Come stampare da smartphone

In Android, Apple, Smartphone, stampare, stampare da iPhone 19 views

Stampare da smartphone è oramai molto semplice, sia per il continuo aumento delle soluzioni di stampa dotate di connessione Wi-Fi sia per l’evoluzione dei software mobile dedicati.

In questo post vedremo come stampare da smartphone Android e da iPhone. In entrambi i casi sarà semplice, una volta configurata la stampante, stampare i vostri documenti, foto o pagine web.

Se stampate spesso, vi consigliamo di consultare il nostro approfondimento su come risparmiare abbattendo il costo per pagina stampata.

Come stampare da smartphone Android?

Grazie a Google Cloud Print la stampa da dispositivi Android è fortemente semplificata. Il servizio di Google si occupa di inviare tramite rete i vostri contenuti di rete alla stampante. Se la stampante è direttamente connessa ad Internet i contenuti vengono spediti automaticamente, se è invece sprovvista di connessione i documenti gli saranno recapitati tramite il computer a cui è connessa.

Il primo passo quindi è configurare la vostra stampante per funzionare tramite Cloud Print, nel prossimo paragrafo vedrete i pochi passi necessari nel dettaglio.

Come aggiungere la mia stampante su Cloud Print?

Le stampanti dotate di connettività di rete hanno una propria procedura per l’aggiunta a Cloud Print. In genere si tratta di entrare nell’interfaccia Web di configurazione della stampante (si accede tramite browser inserendo l’indirizzo di rete del dispositivo), e poi di inserire il vostro account di Google in un’apposita pagina dedicata. In ogni caso, vi consigliamo di fare riferimento al manuale del vostro dispositivo di stampa, visto che, le procedure, tendono a variare molto fra un produttore e l’altro.

Se non possedete una stampante capace di connettersi ad Internet potete utilizzare comunque Google Cloud Print. La procedura è semplice, ma come prerequisito vi serve la presenza del browser Chrome. Installare il browser di Google è facile, basta: scaricare l’eseguibile dal sito, a download concluso fare doppio click sul file scaricato, e infine seguire la procedura automatica.

Stampare da smartphone

Installato Chrome, possiamo procedere con la configurazione della stampante su Cloud Print, basta:

  • aprire il browser Chrome;
  • fare il login con il proprio account di Google (controllare che sia lo stesso che si utilizza sullo smartphone);
  • cliccare sul tasto menù (quello con i tre puntini in verticale, presente nella parte in alto a destra nell’interfaccia del browser) e scegliere la voce Impostazioni;
  • nella schermata delle Impostazioni scendere fino alla fine e cliccare su Avanzate, appariranno un numero maggiore di opzioni;
  • scorrere ancora e cliccare sulla voce Google Cloud Print e poi su Gestisci dispositivi Cloud Print;
  • cliccare poi su Aggiungi Stampante, apparirà una nuova schermata in cui si potrà scegliere quali delle stampanti installate sul PC si vuole che vengano aggiunte al servizio;
  • Per selezionare le stampanti si potrà cliccare su Aggiungi stampanti.

Attenzione queste stampanti funzioneranno solo quando il PC da cui sono state configurate sarà accesso e connesso ad Internet, il servizio di Google infatti lo utilizzerà come ponte.

Ora che la configurazione è finita possiamo passare alla parte della nostra guida dedicata a come stampare da smartphone Android.

Stampare da Android tramite Cloud Print

Una volta configurata la nostra stampante, come abbiamo spiegato nel precedente, si può procedere. Bisognerà installare sul vostro smartphone l’app Cloud Print che si trova gratuitamente sul Play Store.

Ad installazione conclusa, potremo mandare in stampa i documenti in modo semplicissimo, in ogni app abilitata (lo sono praticamente tutte le app d’ufficio, tutti i lettori di PDF, molti browser, i client mail) basterà andare sul tasto menù (quello con i tre puntini in verticale) e scegliere la voce Stampa.

Stampare da smartphone

Si aprirà, quindi, la finestra di dialogo dell’applicazione Cloud Print, qui potremo scegliere, toccando in alto, la stampante, e toccando subito sotto varie opzioni di stampa:

  • selezionare alcune pagine;
  • scegliere il numero delle copie;
  • scegliere la stampa a colori o in bianco e nero;
  • l’orientamento;
  • il formato carta.

Una volta compiute le nostre scelte, si potrà mandare in stampa il documento premendo il pulsante tonto azzurro con l’icona della stampante.

Stampare su smartphone Android tramite le app ufficiali dei produttori delle stampanti

Se avete una stampante Wi-Fi e Cloud Print non vi soddisfa potete utilizzare anche le app proprietarie dedicate, realizzate dal produttore della vostra stampante, sono tutte disponibili gratis sul Play Store.

Le app ufficiali delle case produttrici più note sono:

Come stampare da iPhone?

Ci sono vari modi per stampare su iPhone, in questo paragrafo cercheremo di approfondirli tutti. Il modo più veloce e pratico è sfruttare AirPrint, la tecnologia di Apple che permette a un gran numero di stampanti wireless di comunicare con i dispositivi Apple senza la necessità di nessuna configurazioni particolare, basta che l’iPhone e la stampante siano connessi alla stessa rete Wi-Fi.

Stampare con AirPrint

Stampare da smartphone

In primo luogo bisogna disporre di una stampante WiFi compatibile, si può verificare se la propria stampante è compatibile controllando la lista fornita da Apple a questo indirizzo.

Se compatibile, assicuratevi che la vostra stampante sia accesa e che sia connessa alla stessa rete WiFi dell’iPhone, poi per stampare i vostri documenti basterà:

  • andare su una delle app compatibili, ad esempio sul browser Safari;
  • toccare sulla voce Condividi Condividi;
  • selezionare Stampa, poi scegliere le impostazioni (numero di copie, stampa in bianco e nero o a colori, stampa di pagine specifiche);
  • scelte le impostazioni basterà toccare Stampa, per inviare il contenuto alla stampante.

Se la vostra stampante non è compatibile con AirPrint, vi invitiamo a consultare il prossimo paragrafo.

Stampare gratis da qualsiasi stampante tramite Google Cloud Print

Se avete una stampante connessa o non connessa alla rete e non compatibile con AirPrint potete sempre utilizzare il servizio di Google Cloud Print gratis. Abbiamo già spiegato, nel paragrafo sopra, dedicato ad Android, come aggiungere una stampante al comodo servizio made in Google.

Stampare da smartphone

Per utilizzare tutta la potenza della soluzione di Google anche su iPhone basta: scaricare e installare dall’App Store l’app gratuita CloudPrint. L’app permette di gestire la vostra coda di stampa, e, tramite estensioni dedicate, di spedire documenti per la stampa da tutte le app principali dell’iPhone.

Tramite CloudPrint si può stampare praticamente ogni documento, basterà:

  • toccare la voce Condividi Condividi;
  • toccare la voce CloudPrint;
  • scegliere le impostazioni di stampa e inviare alla stampante cloud di Google.

Stampare su iPhone tramite le app ufficiali dei produttori delle stampanti

Se possedete una stampante WiFi, e se né la AirPrint di Apple né la Cloud Print di Google vi soddisfano potete sempre utilizzare gratis l’app ufficiale per iOS creata e distribuita dal produttore.

Le app ufficiali per iPhone delle case produttrici più note sono:

Il nostro approfondimento su come stampare da smartphone si è concluso, fateci sapere con un commento che soluzione preferite e se stampate spesso da dispositivi mobili.

author
Author: 
    I.P.T.V. | Nuova app Android con liste m3u aggiornate (anche Italiane)
    I.P.T.V. | Nuova app Android con liste m3u aggiornate (anche Italiane)
    Vediamo insieme una nuova applicazione Android per
    Huawei P20 Pro vs Canon 5DS R: Chi Scatta Meglio Le Foto?
    Huawei P20 Pro vs Canon 5DS R: Chi Scatta Meglio Le Foto?
    Sei su Telegram? Unisciti GRATIS e RISPARMIA

    Leave a reply "Come stampare da smartphone"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: