Kik Messenger

In Chat e IM, HTML.it_consiglia, Internet 36 views


Kik Messenger è l’applicazione di messaggistica per iOS e Android per chattare gratuitamente e scambiare SMS sulla rete con i propri amici. Kik Messenger risulta essere una valida alternativa a Whatsapp e in più ha un grande vantaggio: è totalmente gratuita.

Come installare e registrarsi a Kik Messenger

Utilizzare Kik Messenger è semplice quanto utilizzare Whatsapp o Telegram. Come le alternative di altri sviluppatori, Kik Messenger può essere scaricata gratuitamente.

Una volta scaricata l’applicazione sotto Wi-Fi, data la grande quantità di dati da scaricare, saremo già pronti a chattare e a ricevere messaggi dai nostri amici. Tutto quello che dobbiamo fare è registrarci gratuitamente al servizio.

Come su Whatsapp e Telegram, anche Kik Messenger richiede un indirizzo e-mail valido da confermare.

Dal menu principale troveremo due bottoni: quello di registrazione e quello di accesso. Non essendo ancora registrati al servizio, facciamo tap sul pulsante di registrazione in alto. Ci verrà richiesto di inserire nome, cognome, nome utente di KIK (che sarà poi utilizzato per i successivi accessi), un indirizzo e-mail valido, la nuova password per l’account e la data di nascita.

Una volta confermato l’indirizzo e-mail ricevendo il link di conferma, potremo accedere al servizio con il nostro username e la password inserita.

Come funziona Kik Messenger

All’inizio non avremo conversazioni nuove, quindi occorre trovare amici che utilizzano Kik e contattarli per iniziare una nuova conversazione.

Facciamo click sulla lente di ingrandimento in basso a destra e una nuova schermata ci aiuterà a creare una nuova chat. Cliccano su “Trova amici” possiamo ricercare gli utenti per nickname oppure condividendo il nostro username sui social network come Facebook e Twitter.

Scelti i nickname degli amici da contattare, possiamo direttamente scrivere un messaggio e attendere che venga ricevuto dal destinatario.

Prima che Whatsapp inserisse tra le sue funzioni la famosa doppia spunta blu, Kik Messenger già forniva un servizio simile ai suoi utenti. Ogni messaggio è infatti marcato con una lettera che ne indica lo stato: S sta per inviato, D per consegnato e R per letto.

Un messaggio inviato è un SMS online che ha lasciato correttamente il nostro smartphone ed è stato salvato correttamente sui server di Kik; la D indica che il messaggio è apparso come notifica sullo smartphone del destinatario ma non è stato ancora letto. Solo quando la lettera passa da D a R possiamo avere la certezza che il messaggio sia stato letto.

Quando riceviamo un messaggio da un contatto che non conosciamo, questo verrà presentato con due pulsanti in basso che ci permetteranno di aggiungere il nickname alla nostra lista contatti oppure di bloccarlo, cancellando così la conversazione.

Uno dei vantaggi di Kik è proprio il non dover dare il proprio numero di telefono a estranei ma avere comunque la possibilità di inviare messaggi semplicemente conoscendo il nome utente, proprio come accadeva con i vecchi sistemi di messaggistica come MSN o Yahoo Messenger.

In ogni momento lo desideriamo possiamo infatti controllare sempre quali sono le informazioni condivise con gli altri utenti, come i nostri dati e la nostra foto profilo. Facciamo click sull’ingranaggio in alto a destra e troveremo una pagina dove vengono riepilogate le informazioni fornite.

Cliccando su “Il tuo account” possiamo cambiare le nostre informazioni a meno del nome utente Kik, che dovrà rimanere invariato. Facendo click su di esso, infatti, possiamo solo copiarlo oppure condividere il profilo sui social.

Per cancellare il profilo, qualora non volessimo più utilizzarlo, potremmo scegliere di “azzerare Kik messenger”, facendo click sull’apposito pulsante.

Nelle impostazioni, oltre a modificare le nostre informazioni, possiamo modificare le opzioni di notifica come il suono, il colore del LED alla ricezione di un nuovo messaggio e se ricevere la vibrazione oppure no.

Infine, se non conosciamo i nickname dei nostri amici, dalle impostazioni possiamo caricare la nostra rubrica per trovare account Kik tramite nome e cognome o indirizzi email. Per questa operazione facciamo click su “Impostazioni chat” e poi “abbinamento rubrica”.

Kik Messenger è quindi un’ottima alternativa a Whatsapp e permette di:

  • Scambiare messaggi con gli amici gratuitamente e senza limiti di tempo;
  • Mantenere la privacy non scambiando il numero di telefono per chattare;
  • Personalizzare la chat e la grafica dell’applicazione.
author
Author: 
    MZCacheView
    MZCacheView
    MZCacheView Licenza Gratis
    Bitcoin, le previsioni del 2018 dei guru della Finanza
    Bitcoin, le previsioni del 2018 dei guru della Finanza
    Le cose da sapere prima di investire
    la Cina torna a crescere, PIL a +7%
    la Cina torna a crescere, PIL a +7%
    L’economia cinese torna a mostrare segni concreti

    Leave a reply "Kik Messenger"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: