Programmi per vedere telecamere da remoto

In Spiare PC 29 views

Devi allontanarti da casa per qualche tempo, l’idea di non poter tenere sotto controllo la situazione di distrugge e così, dopo aver letto la mia guida all’acquisto, hai ben pensato di comperare delle telecamere mediante cui poterti sincerare sempre e comunque, anche a distanza, del fatto che non ci siano problemi nella tua abitazione. Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo queste righe mi pare ben evidente il fatto che c’è una cosa che ancora non ti è molto chiara: quali sono i software da utilizzare in accoppiata al tuo sistema di videosorveglianza? Beh, se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo posso indicarteli io.

Con questo mio articolo di oggi desidero infatti illustrarti tutti quelli che a mio modesto avviso rappresentano i migliori programmi per vedere telecamere da remoto e che quindi puoi utilizzare giust’appunto in una situazione di questo tipo. Ce ne sono un po’ per tutti i gusti: gratuiti ed a pagamento, per Windows e per Mac, di semplice utilizzo e configurazione e con settaggi più avanzati e chi più ne ha più ne metta. Insomma, alla fine vedrai, riuscirai senz’altro trovare una soluzione in grado di soddisfarti. Ah, quasi dimenticavo, per completezza d’informazione a fine articolo sarà mia premura indicarti anche alcune app per smartphone e tablet utili allo scopo e che penso possano farti comodo.

Allora? Che ne diresti di mettere finalmente le chiacchiere da parte e di entrare immediatamente nel vivo della questione? Si? Fantastico! Posizionati dunque bello comodo dinanzi il tuo fido computer, prenditi qualche istante tutto per te e concentrarti sulla lettura di questo mio tutorial tutto incentrato sull’argomento in oggetto. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto e che, addirittura, in caso di necessità sarai pronto a fornire utili consigli a tutti i tuoi amici desiderosi di ricevere qualche dritta analoga.

AtHome Camera (Windows)

Programmi per videosorveglianza

Iniziamo questo excursus tra i programmi per vedere telecamere da remoto parlando di AtHome Camera. Dal nome lo si capisce abbastanza rapidamente: si tratta di un software per Windows concepito in via specifica per la videosorveglianza domestica. È compatibile con la quasi totalità delle telecamere IP presenti sul mercato e può eventualmente essere usato anche in accoppiata con una webcam collegata al computer. Offre altresì l’opportunità di programmare l’esecuzione di varie operazioni. È gratis.

Mi chiedi come si utilizza? Te lo spiego subito! Tanto per cominciare collegati al sito Internet del programma, clicca sulla voce Download che sta in alto e poi pigia sul bottone Download che trovi in corrispondenza della dicitura Windows nella sezione AtHome Camera. Estrai quindi il file ZIP che è stato scaricato sul tuo pC in una qualsiasi posizione di Windows dopodiché avvia file presente al tuo interno e clicca prima su Esegui, poi su Next per cinque volte di seguito, successivamente su Install e per concludere su Finish.

Nota: Se vedi apparire un avviso mediante cui ti viene chiesto se desideri aggiungere il software alle eccezioni del firewall acconsenti. Se non lo fai AtHome Camera non potrà funzionare correttamente.

Attendi quindi che la finestra di AtHome Camera risulti visibile sul desktop e crea un account gratuito compilando con la tua mail e la password che intendi utilizzare per fruire del servizio la sezione relativa alla registrazione dopodiché ti ritroverai finalmente al cospetto della schermata principale del programma.

Sulla sinistra trovi l’elenco completo della lista delle telecamere collegate, mentre a destra ci sono le varie schede per visualizzare live quel che sta accadendo su ciascun dispositivo connesso (Live Video), per visualizzare gli alerts (Allert Video), per schedulare le registrazioni (Scheduled Recording), per visualizzare i video locali (Local Video) e quelli nel cloud (Cloud Video).

Per aggiungere una telecamera da visualizzare in remoto, clicca sul pulsante Add camera in alto a sinistra e fornisci le info richieste (camera CID, username e password). Se invece vuoi intervenire sulle impostazioni di AtHome Camera devi fare clic sul bottone Settings, sempre presente in alto.

Qualora la cosa ti interessasse, ti segnalo poi che è disponibile anche una versione di AtHome Camera che trasforma il computer in un dispositivo per la sorveglianza sfruttando la webcam annessa allo stesso. È gratis ed oltre che essere disponibile per Windows è fruibile anche su Mac. Si scarica sempre dalla pagina adibita ai download del sito Internet del programma, dalla sezione AtHome Video Streamer. È altresì disponibile un’app apposita per smartphone e tablet Android e iOS (per maggiori info al riguardo leggi il passo finale di questa guida).

Tebocam (Windows)

Programmi per videosorveglianza

Altro programma della categoria che ti suggerisco di sperimentare è TeboCam. Si tratta di una risorsa per la videosorveglianza che può essere sfruttata sia in accoppiata alle telecamere IP che alla webcam del computer. La sua particolarità sta nel fatto che “si accorge” se nell’immagine ripresa cambia qualcosa e spedisce un messaggio tramite email nel caso ci siano movimenti non previsti. È gratis ed è solo per sistemi operativi Windows.

Per servirete, collegati al sito Internet del programma e clicca sul bottone Download. Successivamente estrai il file ZIP scaricato in una qualsiasi posizione sul tuo PC ed avvia il file contenuto al suo interno per avviare l’installazione di TeboCam. Clicca quindi su Esegui, su Next per due volte di fila e poi su Install dopodiché concludi il setup pigiando su Finish.

Avvia quindi il programma richiamandolo dal menu Start (o dalla Start Screen, dipende dalla versione di Windows che stai usando) oppure facendo doppio clic sull’icona dello stesso che è stata aggiunto al desktop dopodiché clicca sul bottone Add Webcam (USB/IP) che sta in alto per aggiungere e configurare le telecamere che desideri utilizzare per la sorveglianza resta.

A configurazione avvenuta, ti verrà mostrato il video nell’apposito riquadro sottostate. Nella parte destra della finestra del programma trovi invece il grafico con le attività svolte ed i log della videocamera. In basso a sinistra ci sono poi le impostazioni relative agli allarmi ed all’attivazione della telecamera.

In altro trovi invece le schede mediante cui gestire ancorati a fondo il programma. Ad esempio, dalla scheda Images puoi visualizzare tutte  le immagini raccolte dalla telecamera, mentre tramite la scheda Alerts puoi regolare tutti le impostazioni relative agli avvisi.  Per applicare le varie ed eventuali modifiche ti basta fare clic sul bottone Save Changes in basso a destra.

Periscope Pro (Mac)

Utilizzi un Mac e sei alla ricerca di programmi per vedere telecamere da remoto pensati in maniera specifica per i computer a marchio Apple? Allora puoi provare Periscope Pro. Trattasi infatti di un’applicazione che consente di sorvegliare casa collegandosi alle telecamere IP eventualmente installare oltre che sfruttando la webcam del Mac. Consente anche di effettuare il salvataggio delle registrazioni, sia in locale che su Dropbox, e permette di personalizzare svariati parametri (es. il framerate e la risoluzione dei filmati da registrare). È una soluzione a pagamento (costa poco meno di 20 euro) ma si può utilizzare gratuitamente per un periodo di prova.

Per servirtene, acquista (o scarica la versione di prova) dal sito Internet dell’applicazione facendo clic sui relativi pulsanti. Ad acquisto e/o download completato apri il file in formato .dmg che è stato scaricato sul tuo Mac e trascina l’inca di Periscope Pro nella cartella Applcations tramite la nuova finestra apparsa sulla scrivania. Avvia dunque l’app richiamandola dalla cartella Applicazioni (oppure da Spotlight, tramite Siri o mediante il Launchpad).

Una volta visualizzata la schermata principale di Periscope Pro, clicca sul pulsante con la videocamera per aggiungere le telecamere IP che vuoi monitorare e per configurarne l’utilizzo. Facendo invece clic sul bottone con il microfono puoi regolare l’uso del microfono, mentre l’altro pulsante a sinistra di consente di intervenire sul sensore di movimento. Successivamente potrai visualizzare i tuoi filmati nella parte centrale della finestra previo clic sull’apposito pulsante in basso.

Pigiando invece sul bottone con l’ingranaggio che sta in basso a sinistra puoi accedere alle impostazioni avanzate dell’applicazione, mentre facendo clic sul pulsante in basso a destra della schermata principale di Periscope Pro puoi visualizzare tutte le registrazioni che sono state effettuate.

AirBeam Pro (Mac)

Programmi per videosorveglianza

In alternativa al programma di cui sopra, se usi un Mac puoi prendere in considerazione anche l’utilizzo di AirBeam Pro. Si tratta di una risorsa a pagamento (costa 4,49 euro) che però a differenza dalle risorse già segnalate non supporta le telecamere IP ma funziona in accoppiata solo ad altri dispositivi Apple trasformando questi ultimi in device per la sorveglianza sfruttandone la fotocamera. Il bello è che per poter essere impiegata l’applicazione non richiede alcun tipo di configurazione.

Per servirtene, ti basta infatti acquistare e scaricare l’applicazione dal Mac App Store, avviarla dalla cartella Applicazioni (oppure tramite Spotlight, Siri o Launchpad) ed attendere che Airbeam Pro individui in automatico gli altri Mac, iPhone e iPad con su installata l’applicazione e collegati alla stessa rete Wi-Fi. Una volta individuati, verrà avviata la trasmissione dei video nella sezione Monitor. Chiaramente, nulla vieta che tu possa aggiungere manualmente i tuoi dispositivi previo clic sul bottone “+” in basso a destra.

Accedendo invece alla sezione Camera puoi scattare delle istantanee di quel che viene ripreso dalla fotocamera dei vari device collegati alla rete, mentre la sezione Recordings ti consente di effettuare delle registrazioni.

Qualora la cosa ti interessasse ti segnalo che è anche possibile trasformare il Mac in un dispositivo di sorveglianza, e controllare il tutto dall’iPhone o iPad servendosi dell’app companion AirBeam che è totalmente gratuita e che puoi scaricare sempre dal Mac App Store. È altresì disponibile un’app specifica per iOS (trovi maggiori dettagli al riguardo nel passo successivo) che consente di fare altrettanto da mobile.

App per vedere telecamere da remoto

Programmi per vedere telecamere da remoto

Come anticipato in apertura, oltre che segnalarti quelli che ritengo essere i più interessanti programmi per vedere telecamere da remoto desidero indicarti anche alcune app per smartphone e tablet utili allo scopo che puoi scaricare ed utilizzare sui tuoi dispositivi in accoppiata al tuo sistema di vidosorveglianza. Eccole.

  • AtHome Camera: casa sicurezza (Android/iOS) – È la variante per smartphone e tablet del software AtHome Camera di cui ti ho parlato ad inizio post. Consente di trasformare i dispositivi Android e iOS in un centro per il monitoraggio delle telecamere remote ed offre numerose opzioni. Si scarica gratis.
  • Sorveglianza (Android/iOS) – Ottima app capace di trasformare smartphone e tablet Android oltre che device iOS in un sistema per il monitoraggio da remoto dei propri spazi domestici. Include anche un sistema di rilevamento del rumore e di segnalazioni acustiche. Si scarica gratis (ma propone acquisti in per l’aggiunta di alcune features).
  • Videosorveglianza camera spia (Android/iOS) – Un’altra buona app dalla categoria utilizzabile in accoppiata con telecamere IP di varie marche. Può anche trasformare lo smartphone, il tablet o il computer in un sofisticato sistema di sorveglianza video con annesso rilevamento della posizione. Si scarica gratis.
  • tinyCam Monitor (Android) –  Applicazione che serve per il controllo a distanza di case e uffici e che offre la possibilità di videoregistrare in digitale sia su rete IP che su encoder video e DVR. Per il corretto funzionamento di tinyCam Monitor, è necessaria una connessione FLAT da 3 o 4 Giga oppure una di tipo Wi-Fi. Si scarica gratis (ma eventualmente è disponibile in una variante Pro, a pagamento, con funsi extra).
  • AtHome Video Streamer (Android) – È l’app companion del programma per vedere telecamere da remoto di cui ti ho parlato ad inizio articolo. Trasforma lo smartphone o il tablet Android in una telecamera per il monitoraggio. Si scarica gratis.
  • AirBeam Video Surveillance (iOS) – È l’app companion per device mobile Apple di AirBeam Pro, il programma di cui ti ho parlato qualche riga più su. Consente di accedere alla fotocamera degli altri device Apple su cui è stata installa l’applicazione e di monitorare a distanza vari ambienti oltre che di configurare iPhone e iPad come dispositivi per la videosorveglianza. Costa 4,49 euro.
author
Author: 
    No related post!

    Leave a reply "Programmi per vedere telecamere da remoto"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: