Plants vs. Zombies 2

In Giochi, HTML.it_consiglia, Puzzle e enigmistica 32 views


Gli zombie sono un evergreen del genere horror e infestano film e videogiochi da tempo. Fra i giochi del 2009 il primo Plants vs. Zombies conquistò una larghissima fetta di utenti e fu un successo immediato. Scordatevi le solite meccaniche del sopravvissuto che deve farsi strada fra orde di zombie a suon di pistole e fucili, in questo simpatico gioco bisognava difendersi dalle orde attraverso delle piante, in grado di danneggiare i nemici.

Lo stile comico e avvincente del gioco portarono la software house PopCap Games al successo e non ci sorprende affatto la decisione di svilupparne un seguito.

Plants vs. Zombies 2 è disponibile per dispositivi iOS e Android e non è quindi usufruibile, a differenza del primo episodio, su altri dispositivi quali PC Windows, Nintendo DS, ecc. Non ci sono particolari differenze fra la versione iOS e Android, ed oggi analizzeremo il gioco su un Nexus 7 con Android 4.4.2 Kitkat.

Pochi minuti e si gioca

I metodi di installazione sono quelli classici dell’Apple Store e del Google Play. Se volete ottenere gratuitamente il gioco, cercatelo sul vostro store e scaricate la versione attuale cioè la 1.8; il pacchetto ha dimensioni di circa 60 MB dunque ci vorrà qualche minuto per completare il download del gioco.

Al primo avvio vi verrà chiesto di inserire il vostro nome o in alternativa di accedere tramite il vostro profilo Facebook. In quest’ultimo caso verrete, all’interno del gioco, messi in contatto con i vostri amici e sarà possibile ottenere bonus e sfide.

Il menù principale ha pochi pulsanti e consentono di visitare le pagine degli sviluppatori e di regolare le pochissime impostazioni del gioco. C’è anche una scorciatoia allo store del gioco: i personaggi sono infatti talmente simpatici e divertenti che è stata creata una linea di merchandising che propone T-Shirt, Giocattoli, Accessori, ecc.

Distruggere le orde a suon di semi

Non perdiamo tempo e tuffiamoci nel gioco. I caricamenti, almeno sul dispositivo in prova, sono rapidi e dopo pochi secondi è possibile selezionare se avviare il tutorial o direttamente dei livelli più avanzati. Le meccaniche di base sono le stesse del primo episodio: prima che gli zombie assaltino la nostra casa, dobbiamo difenderla con alcune piante posizionate nel giardino.

Se ciò vi può sembrare banale vuol dire che non avete mai provato questo gioco: l’aspetto simpatico dei nemici e delle piante rende divertente ogni livello; inoltre avrete a disposizione tantissimi tipi di piante, ognuna con caratteristiche e abilità diverse, da contrapporre ad altrettanti zombie con diverse abilità.

Il vostro giardino è diviso in corsie e sullo schermo compariranno dei soli che rappresentano la risorsa da utilizzare per dar vita alle piante: dovrete prestare attenzione e toccare lo schermo ogni volta che ne vedrete uno, scegliere quale tipo di pianta volete piantare e posizionarla.

Per vincere dovrete abbattere tutti gli zombie e il vostro successo dipenderà dalla combinazione di piante scelta e dalla posizione selezionata in relazione agli zombie in arrivo.

Nuove piante, fertilizzanti e migliorie

Il mix di situazioni e la velocità con cui dovrete agire regalano delle ore di puro divertimento, dando vita ad un gioco semplice e immediato ma spassoso.

Superati i primi livelli vi ritroverete immersi nella medesima situazione descritta ma avrete a disposizione tantissimi tipi di piante. Le differenze di questo capitolo rispetto al predecessore è nell’introduzione di nuovi tipi di nemici e nuove piante, oltre alla possibilità di poter utilizzare dei fertilizzanti e delle migliorie.

Lasciamo a voi il piacere di scoprire i nuovi personaggi del gioco e ci limitiamo a descrivere quest’ultimi. I fertilizzanti, che potrete raccogliere dopo aver distrutto particolari tipi di zombie, possono essere assegnati ad alcune piante attivando così nuove abilità.

Tramite tre pulsanti sarà invece possibile attivare le migliorie, ovvero dei bonus attivabili anche con le monete. Oltre a quanto detto è possibile infatti raccogliere delle monete con cui acquistare piante, fertilizzanti e, appunto, migliorie. Il gioco è completamente gratuito ma potrete acquistare varie quantità di monete pagando con soldi reali.

A spasso nel tempo

Il nome completo del gioco prevede il sottotitolo “It’s About Time” questo perché viaggeremo nel tempo scontrandoci con zombie del periodo egiziano, del selvaggio west, del periodo dei pirati, ecc. Il viaggio nel tempo spezza solo la monotonia degli scenari e ci permette di combattere nel deserto, nelle spiaggie, ecc ma le meccaniche di gioco rimangono pressoché invariate.

Squadra che vince non si cambia o, in questo caso, si cambia davvero di poco. Plants vs. Zombies 2 si conferma un gioco immediato e piacevole. L’introduzione di nuove piante, nuovi nemici, dei fertilizzanti e delle migliorie contribuiscono ad aumentare il divertimento.

L’introduzione, di fatto, di una modalità free-to-play potrebbe infastidire utenti: ci saranno infatti alcune situazioni in cui, per sbloccare piante o livelli particolari, dovrete utilizzare soldi reali. E’ quasi sempre possibile evitare il pagamento ma certamente chi decide di acquistare alcuni bonus avrà un vantaggio non indifferente.

Il gioco resta comunque godibile e diverte grandi e piccini, da provare.

Plants vs. Zombies 2

Altre versioni di Plants vs. Zombies 2

Alternative a Plants vs. Zombies 2

author
Author: 
    App e Giochi scontati e gratis sul Play Store 9-10 Dicembre
    App e Giochi scontati e gratis sul Play Store 9-10 Dicembre
    Sono oltre 50 tra  applicazioni e giochi
    CyberLink PowerDVD
    CyberLink PowerDVD
    Francesco Di Iorio Versione test: 17.0.2316.62 CyberLink

    Leave a reply "Plants vs. Zombies 2"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: