Come scoprire un numero privato dopo la chiamata

In Chiamate anonime 53 views

Stai ricevendo numerose chiamate da parte di un “numero privato” e stai “impazzendo” perché non riesci a capire chi possa nascondersi dietro quest’ultimo? Beh, se le chiamate che ricevi sono realmente assillanti e hanno un contenuto che, in qualche modo, ti inquieta, ti consiglio di rivolgerti subito alle autorità e di chiedere il loro aiuto.

In caso contrario, se vuoi sapere come scoprire un numero privato dopo la chiamata solo per questioni di curiosità, puoi avvalerti di varie soluzioni “fai da te” che adesso andrò ad illustrarti. Di che si tratta? Di soluzioni che, sfruttando la tecnica della deviazione di chiamata, intercettano le telefonate anonime ricevute su un cellulare o su un telefono fisso e rivelano il vero numero che si nasconde dietro la dicitura “numero privato” o “numero anonimo”.

Successivamente, per aiutarti a completare al meglio le tue “indagini”, ti segnalerò alcuni utili servizi Web che permettono di risalire agli intestatari di numeri di cellulare e numeri di rete fissa. Tutto gratis, o quasi. Buona lettura e, soprattutto, in bocca al lupo per l’identificazione dei seccatori che ti stanno dando tanto fastidio in questi giorni!

Indice

Come scoprire un numero privato dopo la chiamata su smartphone

Come scoprire un numero privato dopo la chiamata

Una delle soluzioni più pratiche ed economiche per scoprire un numero privato dopo la chiamata è Whooming. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un servizio, disponibile anche sotto forma di app per Android e iPhone, che permette di identificare i numeri di chi chiama con l’anonimo (quindi risulta come “numero privato” o “numero sconosciuto”) sfruttando la tecnica della deviazione di chiamata. In poche parole, quando si riceve una chiamata anonima, si riaggancia e questa viene dirottata automaticamente verso il numero di Whooming, che poi provvede ad identificare il mittente della telefonata.

Whooming è gratis, ma prevede una limitazione: permette di scoprire i numeri di chi chiama con l’anonimo solo dopo 24 ore dalla ricezione dalla chiamata. Per rimuovere questo limite e sapere subito chi chiama camuffando la propria identità, occorre effettuare una ricarica di almeno 5 euro.

Whooming

La ricarica, oltre ad azzerare i tempi d’attesa per scoprire l’identità di chi chiama con l’anonimo (al costo di 20 cent/chiamata per la ricezione degli SMS di notifica), consente anche di sfruttare delle funzionalità extra, come ad esempio la registrazione delle chiamate (10 cent/min) e il servizio Parla con lo stalker (20 cent/min), che permette ai destinatari delle chiamate di contattare i propri “stalker” senza che questi se ne accorgano: in pratica, dopo aver rifiutato una chiamata anonima e averne scoperto il numero tramite Whooming, il destinatario della chiamata anonima riceve un’altra telefonata che, se accettata, gli permette di ascoltare quello che fa lo stalker dall’altra parte. Lo stalker, nel frattempo, non si accorgerà di nulla e continuerà a sentire il segnale di linea libera.

Oltre alla ricarica base da 5 euro, sono disponibili anche ricariche da 10 euro con 1 mese di registrazione di chiamate gratis e 25 euro con 3 mesi di registrazione di chiamate gratis. Tutte le ricariche danno diritto alla ricezione degli SMS di notifica relativi alla scoperta dei numeri privati, che come già detto costano 20 cent l’uno.

Fatta questa doverosa panoramica sulle funzioni e i prezzi di Whooming, direi che è arrivato il momento di scoprire come utilizzare il servizio. Per prima cosa, apri dunque lo store del tuo smartphone (Play Store se utilizzi Android o App Store se utilizzi iPhone) e installa l’app di Whooming cercandola all’interno di quest’ultimo. Una volta installata l’app, avviala e pigia sul pulsante Registrati gratis che si trova nella sua schermata iniziale.

Successivamente, digita il tuo indirizzo email nell’apposito campo di testo, metti il segno di spunta accanto alla voce Registrandoti a Whooming accetti i nostri Termini di servizio e pigia nuovamente sul pulsante Registrati gratis. Riceverai, entro pochi minuti, un’email con all’interno la password per accedere a Whooming e configurare la deviazione di chiamata sul tuo smartphone (la deviazione che poi ti permetterà di scoprire i veri numeri di chi chiama con l’anonimo).

Registrazione a Whooming

Una volta ricevuta l’email con i dati d’accesso a Whooming, fai tap sul logo dell’app collocato in alto a sinistra, pigia sul pulsante Accedi (in alto a destra) ed effettua l’accesso con i dati che hai ricevuto tramite posta elettronica.

A login effettuato, pigia sul pulsante ☰ della app di Whooming e seleziona la voce Configura dal menu che si apre. Nella schermata che visualizzi successivamente sul tuo smartphone, fai tap sul bottone Aggiungi numero e leggi attentamente le indicazioni a schermo per essere sicuro di poter utilizzare Whooming. Entrando più in dettaglio, devi avere almeno 1 euro di credito sulla SIM e, se hai un contratto telefonico di tipo aziendale/statale o business, devi chiedere al referente del contratto di contattare l’operatore telefonico e farsi abilitare per qualsiasi tipo di deviazione di chiamata.

Verificati i requisiti necessari all’utilizzo di Whooming, premi sul pulsante Prosegui e compila il modulo che ti viene proposto: nel menu a tendina Nazione gestore devi inserire la nazionalità del tuo operatore telefonico (presumibilmente Italia), nel menu a tendina Gestore telefonico devi selezionare il tuo operatore telefonico (es. TIM o Vodafone), mentre nel campo Il tuo numero di telefono devi immettere il numero di cellulare che vuoi “proteggere” dalle chiamate anonime. Apponi dunque il segno di spunta accanto alla voce Ho letto e accetto i termini del servizio e pigia sul pulsante Prosegui per andare avanti.

Registrazione a Whooming

Adesso devi attivare la deviazione di chiamata verso il numero di Whooming, in modo da poter consentire al servizio di identificare i mittenti delle chiamate anonime che ricevi sul tuo smartphone. Hai due opzioni a tua disposizione: attivare la deviazione su occupato, in modo da mandare a Whooming solo le chiamate che rifiuti pigiando sull’apposito pulsante (di solito la cornetta rossa) mentre il telefono squilla; oppure la deviazione totale, che manda automaticamente TUTTE le chiamate a Whooming non facendo più squillare il telefono. Quasi inutile dire che è consigliabile la prima opzione.

Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce relativo alla Deviazione su occupato e chiama il numero che vedi nel riquadro collocato in fondo allo schermo. Il numero dovrebbe essere **67*0694802015#, in ogni caso, per andare sul sicuro, copialo direttamente dall’app di Whooming e incollalo nel dialer del tuo smartphone (cioè nella schermata di composizione dei numeri di telefono). Se l’impostazione relativa alla deviazione di chiamata va a buon fine, visualizzerai un messaggio di conferma sullo schermo del telefono. In caso contrario, spostati in una zona in cui la ricezione del segnale è migliore e ripeti l’operazione.

Impostazione deviazione di chiamata

Una volta impostata la deviazione di chiamata sul tuo smartphone, riapri la app di Whooming, pigia sul pulsante Prosegui e convalida il tuo numero facendoti un’auto-chiamata. Se sei cliente Tre, anziché farti un’auto-chiamata, prova a chiamarti da un altro telefono e rifiuta la chiamata.

Dopo aver effettuato l’auto-chiamata o aver rifiutato la chiamata da un altro numero, riapri la app di Whooming e dovresti visualizzare un messaggio di conferma relativo al fatto che hai configurato correttamente il tuo telefono per poter funzionare con Whooming.

Configurazione Whooming

Da questo momento in poi, potrai scoprire un numero privato dopo la chiamata semplicemente rifiutando la telefonata anonima (se hai impostato la deviazione su occupato; altrimenti, se hai scelto la deviazione totale, non dovrai fare nulla, tutte le chiamate che riceverai verranno inoltrate automaticamente a Whooming) e andando a controllare il registro delle chiamate nella app di Whooming.

Per consultare il registro delle chiamate di Whooming, pigia sul pulsante ☰ dell’app e seleziona la voce Chiamate dal menu che compare. Nella schermata che si apre, assicurati che nel menu a tendina Seleziona ci sia indicato il tuo numero di cellulare e dovresti trovare la lista delle chiamate ricevute (e “girate” a Whooming) in basso.

Se non hai effettuato una ricarica da almeno 5 euro, per visualizzare i numeri in chiaro dovrai attendere 24 ore dalla ricezione delle chiamate.

Registro chiamate Whooming

Se preferisci, puoi visualizzare il registro delle chiamate di Whooming anche da computer. Non devi far altro che collegarti al sito di Whooming, cliccare sul pulsante Accedi collocato in alto a destra ed effettuare l’accesso con i dati del tuo account. Dopodiché devi selezionare la voce Chiamate collocata in alto e il gioco è fatto.

Altre soluzioni utili

Override

Se per un motivo o l’altro Whooming non dovesse soddisfarti, puoi valutare la possibilità di ricorrere a delle soluzioni alternative, ad esempio il servizio Override. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, il servizio Override è un servizio offerto da tutti i principali operatori di telefonia mobile, che permette di scoprire i numeri che chiamano con l’anonimo in cambio di un canone pari a circa 30 euro ogni 15 giorni.

Come avrai potuto intuire, si tratta di una soluzione affidabile, estremamente efficace, ma anche estremamente costosa: ti consiglio di prenderla in considerazione solo se hai problemi molto seri derivanti dalle chiamate anonime che ricevi. Se desideri scoprire un numero privato solo per questioni di curiosità, meglio optare per soluzioni più economiche (anche se meno “istituzionali”), come il summenzionato Whooming. Fatta questa doverosa premessa, se è tua intenzione attivare il servizio Override sulla tua linea, procedi come segue.

  • TIM – invia questo modulo, adeguatamente compilato e allegando ad esso la copia di un documento d’identità e del codice fiscale, via raccomandata A/R all’indirizzo ABRAMO CUSTOMER CARE S.p.A. – Casella Postale 500 – 88900 CROTONE (KR) o via fax al numero 800.600.119Maggiori info qui.
  • Vodafone – collegati a questa pagina Web, seleziona la scheda Dettaglio traffico e chiamate, elenchi, clicca sulla voce Visualizzazione temporanea del numero chiamante oscurato (servizio Override), effettuando l’acceso alla tua area personale e segui le indicazioni su schermo.
  • Wind/Infostrada – invia questo modulo, adeguatamente compilato e allegando ad esso la copia di un documento d’identità e del codice fiscale, via raccomandata A/R all’indirizzo Wind Tre S.p.A. – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano (MI).
  • Tre – invia questo modulo, adeguatamente compilato e allegando ad esso la copia di un documento d’identità valido e del codice fiscale, tramite raccomandata A/R all’indirizzo Wind Tre S.p.A. – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano.

Come scoprire un numero privato dopo la chiamata su telefono fisso

Come scoprire un numero privato dopo la chiamata

Ricevi delle chiamate anonime anche sul telefono di casa? Beh, Whooming è funzionante anche sui numeri di rete fissa, ma c’è un problema: purtroppo non tutti gli operatori supportano la deviazione di chiamata su occupato.

Anche usando i cordless che hanno il tasto per rifiutare le chiamate, spesso gli operatori supportano solo la deviazione totale e quindi inoltrano TUTTE le telefonate ricevute dall’utente verso un altro numero (non facendo squillare il telefono in uso).

Fatta questa doverosa premessa, se vuoi attivare Whooming sul tuo numero di linea fissa, collegati al sito ufficiale del servizio, clicca sul pulsante Accedi collocato in alto a destra, clicca sulla voce Crea un account gratuito! e registrati a Whooming come ti ho spiegato nella procedura relativa ai dispositivi mobili.

A registrazione effettuata, accedi a Whooming, clicca sulla voce Configura che si trova in alto e pigia prima sul pulsante Aggiungi numero e poi su Prosegui. Dopodiché compila il modulo che ti viene proposto indicando, negli appositi campi, la nazione del tuo gestore, il nome del tuo gestore telefonico e il tuo numero di telefono, metti il segno di spunta accanto alla voce Ho letto e accetto i termini del servizio e clicca sul pulsante Prosegui.

Registrazione al sito di Whooming

A questo punto, scegli se attivare la deviazione su occupato o la deviazione totale mettendo il segno di spunta accanto a una delle opzioni disponibili e chiama il numero che ti viene fornito in basso (es. *22*0694802015# se hai una linea TIM fisso e hai il supporto per la deviazione su occupato, oppure *21*0694802015# se hai una linea TIM fisso e vuoi attivare la deviazione totale).

Per finire, clicca sul pulsante Prosegui e verifica il tuo numero chiamandoti da un altro numero e rifiutando la chiamata. Al termine della procedura, se tutto va per il verso giusto, avrai la possibilità di scoprire i mittenti delle chiamate anonime che riceverai sul telefono di casa collegandoti al sito di Whooming e cliccando sulla voce Chiamate che si trova in alto. Anche in questo caso vige il limite del numero oscurato parzialmente per le prime 24 ore seguenti la chiamata (a meno di non effettuare una ricarica di almeno 5 euro).

Nota: per sapere se il tuo operatore di rete fissa supporta la deviazione su occupato, contattalo. Ti ho spiegato come contattare un operatore TIM, Vodafone, Wind/Infostrada e Fastweb nei miei tutorial a tema.

Scoprire a chi appartiene un numero anonimo

Come scoprire un numero privato dopo la chiamata

Dopo aver scoperto il numero che si nasconde dietro una chiamata anonima, potresti voler sapere a chi è intestato quest’ultimo: ecco, dunque, una serie di servizi che potrebbero aiutarti a raggiungere tale scopo e a identificare a chi appartiene un numero che hai scoperto tramite Whooming o Override.

  • Truecaller – è una famosissima app per bloccare le chiamate dei seccatori su AndroidiPhone e Windows 10 Mobile. Conta un database di oltre 3 milioni di numeri, tra i quali ci sono i numeri dei “seccatori noti” (quindi call center, truffatori, operatori di telemarketing ecc.) e i numeri degli utenti della app, che in cambio della protezione contro le chiamate indesiderate devono accettare l’inserimento dei propri numeri nel database del servizio. Ebbene, installando l’app di TrueCaller sul tuo smartphone o collegandoti al sito del servizio ed effettuando l’accesso (ricordati di togliere la spunta dall’opzione per la condivisione della rubrica), puoi cercare un numero di cellulare e trovare facilmente il suo intestatario. Se hai bisogno di indicazioni più precise su come utilizzare TrueCaller, consulta il mio tutorial su come bloccare le chiamate.
  • Chi Chiama – è un sito collaborativo che, tramite il contributo degli utenti, permette di risalire agli intestatari di vari numeri di telefono, sia fissi che mobili. Risulta utile soprattutto per risalire a call center, operatori di telemarketing e altri seccatori noti.
  • PagineBianche – non credo abbia bisogno di troppe presentazioni. La app di Pagine Bianche permette di trovare i numeri di privati cittadini, professionisti e aziende e di effettuare la ricerca inversa, quindi di risalire all’intestatario di un numero già noto. Include perlopiù numeri di rete fissa, ma permette di trovare anche i recapiti mobili di alcuni professionisti. È disponibile anche sotto forma di app per Android e iOS.
  • Facebook – forse non tutti lo sanno, ma cercando un numero di telefono nella barra di ricerca di Facebook, è possibile risalire al suo intestatario, a patto che questo si sia registrato al social network e abbia associato il proprio numero al profilo online.

In conclusione, ti consiglio di consultare i miei tutorial su come sapere a chi appartiene un numero di cellulare e come trovare numero di telefono per scoprire altri servizi che permettono di scoprire gli intestatari dei numeri di telefono fissi e mobili.

author
Author: 
    Come bloccare le chiamate anonime
    Come bloccare le chiamate anonime
    Ultimamente vieni disturbato continuamente da uno o
    App per sapere chi ti chiama
    App per sapere chi ti chiama
    Ultimamente hai ricevuto tante chiamate da un
    App per chiamate anonime
    App per chiamate anonime
    Di tanto in tanto ricevi delle chiamate
    Come scoprire numero privato senza Whooming
    Come scoprire numero privato senza Whooming
    Spesse volte, qui sul mio sito, ti

    Leave a reply "Come scoprire un numero privato dopo la chiamata"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: