Google Assistant inizia timidamente ad arrivare in Italia (foto)

Nicola Ligas

Con un giorno di anticipo sui pre-ordini dei Pixel 2 XL (che comunque dovrebbero essere consegnati intorno a metà novembre circa), Google Assistant sembra farsi largo sugli smartphone Android italiani, anche se in modo molto limitato al momento.

Tenete conto che un ristrettissimo numero di beta tester stava provando Google Assistant in italiano già da un paio di mesi circa, ma Google non ha ancora formalmente annunciato il supporto alla nostra lingua. Siamo infatti in attesa di una data precisa da parte dell’azienda, ed aggiorneremo l’articolo nel caso ci fosse comunicata a breve.

Per verificare se il vostro smartphone avesse già Assistant in Italiano, potete premere a lungo sul pulsante home o controllare nelle impostazioni dell’app Google che la parte dedicata all’assistente corrisponda al primo screenshot qui sotto, o se invece riporta ancora che l’italiano è una lingua non supportata dall’assistente Google.

L’attivazione avviene automaticamente lato server, quindi non c’è modo che la possiate forzare. Ci sono però dei pre-requisiti essenziali, dettagliati nella pagina di supporto relativa:

  • Sistema Android 6.0 Marshmallow o versioni successive
  • App Google 6.13 o versioni successive (è una release risalente a febbraio 2017, ormai siete tutti senz’altro più aggiornati di così)
  • Google Play Services
  • 1,5 GB di memoria e risoluzione dello schermo pari a 720p

A seguire alcuni screenshot di Google Assistant che ne illustrano le potenzialità e le domande che potrete porgli. Prossimamente una nostra prova più approfondita.

Ringraziamo Giovanni per la segnalazione.

author
Author: 

    Leave a reply "Google Assistant inizia timidamente ad arrivare in Italia (foto)"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: