Crytek passa a un sistema di royalties per il nuovo CryEngine

In Games 20 views
CryEngine -+ Crytek

Crytek ha modificato il modello economico del suo CryEngine, passando a un sistema di royalties.

L’annuncio è arrivato dalla stessa Crytek alla GDC 2018 di San Francisco. Nell’occasione, è stato presentata anche la versione 5.5 del middleware, già disponibile per il download.

 

Secondo il nuovo modello, lo studio otterrà il 5% dei ricavi generati dai giochi sviluppati col suo motore, ma solo dopo il superamento dei 5.000 $. Si tratta del terzo cambio di rotta in tal senso in sei anni. In precedenza, CryEngine era utilizzabile con un contributo libero e, in precedenza, con abbonamento. Gli sviluppatori che stanno attualmente realizzando videogiochi con versione del CryEngine dalla 5.0 alla 5.4 potranno chiedere l’esenzione dal nuovo sistema, senza però avere accesso alla 5.5.

 

Tiesse, innovazione made in Italy

Le novità della nuova versione comprendono 260 migliorie, accesso completo al codice sorgente dell’editor e un corso introduttivo. Il nuovo plugin Game Platform permette inoltre di realizzare facilmente giochi per piattaforme diverse, con network come Steamworks e PlayStation Network già supportati.

 

Uno dei titoli più noti sviluppato tramite CryEngine è Kingdom Come: Deliverance, gioco di ruolo medievale dai toni realistici che ha riscontrato un notevole successo tra il pubblico.

 

 

 

© 2002-2018 Key4biz

author
Author: 
    Ubisoft punta nuovamente sulle start-up insieme a Station F
    Ubisoft punta nuovamente sulle start-up insieme a Station F
    Ubisoft ha annunciato la seconda stagione del
    AESVI fa il punto del 2017 videoludico in Italia
    AESVI fa il punto del 2017 videoludico in Italia
    AESVI, l’Associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi

    Leave a reply "Crytek passa a un sistema di royalties per il nuovo CryEngine"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: