Google Play Music

In Audio e Video, Editor audio video, HTML.it_consiglia, Streaming 32 views

Filippo Vendrame

Versione test: 8.0.6322-1.W


Google Play Music è molto di più che una semplice piattaforma multimediale di streaming per Android e iOS, perché è un luogo dove poter trovare, ascoltare e condividere tutta la propria musica preferita. Disponibile al download gratuito attraverso il Play Store, Google Play Music esalta l’esperienza musicale degli utenti Android offrendo un’alternativa convincente a servizi analoghi come, per esempio, Spotify. Tuttavia, rispetto ai maggiori competitors, il servizio musicale non permette solo la fruizione in streaming della musica offerta da Google o comprata attraverso lo store dedicato, perché Google Play Music è anche un luogo dove poter archiviare la propria musica preferita potendovi accedere sempre ed in ogni luogo.

Standard e Unlimited

Google Play Music è un servizio di streaming offerto gratuitamente da Big G, tuttavia è disponibile anche una versione Unlimited che offre una serie di funzionalità avanzate in grado di trasformare Play Music in un completo jukebox musicale, proprio come Spotify. La versione standard, attiva per tutti di default non è comunque un servizio povero perché consente agli utenti di poter caricare sino a 50 mila brani musicali preferiti della propria raccolta da poterli ascoltare in mobilità in streaming. Per effettuare l’upload, gli utenti dovranno utilizzare un semplice programma per computer desktop o l’interfaccia web che andrà ad analizzare le cartelle del computer in cui è contenuta la musica per confrontare le tracce musicali con quelle contenenti in Google Play, aggiungendo così rapidamente i brani al proprio account. Da sottolineare, che Google Play Music carica anche i brani non presenti all’interno del servizio di streaming musicale. Una volta caricata, la musica potrà essere ascoltata immediatamente dal proprio dispositivo Android.

Le raccolte caricate sono, inoltre, costantemente aggiornate. Ogni volta che gli utenti aggiungeranno un brano, esso sarà disponibile immediatamente su ogni dispositivo configurato con l’account dell’utente. E se per varie necessità gli utenti dovessero trovarsi offline, è possibile scaricare preventivamente la musica direttamente sul dispositivo per poterla ascoltare senza bisogno di una connessione ad internet.

Non solo la propria musica, comunque, perché Google Play Music permette di acquistare la musica direttamente dallo store dedicato dell’applicazione. Big G mette a disposizione più di 20 milioni di brani dei più importanti artisti che possono essere acquistati a prezzi vari a seconda di alcuni parametri come il tipo di brano, il cantante ed altro.

Molto carina anche la possibilità di creare mix della propria musica.

Valida alternativa a Spotify

Mettendo, invece, mano al portafogli, gli utenti possono scegliere di abbonarsi al servizio Unlimited al prezzo di 9,99 euro al mese. Tale abbonamento amplia la possibilità di utilizzo di Google Play Music rendendolo molto più completo ed in grado di rivaleggiare con altre soluzioni analoghe come Spotify.

La versione Unlimited consente, innanzitutto, di poter ascoltare in streaming senza limiti tutti i brani musicali presenti nel database di Google Play Music, oltre che ovviamente quelli della propria raccolta multimediale. Inoltre, gli utenti potranno anche realizzare delle mini stazioni radio contenenti delle playlist generate automaticamente dal servizio che inserirà brani corrispondenti ai gusti degli utenti. Ascolto anche in questo caso illimitato con la possibilità di saltare da un brano all’altro senza limiti. Inoltre, Google Play Music tenterà anche di fornire consigli agli utenti in base ai loro gusti per suggerire la migliore musica da ascoltare.

Anche per gli utenti standard tutta la musica preferita, potrà essere condivisa attraverso Google+.

Massima integrazione nei servizi Google

Google Play Music è un servizio di streaming musicale particolarmente indicato per tutti coloro che cercano la massima integrazione con la piattaforma di Google. Sebbene molto ben fatto anche dal punto di vista dell’usabilità dell’app, Google Play Music non offre la stessa quantità di scelta di altre piattaforme analoghe.

Dopo averlo testato su un tablet Android si è apprezzata la sua facilità d’uso agevolata da un’interfaccia utente ben strutturata ed in lingua italiana. La qualità dello streaming è molto buona, cosa che garantisce una buona esperienza d’ascolto. Molto comoda anche la possibilità di scaricare offline la musica. Una caratteristica davvero vincente in molti frangenti. Infine, Google Play Music è disponibile anche come app per iOS con le medesime funzionalità.

author
Author: 
    SpinzFlix Kodi Add-On
    SpinzFlix Kodi Add-On
    by androidaba · 18 novembre 2017
    Fitness Zone Kodi Add-On
    Fitness Zone Kodi Add-On
    by androidaba · 18 novembre 2017
    Planet IPTV: nuova app per lo streaming su Android!
    Planet IPTV: nuova app per lo streaming su Android!
    Vi piace lo streaming? Vi piacciono le

    Leave a reply "Google Play Music"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: