File RTF: cosa sono, apertura e conversione

In Produttività, Ufficio 50 views

A cura di Marco Mattioli

del 06 novembre 2017


RTF è l’acronimo di Rich Text Format e rappresenta un formato per la gestione di documenti, la cui definizione risale agli inizi degli anni ‘80. Si caratterizza per la versatilità d’impiego legata al suo essere multipiattaforma. Pur non essendo particolarmente diffuso, può capitare di dover interagire con file aventi l’estensione RTF. La sua struttura intrinseca può essere per certi versi posizionata fra il semplice formato TXT ed il più complesso DOC (o DOCX) di Microsoft Word. Un documento RTF è essenzialmente composto da caratteri ASCII i quali possono essere gestiti in termini di visualizzazione attraverso comandi specifici. Per aprire un documento RTF si può ricorrere a diverse soluzioni software o strumenti online, gratuiti ed a pagamento. Si tenga comunque presente che, data la natura ed una diffusione relativa, non sempre la struttura di un medesimo file RTF viene gestita in modo univoco dagli editor ai quali ci si affida. Per aprire un documento RTF si può ricorrere a programmi di elaborazione testi quali Notepad++, Wordpad, Writer di LibreOffice e OpenOffice, Microsoft Word o TextEdit.

rtf

Indipendentemente dal software utilizzato per aprire un file RTF, le fasi successive possono consistere nella editazione e nel salvataggio del documento secondo un altro formato. Tipicamente si dovrà accedere al menu di gestione dei file per poi selezionare la voce “Salva con nome”. Si può quindi scegliere il formato alternativo desiderato e procedere alla conseguente operazione di conversione e salvataggio del file nel nuovo formato. Anche il Web propone un insieme variegato di strumenti dedicati all’apertura e conversione di documenti RTF.

zamzar

Un primo esempio è rappresentato dal sito ZamZar, il quale costituisce un convertitore online piuttosto diffuso. Una volta collegati alla pagina principale occorre cliccare il collegamento “Choose Files” e selezionare il file RTF dal percorso desiderato mediante l’explorer od un più semplice trascinamento nel pannello dedicato. Il passaggio successivo richiede la scelta del formato nel quale si desidera convertire il documento di origine. Il terzo passaggio prevede l’indicazione nel campo apposito dell’indirizzo di posta elettronica presso il quale deve essere recapitato il file convertito. Non resta infine che cliccare il pulsante “Convert” per avviare la fase di conversione. Nell’arco di alcuni minuti si dovrebbe ricevere un messaggio comprendente il collegamento per scaricare il documento convertito.

online_convert

Un altro strumento web è rappresentato da Online-Convert, il quale si caratterizza per la semplicità d’uso. La pagina principale propone una sezione dedicata alla conversione di documenti, dove si può scegliere il formato file di destinazione. Si apre quindi una pagina dove si può caricare il file RTF da convertire, memorizzato in una risorsa locale od in alternativa in Dropbox e Google Drive. Non resta che cliccare il pulsante “Convert file” ed attendere il termine della elaborazione, al termine della quale una finestra di dialogo consente di scaricare il file convertito.

author
Author: 
    GraphDB
    GraphDB
    GraphDB è un applicativo finalizzato alla gestione
    Zero Install
    Zero Install
    Zero Install La recensione di Zero
    Mobizen Screen Recorder – Record, Capture, Edit
    Mobizen Screen Recorder – Record, Capture, Edit
    Mobizen Screen Recorder – Record, Capture,
    WinUSB Maker
    WinUSB Maker
    WinUSB Maker Licenza Gratis

    Leave a reply "File RTF: cosa sono, apertura e conversione"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: