OBS Studio: configurazione e guida allo streaming

In Audio e Video, Player Audio Video 23 views

A cura di Marco Mattioli

del 11 gennaio 2018


Open Broadcaster Software (OBS) Studio è un valido software multipiattaforma finalizzato alla gestione di registrazioni video e dirette streaming via web. Può essere preso in considerazione in diversi ambiti applicativi, come ad esempio videogiochi e tutorial in genere. Il funzionamento in tempo reale risulta piuttosto efficiente, grazie ad un protocollo dedicato capace di ottimizzare le fasi di acquisizione, codifica, registrazione e trasmissione dati. Indipendentemente dal sistema operativo utilizzato, OBS Studio si caratterizza per l’interfaccia essenziale pensata per offrire un approccio immediato alle sue funzionalità di base. Dopo aver effettuato il download del programma si può procedere alla sua installazione, la quale viene portata a termine in pochi e rapidi passaggi.

obs_01

obs_02

È inoltre consigliabile confermare la richiesta di installazione dei componenti aggiuntivi predefiniti proposti. Al primo avvio viene offerta la possibilità di avviare la procedura di configurazione guidata, aspetto da prendere in considerazione in caso di incertezza. Vi è comunque la possibilità di apportare successivamente modifiche manuali alle impostazioni stesse. La procedura guidata chiede inizialmente di specificare il tipo di utilizzo previsto: streaming o registrazione. Nel primo caso la fase di registrazione passa in secondo ordine, mentre nel secondo l’ottimizzazione concernerà esclusivamente la fase di registrazione. Viene quindi aperto un pannello nel quale è richiesto di specificare la risoluzione base ed il numero di frame per secondo (FPS), potendo anche confermare i valori consigliati. Scegliendo lo streaming viene quindi aperto un pannello dove inserire le informazioni relative a tale processo e precisamente tipo di streaming, servizio e chiave stream (link).

obs_03

obs_04

Ampia la scelta di servizi fra i quali scegliere, come Twitch, YouTube, DailyMotion, Facebook e Twitter. Viene quindi avviato un test sulla effettiva larghezza di banda per verificare se la configurazione hardware e la linea siano adeguati alle scelte effettuate o sia consigliabile apportare modifiche. Tale test può essere evitato deselezionando la casella di controllo di stima del bitrate ed indicando direttamente il valore di bitrate video desiderato. Il test automatico ha inoltre il compito di scegliere il server più adatto, il quale può comunque essere fissato manualmente.

obs_05

obs_06

Una volta conclusa la fase di configurazione si può attivare lo streaming semplicemente cliccando il pulsante “Avvia trasmissione” disposto nell’angolo inferiore destro della finestra principale. Se necessario, il pulsante “Impostazioni” disposto più in basso rispetto al precedente permette infine di accedere al pannello di configurazione dei parametri generali e di trasmissione audio e video. In ogni caso la procedura di configurazione guidata può essere sempre richiamata del menu Strumenti della finestra principale.

author
Author: 
    mkvmerge
    mkvmerge
    Mkvmerge o Mkvtoolnix è un potente strumento
    musiXmatch: Testi di Canzone
    musiXmatch: Testi di Canzone
    musiXmatch: Testi di Canzone è un’applicazione sviluppata
    jetAudio Music Player
    jetAudio Music Player
    jetAudio Music Player è un lettore musicale
    Wiseplay
    Wiseplay
    Wiseplay è un lettore multimediale disponibile in download gratuito

    Leave a reply "OBS Studio: configurazione e guida allo streaming"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: