Messaggio WhatsApp virus: cosa fare e come difendersi

Fin quando si tratta di una “catena” – per quanto siano noiose – tutto bene, ma se si tratta di una vera e propria truffa allora la storia è ben diversa! Un Messaggio WhatsApp virus non è altro che una bufala creata appositamente per ingannare allo scopo di rubare informazioni, soldi, o peggio ancora, danneggiare il vostro dispositivo con un virus.

Ma difendersi è facile, e contrattaccare lo è ancora di più! In questa guida vi spiegheremo come riconoscere e come difendersi da un messaggio di questo tipo, e vedremo poi anche come sbarazzarsi di chi lo ha inviato accertandoci che non possa più contattarci su WhatsApp. Iniziamo subito:

Riconoscere un messaggio truffa

Come vi abbiamo spiegato in maniera approfondita nella nostra guida per riconoscere truffe online, esistono sostanzialmente tre tipi di messaggi truffa che potreste ricevere su WhatsApp che sono, in ordine di pericolosità: bufale, virus, tentativo di phishing. Vediamo nel particolare come riconoscerle:

Bufale WhatsApp

Ne esistono a centinaia, non sono altro che notizie false messe in rete con il solo scopo di disinformazione. Sono spesso innocue se si tratta solo di un messaggio scritto ma possono diventare estremamente pericolose se contenenti un link (un indirizzo evidenziato alla quale vi si chiede di cliccare) come ad esempio questo:

 

Riconoscere una bufala è abbastanza semplice, basta solo un po’ di attenzione e buon senso. Ricordate infatti che non potrete vincere mai nulla senza partecipare ad un concorso, e la vincita non verrà mai comunicata su WhatsApp.

Stessa cosa vale per “annunci di stato” come quelli inerenti a presunte leggi entrate in vigore o a comunicazioni date dalla Polizia. Tutte queste cose vengono comunicate tramite canali ufficiali, non su WhatsApp, non a voi in particolare. Evitate dunque di condividere qualsiasi messaggio per “interrompere la catena“.

Se invece il messaggio che vi è arrivato contiene un link non cliccate assolutamente sul link, per nessuna ragione, nemmeno se conoscete la persona che ve lo ha inviato. Quella persona infatti, per sbaglio lo avrebbe potuto condividere a voi pensando sia un affare. Ecco qualche esempio di bufala WhatsApp:

Messaggio WhatsApp Virus

Ancor più pericoloso delle bufale, un Messaggio WhatsApp Virus è essenzialmente un messaggio che vi incita ad ogni modo a cliccare su un link. Ma ricordate sempre una cosa: una volta cliccato su un link, avrete fatto esattamente il loro gioco e raramente potrete tornare indietro!

I “link” infatti, non sono altro che indirizzi che vi portano su una pagina Web, una qualsiasi pagina Web che voi non potete conoscere a priori. Una volta giunti su quella pagina può accadere di tutto, e spesso vengono installati dei virus che possono danneggiare il vostro smartphone fino all’irreparabile!

State specialmente attenti a cosa c’è scritto su quei link: a volte sono scritte confuse (ed è più facile tirasi indietro e non cliccare), ma spesso sembra proprio di andare su un sito apparentemente “affidabile” perché il link viene appositamente modificato per guadagnare la vostra fiducia, come questo:

Diffidate soprattutto quando questi link vi portano all’installazione di un applicazione (anche se dal Play Store/App Store) perché una volta installata essa avrà accesso a molti dati del vostro smartphone, e quindi a vostri dati come: rubrica dei contatti, galleria, account (magari con carte di credito associate), messaggi e così via!

Il consiglio quindi, è ancora una volta quello di non cliccare su nessun link, specialmente se non conoscete il contatto che ve lo ha inviato. Ma come detto, diffidate anche dal cliccare su link che vi hanno inviato amici o parenti, che potrebbero non essere a conoscenza di tutti i pericoli che vi abbiamo appena elencato.

Phishing WhatsApp

Ma i più pericolosi di tutti sono i tentativi di phishing. Questi messaggi (che ricordiamo ancora una volta, contengono un link che cercheranno di farvi cliccare) sono i più pericolosi e spesso difficili da riconoscere.

Il phishing è una pratica secondo la quale si tenta di farvi andare su un sito (che voi pensate sia sicuro o che pensate di conoscere) per poi farvi inserire: dati personali, indirizzi email e – molto spesso – carte di credito, dati bancari o simili.

Inutile dirvi che non dovete assolutamente inserire dati personali (di nessun genere) su nessun sito. Spesso però accade che, chi crea un tentativo di phishing, cerca in ogni modo di ingannarvi, ad esempio chiedendovi di inserire le vostre credenziali di Facebook su di un sito che SEMBRA essere Facebook: di conseguenza avrete “regalato” le vostre credenziali a qualcuno.

Ma spesso si chiede di inserire credenziali di PayPal o la vostra carta di credito, magari per pagare la spedizione di uno oggetto che “avete vinto“, e chi più ne ha più ne metta! Fate dunque attenzione al sito che state visitando guardando bene l’indirizzo o assicurandovi che sia un sito protetto tramite lo standard HTTPS.

Difendersi dai messaggi truffa

Non ci stancheremo mai di dirlo, l’arma più efficace per difendersi da un messaggio WhatsApp virus è l’indifferenza! Tuttavia c’è bisogno anche di contrattaccare e di difendersi come si deve!

La prima cosa da fare nel momento in cui si riceve un messaggio che, anche solo lontanamente, possa sembrare una bufala o una truffa, è quella di bloccare il contatto che vi ha inviato tale messaggio: così facendo il messaggio e la chat verranno eliminati e quella persona non potrà mai più inviarvi messaggi.

Bloccare un contatto è semplicissimo: entrate nella conversazione della persona che vi ha inviato quel messaggio e noterete che in alto a destra ci sarà un simbolo con tre pallini () dal quale vi uscirà un piccolo menù. Cliccate ora su “Altro” e poi su “Blocca“. Vi apparirà un messaggio simile al seguente. Cliccate infine su “Segnala e Blocca“:

Messaggio WhatsApp virus: cosa fare e come difendersi

In parte questo verrà combattuto con l’introduzione di WhatsApp Business con il quale potremo riconoscere se il contatto sia “riconosciuto” come sicuro o meno, con una semplice spunta. Ma la protezione non è mai completa!

Per questo la guida non finisce qui, e per stare ancora più sicuri è importante che sul vostro smartphone/tablet sia installato un antivirus efficace e affidabile. Vediamo immediatamente i migliori da installare!

Rimuovere virus WhatsApp

In questo paragrafo vi guideremo all’installazione di un antivirus sul vostro smartphone/tablet per prevenire (o rimuovere) un eventuale messaggio WhatsApp virus che vi hanno inviato.

Per trovare l’antivirus più adatto al vostro smartphone, visitate la nostra guida dedicata agli Antivirus Android, la maggior parte dei quali li troverete anche per iPhone, digitando il nome dell’antivirus che avete scelto sull’App Store:

Antivirus Android: le migliori appUna lista sempre aggiornata con i migliori Antivirus gratis per Android per proteggere il proprio smartphone o tablet dalle minacce di rete.

Se invece siete soliti usare WhatsApp Web allora è bene che proteggiate anche il vostro PC: a tal proposito abbiamo per voi anche una guida ai migliori Antivirus per PCtutti gratuiti – che merita sicuramente un’occhiata:

Se avete un qualunque dubbio o perplessità, non esitate a lasciare un commento qui sotto o inviateci un messaggio sulla nostra Pagina Facebook e vi aiuteremo al più presto possibile!

 

author
Author: 
    Fintech, se Amazon e Facebook ti fanno da banca
    Fintech, se Amazon e Facebook ti fanno da banca
    Pagamenti via chat Una bella gatta da
    Pulizia Android: le migliori app
    Pulizia Android: le migliori app
    Continuiamo il nostro approfondimento sulle migliori applicazioni

    Leave a reply "Messaggio WhatsApp virus: cosa fare e come difendersi"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: