Minecraft

In Azione, Giochi, HTML.it_consiglia 49 views
Minecraft,5 / 5 ( 1votes )


Minecraft è uno di quei giochi che, pur servendosi di una grafica semplicissima, riesce a catturare l’utente e a regalargli un’esperienza di gioco praticamente illimitata. Basta effettuare il download, collegarsi e si entra in un mondo dal quale sarà difficile separarvi.

Il vostro computer è uno strumento fondamentale per il lavoro ma è anche un dispositivo perfetto per l’intrattenimento e il gioco. Il PC è stato infatti la prima piattaforma di gioco e, nonostante le gaming console, continua ad essere utilizzato soprattutto nei MMORPG ovvero i giochi online.

Supponiamo di voler sviluppare un gioco innovativo per PC, magari uno di quelli in grado di conquistare il mercato; quali sono le caratteristiche che tale titolo deve avere? Qualsiasi genere stiate pensando, siamo sicuri che uno degli aspetti che vi sono venuti in mente è una grafica il più foto realistica possibile.

Questo non è affatto vero e negli ultimi anni si sono visti tantissimi titoli con gameplay a grafica largamente ispirata ai titoli a 8 bit degli anni ’90. Minecraft è proprio uno di questi e si tratta di un gioco online survival/avventura che ha raggiunto un successo strepitoso grazie ad alcuni elementi davvero particolari. Non vi resta che rilassarvi e tuffarvi in un nuovo mondo in stile 8 bit.

Il successo dei cubi colorati

Il gioco debuttò sui computer nel 2009 ed è stato ideato e sviluppato dal programmatore svedese Markus “Notch” Persson in linguaggio Java. Visto il successo il titolo è diventato multipiattaforma, arrivando su console portatili e non.

Alla fine del 2014 Persson vendette la Mojang, ovvero la software house che pubblicò il gioco, a Microsoft per la cifra di 2,5 miliardi di dollari. Ma perché così tanto successo per Minecraft? Probabilmente il punto chiave è la possibilità di dare all’ingegno e alla creatività di ogni giocatore.

Questo viene infatti proiettato in un mondo fatto solo di cubi di tantissimi materiali. Sia nella sessione single player che in quella multiplayer, i giocatori possono scegliere fra varie modalità di cui le principali sono “Sopravvivenza” e “Modalità Creativa”.

Nella prima dovrete sopravvivere nel mondo di cubi, evitando i mostri che lo popolano e che vi attaccheranno durante la notte; nella seconda potrete modellare il mondo come desiderate e con un po’ di fantasia potrete modellare qualsiasi cosa. Ad esempio troverete su internet vere e proprie opere d’arte come strutture ispirate a celebri pellicole quali Star Wars, Il signore degli Anelli, Ghostbuster, ecc.

Armi pixellose contro mostri notturni

Addentriamoci ulteriormente nel gioco. Armati di piccone potrete distruggere ogni cubo di materiale presente e conservarne il contenuto nel vostro inventario, per ricollocarlo ovunque desideriate. Il mondo è pressoché infinito e formato da diversi tipi di terreno fra cui foreste, colline, deserti, fiumi, oceani, isole, ecc.

Insieme al terreno anche gli animali e i mostri saranno casuali e potrete incontrare maiali, pecore, mucche, galline, felini, ecc tutti da uccidere o allevare. Quando giunge il tramonto iniziano i problemi: di notte i mostri sono molto più comuni e potreste incontrare ragni, zombie, scheletri ed altre creature.

Una delle particolarità del gioco sono una serie di creature viste per la prima volta su Minecraft come l’Enderman e il Creeper. Il primo è una creatura con lunghe braccia che vi attaccherà solo se lo fissate mentre il secondo è una creatura molto simile ad un cactus che vi inseguirà per effettuare un attacco kamikaze; queste creature sono diventate molto famose su internet, generando meme e diventando il terrore dei giocatori più assidui.

Per difendervi da tali creature non vi resta che procurarvi un arma ma piuttosto che ritrovamenti casuali o negozi, il vero fulcro del gioco vi permette di creare quello che vi serve ovvero di “craftare”. Utilizzando diversi materiali potrete così forgiare diverse armi quali asce, spade, archi, ecc.

Per molti ma non per tutti

Naturalmente la curva di difficoltà può scoraggiare i giocatori più casuali: non è tanto la difficoltà del gameplay, ma la conoscenza delle ricette e combinazioni dei materiali oltre alla conoscenza del mondo che potrebbero rappresentare una difficoltà nelle fasi iniziali. In ogni caso potrete consultare diverse Wiki su internet; oltre a quella ufficiale in lingua inglese, ne esistono tantissime anche in lingua italiana.

Il grande successo del gioco ha infatti dato vita ad una community internazionale molto ampia che ogni giorno si ritrova nel gioco, nei forum, su YouTube, ecc. Con le nuove versioni vengono aggiunte nuove feature e nuove modalità di gioco; questo significa che il titolo è sempre in evoluzione e potrete godere di molte ore di gioco.

In conclusione Minecraft è un gioco semplice e innovativo allo stesso tempo: ha creato un vero e proprio filone videoludico anche se non tutti lo amano. Molti giocatori considerano questo titolo geniale, ma molti altri lo considerano dispersivo e per niente divertente.

In effetti l’intrattenimento offerto è ben diverso da un gioco di guerra, di azione o di qualsiasi altro genere e anche lo stile grafico retrò potrebbe non conquistare i giocatori meno hardcore. In ogni caso Minecraft resta un fenomeno del mondo videoludico e di Internet.

author
Author: 
    Rise of the Kings
    Rise of the Kings
    Rise of the Kings è uno strategico
    Day R Survival
    Day R Survival
    Day R Survival è un gioco di

    Leave a reply "Minecraft"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: