PC (o Computer) dalla barra laterale di sinistra. Dopodiché fai doppio clic sull’icona dello smartphone Huawei, apri la cartella Memoria interna  e accedi alla cartella Music. Ora non ti resta che copiare i tuoi MP3 preferiti (o qualsiasi altro tipo di file musicale) nella cartella “Music” dello smartphone e il gioco è fatto. I brani diventeranno immediatamente disponibili nella app Musica di Android e in tutti gli altri player multimediali per Android.  

Se qualche passaggio non ti è chiaro o vuoi maggiori informazioni su come caricare musica su Huawei, leggi il tutorial che ho dedicato all’argomento.

author
Author: 
    Programmi per scaricare musica gratis in italiano
    Programmi per scaricare musica gratis in italiano
    Ti piacerebbe poter arricchire la tua libreria
    Migliori suonerie
    Migliori suonerie
    Ti piacerebbe personalizzare il tuo nuovo smartphone
    Programmi per scaricare musica MP3
    Programmi per scaricare musica MP3
    Ti piacerebbe poter arricchire la libreria musicale
    Come scaricare suoneria
    Come scaricare suoneria
    Hai comperato da poco un nuovo smartphone

    Leave a reply "Come scaricare musica su Huawei"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: