La cybersecurity è stata sicuramente una delle tematiche che più a scosso il mondo dell’IT negli ultimi anni. A questo proposito Microsoft ha pubblicato un’analisi dei dati raccolti da un anno a questa parte.

Cybersecurity nel 2018

Di seguito potete leggere un resoconto della situazione attuale e i principali fattori che minacciano la cybersecurity da un anno a questa parte:

Microsoft ha rilasciato il 23° volume del Security Intelligence Report (SIR). Il report offre insight sullo scenario delle minacce cyber per aiutare persone e aziende a comprendere meglio i trend in ambito vulnerabilità, exploit, malware e attacchi basati su web. L’analisi include dati raccolti tra Febbraio 2017 e Gennaio 2018.

Ecco alcune evidenze:

  • I botnet continuano a impattare milioni di computer a livello globale, infettandoli con vecchie e nuove forme di malware. I cybercriminali continuano incessantemente a infettare computer e a interagire con botnet con l’obiettivo di attingere a un’ampia infrastruttura a caccia di dati sensibili per fini estorsivi, come nel caso dei ransomware.
  • Gli hacker continuano a privilegiare gli scenari di attacco più semplici. Chi attacca è più focalizzato su metodi sviluppati per bersagli semplici, come il phishing, piuttosto che su metodi più impegnativi in termini di tempo e sforzi, come il tentativo di eludere le misure di sicurezza.
  • Il ransomware è ancora un’importante minaccia con cui fare i conti e continua ad essere un metodo frequentemente utilizzato dai cybercriminali per estorcere denaro dalle vittime.

Il SIR approfondisce anche il modo in cui aziende e organizzazioni devono tenere il passo con cyberattacchi nuovi e in evoluzione e sottolinea come devono adottare una strategia di protezione, che intercetti e reagisca alle minacce. Attraverso lo sviluppo di validi prodotti e soluzioni di sicurezza, attraverso operazioni di intelligence per analizzare le minacce e attraverso partnership strategiche, Microsoft supporta aziende e persone garantendo sicurezza.

Voi cosa pensate della cybesecurity attuale? Avete fiducia o temete di essere vulnerabili alle possibili minacce nascoste nel web? Diteci la vostra nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia