OnePlus 5T : problemi con lo streaming HD

Emergono i primi problemi per il OnePlus 5T, lo smartphone di punta della OnePlus, rilasciato da meno di un mese sul mercato. Il bug in questione desta qualche perplessità perchè sembra assurdo pensare che un display che supporta video in HD non riesca a riprodurre in streaming video in alta definizione.
Infatti lo streaming sui principali siti come Netflix, Google Play Movies e Amazon Prime Video risulta disponibile solo in qualità standard.
Il problema è stato messo alla luce da un utente su un forum della OnePlus, e non è un difetto di programmazione, quanto una questione di diritti.

Digital Rights Management

OnePlus 5T supporta infatti Widevine DRM Livello 3 , un certificato che permette lo streaming di video solo in formati standard. Per lo streaming in HD è necessario Widevine Livello 1, senza il quale per colpa dei meccanismi di protezione i video risulteranno pixelati.
L’utilizzo dei DRM, ossia la gestione dei diritti digitali, è una questione piuttosto spinosa per quanto riguarda la libertà su internet. I DRM dovrebbero, almeno in teoria, tutelare il diritto d’autore tramite l’utilizzo di metadati e crittografia per rendere identificabili i contenuti legali, e bloccare quelli non autorizzati.
Il rischio con questo tipo di tecnologia, come notato da molti attivisti per la libertà del web, è un controllo assoluto dei contenuti da parte delle major, che possono imporre restrizioni ad esempio sul numero di dispositivi collegati o sul paese di riproduzione.

Il guru dell’informatica Richard Stallman ha definito appunto i DRM come Digital Restriction Management, ossia gestione delle restrizioni digitali.
Il pericolo della gestione da parte di pochi di internet si può concretizzare in una minaccia per tutti, come dimostrato dallo scandalo del 2005 della Sony, la quale tramite un meccanismo di DRM malfunzionante infettò con un rootkit circa mezzo milione di computer, tramite 4 milioni di CD.

 

La risposta di OnePlus

Tramite un portavoce, l’azienda cinese ha subito promesso una risoluzione del problema prevista con il prossimo update, senza però specificare per quale motivo il certificato di livello 3 fosse stato omesso.
Sembra assurdo una tale dimenticanza per lo OnePlus 5T con display da 6 pollici 1080p supportato da processore Snapdragon 835 e 6GB di RAM e quindi perfettamente in grado di supportare lo streaming HD.

author
Author: 
    Come uscire da Netflix
    Come uscire da Netflix
    Nel tempo libero ami guardare film e
    Come scaricare musica gratis su Xiaomi
    Come scaricare musica gratis su Xiaomi
    Tra le tante cose che si fanno
    Come la subscription economy sta rivoluzionando il mercato
    Come la subscription economy sta rivoluzionando il mercato
    In un mondo plasmato da connessioni volatili

    Leave a reply "OnePlus 5T : problemi con lo streaming HD"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: