Meizu fa pace con Google e torna a certificare i suoi dispositivi

Un paio di anni fa Meizu annunciò che non avrebbe più certificato i suoi smartphone, per scoraggiare la compravendita di questi da store di terze parti. A quanto pare, però, qualcosa è cambiato. In effetti, ora che l’azienda cinese è arrivata anche nei negozi in Europa, avere uno smartphone non certificato e di conseguenza senza i vari servizi Google non lo rende molto meno user-friendly.

Infatti, fino ad ora, bisognava seguire le istruzioni sulla confezione per installare manualmente Play Store e affini. Per fortuna, grazie alla certificazione, il telefono sarà pronto out of the box e a prova di inesperto, rendendo così più appetibile l’acquisto di uno smartphone Meizu.

Quali sono i dispositivi certidicati

I dispositivi certificati sono M6, M6 Note, Pro 7 e Pro 7 Plus. Per ora solo quest’ultimo ha ricevuto l’update con i servizi preinstallati, ma ipotizziamo che non ci vorrà molto perché arrivi anche agli altri.

Voi che ne pensate, questo cambio di rotta da parte di Meizu vi convincerà ad acquistare uno dei suoi smartphone? Fatecelo sapere nella sezione dei commenti!

author
Author: 
    Tre lancia Play New: 3 euro per 300 minuti e 3GB
    Tre lancia Play New: 3 euro per 300 minuti e 3GB
    Tre Italia lancia una nuova tariffa, Play
    Google Play Music introduce il supporto ad iPhone X
    Google Play Music introduce il supporto ad iPhone X
    Giuseppe Tripodi 15/12/2017 ore 15:32 Se avete

    Leave a reply "Meizu fa pace con Google e torna a certificare i suoi dispositivi"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: