Programmi per scaricare musica gratis in italiano

In Scaricare musica 40 views

Ti piacerebbe poter arricchire la tua libreria musicale con nuovi brani ma l’idea di dover mettere mano al borsellino non ti va proprio giù e vorresti dunque sapere se posso consigliarti qualche buon software per fare tutto a costo zero e che possibilmente sia anche in lingua italiana? Ma certo che si! Sei proprio capitato sulla guida giusta, al momento giusto. Se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero posso infatti indicarti quelli che a mi modesto avviso risultano essere i migliori programmi per scaricare musica gratis in italiano del momento.

Qui sotto trovi infatti elencati ed esplicati una sfilza di software utili allo scopo che sono certo saprai ben apprezzare. Si tratta di risorse fruibili sia su Windows che su Mac (oltre che su Linux), abbastanza semplici da usare anche da parte di meno esperti in fatto di informatica e nuove tecnologie e tramite cui riuscirai senz’altro ad arricchire la tua libreria musicale come meglio credi.

Ti anticipo già che tra i software di cui sto per parlarti ci sono download manager utili per scaricare file musicali dai servizi di hosting, programmi P2P e servizi di musica in streaming che previa sottoscrizione di un abbonamento mensile permettono di scaricare in locale e dunque di ascoltare offline qualsiasi brano nel pieno rispetto della legalità. Detto ciò, suggerirei di non temporeggiare oltre e di entrare immediatamente nel vivo della questione. Ti auguro, come mio solito, buona lettura e, ovviamente, anche buon download.

Attenzione: Scaricare abusivamente della musica protetta da copyright può rappresentare un reato. Io ho scritto questo tutorial a mero scopo illustrativo, non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria e, di conseguenza, non mi assumo nessuna responsabilità circa l’uso che verrà fatto delle informazioni presenti in esso.

eMule/aMule (Windows, Mac e Linux)

Iniziamo questo excursus tra i programmi per scaricare musica gratis in italiano parlando del sempreverde eMule. Non ne hai mai sentito parlare? Strano, è famosissimo ed era anche “gettonassimo” sino a qualche anno fa. Comunque non c’è problema, rimiamo immediatamente. Si tratta di un software P2P abbastanza semplice ed intuitivo da usare che può fare comodo per reperire album e brani musicali poco diffusi in circolazione.

È gratis ed è compatibile solo con Windows. Per Mac e Linux è invece disponibile una variante dedicata denominata aMule che presenta bene o male le stesse caratteristiche e funzioni di eMule.

Programmi per scaricare musica MP3

Per servirtene, provvedi innanzitutto a scaricare eMule sul tuo computer collegandoti al suo sito Internet e facendo clic sul collegamento Scarica presente sotto la voce Installer v0.xxx. A download ultimato, apri il file eMulexxInstaller.exe che è stato scaricato e clicca prima su , poi su OK, poi su Avanti e su Accetto, ancora su Avanti per due volte di seguito, su Installa, nuovamente su avanti Avanti e per concludere pigia su Fine.

Segui dunque la procedura di configurazione iniziale che ti viene proposta (se necessiti di informazioni dettagliate può leggere la mia guida sull’argomento) ed inizia a scaricare i brani che preferisci facendo clic sul pulsante Connettiti in alto a sinistra per stabilire una connessione alle reti eD2K e Kad di eMule, accedendo alla scheda Cerca e digitando il nome dei singoli file audio o degli album che vuoi ottenere. Quando trovi qualcosa che ti interessa, fai doppio clic sul suo titolo per avviarne lo scaricamento.

Per quanto riguarda invece aMule, come ti ho anticipato presenta un funzionamento bene o male identico a quello di eMule ma il download va effettuato dall’apposita pagina del sito SourceForge, facendo clic sul collegamento presente accanto alla voce Looking for the latest version?.

Nota: Sia eMule che aMule per poter funzionare correttamente e senza intoppi necessitano dell’apertura delle porte nel modem/router. Per maggiori dettagli sul da farsi, ti consiglio di leggere il mio tutorial su come aprire le porte di eMule.

Spotify (Windows e Mac)

Altro software che ti suggeriscono vivamente di prendere in considerazione, specie se è tua intenzione reperire le hit del momento (ma non solo) è Spotify. Trattasi del client desktop per Windows e Mac di uno dei servizi per lo streaming musicale più apprezzati di sempre. Perché te ne parlo in questo mio tutorial se, appunto, Spotify è una soluzione streaming? Beh, è semplice: perché consente anche di effettuare il download locale dei brani e degli album di interesse e dunque di riprodurre il tutto anche senza sfruttare la connessione ad Internet.

L’unica cosa che occorre tener presente è che per fare ciò bisogna sottoscrivere il piano a pagamento del servizio (9,99 euro/mese per il singolo utente, 4,99 euro /mese per gli studenti o 14,99 euro/mese per il piano famiglia che supporta un numero massimo di 6 utenti) che avrebbe ancora ben poco a che vedere con questo articolo se non fosse per il fatto che può essere attivato senza spendere neppure un centesimo per un periodo di prova da parte di tutti i nuovi utenti. Insomma, perché non approfittarne subito?

Per scaricare il client di Spotify sul tuo computer tutto ciò che devi fare altro non è che collegarti sito Internet del servizio e cliccare sul collegamento Scarica in alto a destra.

Una volta avviato e completato il download del file di installazione di Spotify, se utilizzi Windows fai doppio clic sul file SpotifySetup.exe, premi sulla voce Esegui ed attendi il completamento della procedura di scaricamento e installazione. Se invece usi un Mac, estrai il contenuto del file ZIP appena scaricato, lancia l’eseguibile Install Spotify, clicca su Apri ed aspetta il completamento del download di Spotify.

Quando visualizzerai la finestra del programma sul desktop, clicca su Iscriviti per creare subito un account mediante cui poter fruire del servizio dopodiché potrai attivare la prova dell’abbonamento Premium seguendo le istruzioni a schermo (per ulteriori info sul da farsi puoi attenerti alle indicazioni contenute nel mio tutorial su come scaricare Spotify Premium).

Successivamente potrai scaricare i contenuti di interesse offline cercando album e brani tramite la barra di ricerca che sta in alto o consultando le varie sezioni del client, facendo clic sul pulsante (…) presente accanto al titolo del contenuto scelto e scegliendo l’opzione Salva in La tua libreria dal menu che compre. In alternativa, seleziona l’opzione Aggiungi alla playlist per salvare il contenuto in una playlist personalizzata.

Dovrai poi recarti nella sezione La tua libreria di Spotify facendo clic sulla relativa voce nella barra di sinistra, dovrai selezionare l’album o la playlist da conservare in locale e dovrai spostare su ON l’interruttore Download. Fatto ciò, troverai tutti i contenuti scaricati nella sezione File locali accessibile sempre dalla barra laterale sinistra del software che potrai riprodurre direttamene da li in qualsiasi momento tu voglia.

Apple Music (Mac e Windows)

Altra soluzione streaming che merita di essere menzionata in un articolo dedicato ai programmi per scaricare musica gratis in italiano è Apple Music, il concorrente numero uno di Spotify di casa Apple. Consente di ascoltare tutti i grandi successi musicali del momento e non via Internet e in locale ed anche in tal caso per poter scaricare e riprodurre i brani offline occorre sottoscrivere un abbonamento (che costa costa 9,99 euro/mese o 14,99 euro/mese se si sceglie il piano Famiglia per 6 utenti) dopo una trial iniziale di 90 giorni (motivo per cui te ne sto parlando qui).

È fruibile su Mac e Windows ma non offre un client dedicato. Per accedere al servizio occorre infatti utilizzare iTunes che su OS X/macOS è già disponibile “di serie”, mentre su Windows va scaricato e installato in via separata dalla pagina dedicata annessa al sito Internet di Apple, cliccando sull’apposito bottone, avviando il file ottenuto e seguendo la procedura guidata (per maggiori dettagli puoi consultare il mio tutorial su come installare iTunes).

Software per scaricare musica

Per scaricare la musica che più preferisci in locale tramite Apple Music devi innanzitutto avviare il già menzionato iTunes. Su Mac trovi l’icona (quella con la nota musicale muticolor e lo sfondo bianco) sul Dock oltre che nella cartella Applicazioni e nel Launcher, mentre su Windows è presente nel menu Start/Start Screen o sul desktop.

Una volta visualizzata la finestra del programma, verifica che sia selezionata la voce Musica dal menu in alto a sinistra (altrimenti selezionata tu) dopodiché attiva la prova gratuita del servizio pigiando sull’apposito bottone e cerca album, playlist e brani di interesse tramite la barra di ricerca posta sempre in alto. In alternativa, puoi accedere alle sezioni Per te o Scopri per scoprire nuovi contenuti audio in base alle tue preferenze musicali ed alle novità del momento.

Clicca poi sul relativo titolo, successivamente sul pulsante “+” (nel caso dei singoli brani) o su quello + Aggiungi (nel caso degli album e delle playlist) per aggiungere il contenuto selezionato alla libreria musicale e per concludere clicca sull’icona della nuvola che vedi comparire al posto del pulsante di aggiunta alla libreria. Troverai poi i contenuti selezionati nella sezione Libreria di iTunes.

Songr (Windows)

In un articolo dedicato a quelli che sono i migliori programmi per scaricare musica gratis in italiano è praticamente impossibile non menzionare Songr. Trattasi infatti di un noto software a costo zero per sistemi oprativi Windows tramite cui è possibile effettuare il download di musica di vario genere da svariati servizi di hosting.

Il download dei brani avviene in maniera diretta e non trattandosi di un software P2P non si devono condividere file con altri utenti. Insomma, perché non provarlo subito?

Programmi per scaricare musica gratis in italiano

Per servirtene, provvedi innanzitutto a scaricare il programma sul tuo computer collegandoti al sito Internet dello stesso, cliccando sul pulsante Download version 1 (o, se non funziona, su quello Download version 2) che sta in alto e poi sul bottone per il download presente nella nuova pagina che ti viene mostrata.

Apri poi l’archivio Songr–2.zip che hai appena scaricato e avvia il file Songr_2_xx_Setup.exe contenuto al suo interno. Nella finestra che ti viene mostrata, clicca prima sul pulsante  e poi su Avanti Accetto per portare a termine il processo d’installazione del software ed avviarlo.

Una volta visualizzata la finestra del programma sul desktop, digita il titolo del brano che desideri scaricare nel campo di ricerca che sta in alto sulla destra e schiaccia il tasto Invio sulla tastiera del tuo computer per avviarne la ricerca.

Una volta trovati i brani corrispondenti, Songr comincerà a riprodurli. Per visualizzare la lista completa con i risultati dovrai fare clic sul bottone Mostra tutti. Successivamente fai clic destro sul titolo della canzone che vuoi scaricare e seleziona la voce Download dal menu che compare per avviarne il download, appunto. È stato facile, vero?

MP3jam (Windows)

Altro software in lingua italiana che a mio modesto avviso dovresti prendere in considerazione se vuoi scaricare nuovi brani musicali a costo zero è MP3jam. Si tratta di un programma scaricabile gratuitamente e disponibile solo per sistemi oprativi Windows che censente di effettuare il download legale di brani di pubblico dominio. Non ti consentirà dunque ti reperire i più grandi successi del momento, questo è poco ma sicuro, ma ciò non toglie il fatto che tu non possa incappare in qualche piacevole sorpresa. Insomma, io ti consiglio di provarlo subito.

L’unica cosa di cui occorre tener conto è che il programma limita il download dei brani ad un massimo di 3 entro un determinato arco temporale (per aggirare la cosa occorre pagare, ma non credo di interessi). Se non vai particolarmente di fretta non penso costituisca un gran problema.

Programmi per scaricare musica gratis in italiano

Per servirtene, collegati al sito Internet del programma, pigia sul pulsante verde Free Download e poi avvia il file MP3jamSetup.exe ottenuto. Effettua dunque la procedura di setup del software pigiando prima su OK, poi su Avanti per tre volte di seguito e per concludere su Fine.

Una volta visualizzata la finestra del software sul desktop, digita il titolo di canzoni, artisti o album nella barra di ricerca in alto e clicc sul pulsane Cerca per effettuarne subito la ricerca. In alternativa, puoi scoprire nuova musica in base all’umore del momento o al genere facendo clic sulle varie categorie di riferimento che trovi nella schermata principale.

Nell pagina dei risultati delle ricerche che successivamente ti verrà mostrata, pigia sulla freccia rivolta verso il basso che trovi accanto al nome di ciascun album proposto ed attendi che la procedura di download venga avviata e completata. Se vuoi, prima di scaricare quanto di interesse puoi ascoltarne un’anteprima facendo clic sul relativo bottone Play. Per visualizzare più brani parte di un dato album ti basta invce ciccare sulla relativa voce più brani.

I download completati saranno poi visibili nella scheda Cronologia del programma oltre che nella cartella di riferimento (per impostazione definita è quella Musica).

author
Author: 
    Come scaricare musica su Huawei
    Come scaricare musica su Huawei
    Da quando hai acquistato il tuo smartphone
    Migliori suonerie
    Migliori suonerie
    Ti piacerebbe personalizzare il tuo nuovo smartphone
    Programmi per scaricare musica MP3
    Programmi per scaricare musica MP3
    Ti piacerebbe poter arricchire la libreria musicale
    Come scaricare suoneria
    Come scaricare suoneria
    Hai comperato da poco un nuovo smartphone

    Leave a reply "Programmi per scaricare musica gratis in italiano"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: