LinkedIn: guida alla creazione di un profilo

In Chat e IM, Internet 40 views

A cura di Filippo Vendrame

del 13 novembre 2017


LinkedIn è un social network per professionisti di proprietà di Microsoft. Può essere visto come una sorta di grande curriculum digitale dove gli iscritti possono condividere le loro esperienza professionali ed in cui è possibile anche condividere articoli ed attività svolte. In altri termini è una sorta di grande vetrina digitale dove le persone possono mettere in mostra le proprie abilità. Inoltre, LinkedIn mette a disposizione, sia per le persone che per le aziende, comodi strumenti pensati per aiutare a trovare nuove opportunità di lavoro.

Ovviamente, per ben presentarsi all’interno di questa piattaforma, è necessario creare un profilo ben strutturato. Proprio come nei curriculum cartacei, anche in LinkedIn la sostanza è molto importante.

LinkedIn, iscrizione

Creare un account su LinkedIn è molto semplice e soprattutto gratuito. Creare un profilo, infatti, non richiede di mettere mano al portafogli nonostante la natura professionale della piattaforma. Solo alcune specifiche tipologie di funzionalità avanzate richiedono un pagamento.

Tutto quello che sarà necessario fare è accedere alla pagina ufficiale della piattaforma e compilare il modulo di iscrizione che sarà proposto. Bisognerà inserire dati come nome, cognome, email e password. Creato l’account personale, si potrà iniziare ad utilizzare seriamente la piattaforma. Da evidenziare che LinkedIn è disponibile anche come applicazione mobile per le maggiori piattaforme.

01_linkedin

LinkedIn, creare un profilo

Il social network per professionisti presenta una struttura molto simile a quella delle altre piattaforme sociali. Per esempio, è presente un News Feed con tutte le attività dei propri contatti. Infatti, sarà possibile seguire altre persone come si fa su Facebook o Twitter. Il proprio profilo su LinkedIn deve essere appetibile ed è quindi importante strutturarlo con attenzione.

Le regole fondamentali non sono molto differenti da quelle che servono per creare un buon curriculum vitae. Dunque, è necessario inserire nome e cognome reali, utilizzare una buona foto personale, inserire recapiti aggiornati come email e numero di telefono e creare una rete più ampia possibile.

02_linkedin

Per quanto riguarda i contenuti, è necessario inserire minuziosamente tutte le proprie esperienze formative e professionali. In caso di riconoscimenti o premi, è fondamentali inserirli e dare loro la giusta visibilità. Importante, se possibile, avere anche un buon numero di raccomandazioni.

Trattandosi di un social network e quindi di un servizio via Internet, è fondamentale anche curare l’indicizzazione e quindi è opportuno usare parole chiave accurate nel campo delle esperienze.

Non meno importanti, per valutare le persone, hobby, sport, eventuali attività di volontariato e tutti gli extra che potrebbero risultare interessanti.

Infine, molto importante anche condividere quello che si fa. Se si è dei giornalisti, per esempio, può essere importante condividere ciclicamente i propri articoli.

Seguendo queste regole dovrebbe essere possibile creare un buon profilo. Ovviamente, più ricco sarà e maggiore visibilità sarà possibile ottenere all’interno della piattaforma.

Da ultimo un suggerimento: vietato utilizzare curriculum “coloriti” per pompare la propria posizione. L’effetto risultante è esattamente l’opposto.

author
Author: 
    Direct from Instagram: un’app per i messaggi diretti
    Direct from Instagram: un’app per i messaggi diretti
    La nuova app di Instagram dedicata esclusivamente
    Creare Sito Internet Professionale Con WebSite X5
    Creare Sito Internet Professionale Con WebSite X5
    SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated:
    Telegram si aggiorna alla versione 4.6
    Telegram si aggiorna alla versione 4.6
    Nuovo aggiornamento per la famosa app di

    Leave a reply "LinkedIn: guida alla creazione di un profilo"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: