Notebook Xiaomi: quale comprare

In Shopping, Windows, xiaomi 23 views

Xiaomi è ormai una realtà che va oltre l’idea di azienda cinese che in tanti hanno nella loro testa, poiché i suoi prodotti stanno arrivando anche nel nostro paese, e tanti l’avranno iniziata a conoscere per gli Smartphone. Quelli che in tanti non conoscono però sono i notebook Xiaomi, probabilmente i portatili con il rapporto qualità-prezzo più alto del mercato.

In questo articolo vi illustrerò la gamma dei notebook Xiaomi, che non è ampia, ma che va incontro a tutte le esigenze. Infatti lo scopo è descrivere l’uso che si può fare con ogni prodotto, così da trovare il più adatto a voi. Vi dirò ovviamente anche dove potrete prenderli al minor prezzo.

Quello che tutti i notebook Xiaomi hanno in comune è il design, che è indubbiamente simile. Cosa che non è sicuramente un difetto, visto che il design è studiato molto bene, in quanto è molto pulito ed elegante, anche se indubbiamente assomiglia a portatili della concorrenza ben più famosi.

Un altro discorso che vale per tutti i prodotti che vedremo qui sotto è il software, infatti questi notebook Xiaomi non sono arrivati in Italia e non si sa se arriveranno mai, quindi se lo acquisterete vi arriverà con Windows 10 in cinese, niente paura però, la procedura è semplicissima e la potrete trovare facilmente su Internet, Basterà scaricare dal sito di Microsoft un tool e installare Windows in Italiano, la buona notizia è che sarà già attivato, senza bisogno di comprare una nuova licenza.

Iniziamo però a vederli nello specifico.

Xiaomi Mi Notebook Air 12.5″

Partiamo dal più piccolo della compagnia, il portatile più basilare della gamma, il che non vuol dire che non possa essere usato al meglio, ma ha sicuramente un suo specifico uso. Partiamo però con una disamina hardware.

Il Mi Notebook Air da 12.5″ monta un processore Intel Core m3-6Y30, con l’Intel HD Graphics 515 come scheda video, 4 GB di RAM LPDDR3 e 128 GB di SSD M.2 SATA. C’è da dire che sotto la scocca c’è uno slot SSD PCI-Express libero, così da poter ampliare la memoria con memorie più veloci.

Come si può intuire, queste caratteristiche sono ovviamente basilari, il che non permette a questo portatile di essere adatto ad un uso stress. Qual è l’uso più adatto per questo notebook? Sicuramente l’uso office e per la fruizione dei contenuti, per due motivi.

Il primo è l’ottimo display FullHD IPS da 12.5 pollici, che permette di fruire dei contenuti più disparati (YouTube o Netflix per esempio) in maniera ottimale, con una grande qualità di di visione, purtroppo un po’ riflettente all’aperto essendo lucido, ma niente di trascendentale. Dalla parte dell’uso office, l’elemento che gioca un ruolo fondamentale è la tastiera, che è retroilluminata (però solo ON/OFF), che è veramente un piacere da usare.

La corsa dei tasti è ottimale, il feedback che danno è veramente ottimo, e non fa neanche tanto rumore, quindi si può scrivere anche in posti più silenziosi senza farsi sentire.

Con questo Mi Notebook Air da 12.5 pollici si può fare anche montaggio video non troppo pesante, quello sicuramente, ma non è l’uso principale che se ne deve fare, infatti se sono quelle le vostre esigenze dovrete andare sui modelli di fascia più alta.

La dotazione di porte di questo modello è completa, ma si poteva fare qualcosa in più. Comunque sono presenti una USB Type-C per la ricarica, una HDMI a grandezza standard e una USB 3.0 a grandezza standard.

L’elemento ottimo di questo Xiaomi è anche la batteria, infatti la 37 Wh integrata riesce a fare grandi risultati, complice anche l’hardware “basilare”. Infatti si raggiungono tranquillamente le 8 ore di utilizzo normale, fino anche ad arrivare a 10 ore nell’uso meno stress.

Il tutto senza mai scaldare, anche se il portatile è fanless. Infatti il Core m3 riesce sempre ad essere un ottimo compromesso tra temperature basse e ottime prestazioni.

Rimane da capire dove acquistare questo Xiaomi Mi Notebook da 12.5″. Le alternative per il piccolo della gamma sono due, potete acquistarlo da Gearbest Italia a questo link (vi consiglio di passare al magazzino IT-HK per un prezzo minore), o anche da Tomtop a questo link. Entrambi gli store sono molto affidabili, anche per una eventuale garanzia futura.

Xiaomi Mi Notebook 13.3″

Ecco il mezzano tra i notebook Xiaomi, forse il miglior compromesso tra portabilità e prestazioni. Questo notebook era uscito in prima battuta con l’Intel Core i5 di sesta generazione, con il tempo è stato aggiornato con gli stessi processori, ma di nuova generazione. Ovviamente quello che andremo a vedere è l’ultimo modello in commercio.

L’hardware è sicuramente al top della categoria, infatti questo Mi Notebook da 13.3 pollici monta un Intel Core i5 di settima generazione (c’è anche la versione aggiornata con Intel Core di ottava generazione, ma è ancora difficile da trovare), con 8 GB di RAM LPDDR4, una SSD PCI-Express Samsung da 256 GB, che fa eccellenti risultati in lettura e scrittura, e la Nvidia GeForce MX150 con 2 GB di VRAM GDDR5.  Ovviamente anche su questo modello è possibile espandere la memoria, ma in questo caso è lo slot M.2 SATA ad essere libero.

Con queste caratteristiche parliamo ovviamente di un portatile di medio-alto livello, che oltre ad essere ottimo per la fruizione dei contenuti e per office, le considerazioni sono praticamente le stesse del modello più piccolo in fatto di display e tastiera, è ottimo anche per un uso più intenso.

Infatti, se la vostra esigenza è montaggio video più intenso, un gaming blando o un uso comunque più approfondito, senza perdere in portabilità, questa sarà sicuramente la vostra scelta. Questo portatile si divincola benissimo in questo uso, senza mai mostrare difficoltà, se non gli si chiede un gaming intenso, in quanto non è quello il suo ambito di utilizzo.

Un altro elemento che è stato introdotto con l’aggiornamento del processore e della scheda video, è stato il sensore di impronte digitali integrato nella parte superiore del touchpad, anche questo altro elemento ottimo sia nello scorrimento sia nella precisione. Parlando del sensore di impronte, è utile per sbloccare il PC con Windows Hello, ed è sempre preciso e abbastanza veloce.

Anche la dotazione di porte è molto completa, in quanto abbiamo sul lato destro una USB Type-C per la ricarica e una USB standard 3.0. Sul lato sinistro è presente una HDMI a grandezza standard e un’altra USB 3.0 standard.

Ovviamente più potenza vuol dire rinunciare a qualcosa, prima su tutto l’autonomia. La batteria cresce e arriva a 39 Wh, ma l’autonomia peggiora un po’, infatti non si riescono a superare le 6 ore di uso office, alternando uso più blando a un uso più intenso, fino ad arrivare alle 2 ore in uso stress (rendering o gaming), comunque difficile superare le 8 ore in uso super leggero.

L’altro compromesso a cui scendere sono le temperature, sicuramente più alte rispetto al modello più piccolo. Su questo Mi Notebook Air da 13.3″ ci sono le ventole, ovviamente, e con l’aggiornamento dei processori il problema delle temperature è stato migliorato, ma non risolto del tutto.

Il che non significa che il portatile è inusabile, ma che quando si usa in maniera intensa le ventole si fanno sentire e le temperature salgono un po’, ma niente di trascendentale nell’uso quotidiano.

Potete acquistare questo Xiaomi Mi Notebook 13.3″ su Gearbest Italia a questo link, o da Gearbest internazionale a questo link, risparmiando qualcosa, soprattutto perché sono spesso in offerta (vi consiglio di scegliere sempre il magazzino IT-HK). Ovviamente se lo acquisterete da questo secondo link perderete una garanzia più completa, però risparmierete parecchio.

Se volete maggiori informazioni sulla garanzia e l’affidabilità di Gearbest non Italia troverete opinioni e consigli a questa pagina, e informazioni più complete su dogana e spedizione a questo link.

Xiaomi Mi Notebook Pro 15.6″

Questo prodotto è l’ultimo arrivato dei notebook Xiaomi, ed è sicuramente il fiore all’occhiello della gamma della casa cinese. Indubbiamente un portatile all’apice della gamma.

La costruzione in questo modello è sempre curata come negli altri modelli, con forse qualcosa in più rispetto agli altri. Il colore grigio disponibile è più scuro degli altri modelli, rendendo il portatile ancora più elegante, ma sempre un po’ anonimo.

La dotazione hardware è al top, infatti questo Mi Notebook Pro monta un Intel Core i7 di ottava generazione, gli ultimi usciti sul mercato, accompagnato da 8 o 16 GB di memoria RAM LPDDR4 accompagnato da una SSD PCI-Express Samsung da 256 GB (la medesima del vecchio modello) e la Nvidia GeForce MX150, anche questa uguale al vecchio modello.

Il risultato è eccellente, questo notebook riesce ad essere sempre veloce e reattivo in tutti i contesti di utilizzo, senza mai mostrare rallentamenti. Quindi può essere usato veramente a 360 gradi, dall’uso office a l’uso più intenso, come montaggio video o AutoCAD.

Presente anche il sensore di impronte integrato nel touchpad, anche questo ottimo. Per la tastiera valgono gli stessi discorsi fatti sopra e anche per l’ottimo display FullHD IPS da 15.6 pollici, ottimo per la fruizione dei contenuti.

La cosa importante che è stata risolta con questo ultimo modello è il discorso legato alle temperature. Su questo Mi Notebook Pro, Xiaomi ha lavorato parecchio per migliorare questo ambito, e ci è riuscita, infatti con il nuovo sistema di dissipazione del calore con doppia ventola le temperature non salgono mai e le ventole non sono mai fastidiose.

Quindi questo Mi Notebook Pro è ottimo per qualsiasi uso, ovviamente scendendo a compromessi in fatto di portabilità, anche se essendo un 15.6 pollici non è molto ingombrante, ma è sicuramente un portatile che può essere utilizzato al meglio in ogni ambito.

Questo Xiaomi Mi Notebook Pro può essere acquistato da Gearbest Italia a questo link, ad un prezzo giusto per il tipo di prodotto, ma molto alto rispetto all’alternativa di Gearbest internazionale, disponibile a questo link (anche qui consiglio sempre il magazzino IT-HK).

Altre cose da sapere

Oltre al discorso già affrontato sul software, l’altro compromesso a cui scendere è il layout della tastiera, infatti questi notebook, che non sono venduti ufficialmente in Italia, hanno il layout tastiera americano (quindi senza accentate).

Questo si traduce in una grafica diversa della tastiera, anche se i tasti saranno quelli della tastiera italiana. Questo è un problema per chi non si ricorda il layout italiano della tastiera. Per chi scrive quotidianamente e si ricorda la posizione dei tasti non troverà sicuramente questo problema, ma è comunque una cosa da segnalare.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Se vi siete interessati a questo articolo, vi lascio qui sotto altri articoli che potrebbero interessarvi riguardanti il mondo dei notebook e non solo.

Gearbest: guida, opinioni e consigliGearbest è uno dei migliori negozi di e-commerce cinesi. Vediamo tutto quello che c’è da sapere, analizzandone tutti gli aspetti positivi e negativi.
author
Author: 
    Come impostare uno sfondo alle cartelle
    Come impostare uno sfondo alle cartelle
    Lo sfondo bianco applicato di default alle
    Xiaomi promette di essere l’azienda che tutte dovrebbero essere
    Xiaomi promette di essere l’azienda che tutte dovrebbero essere
    Nicola Ligas 26/04/2018 ore 10:41 I guadagni
    Cover tastiera iPad: quale comprare
    Cover tastiera iPad: quale comprare
    Gli iPad sono degli ottimi dispositivi dedicati

    Leave a reply "Notebook Xiaomi: quale comprare"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: