PUBG intenta causa contro due cloni mobile

In Games 19 views
PUBG

PUBG Corp. ha intentato azione legale contro la compagnia cinese NetEase per concorrenza sleale e violazione di elementi individualizzanti.

Lo sviluppatore del popolare Battle Royale PUBG ha citato espressamente due titoli mobile, Knives Out e Rules of Survival. L’accusa è che “aspetto, feeling e stile audiovisivo di entrambi i giochi replica il realismo stilizzato di Battlegrounds”. Secondo i documenti, NetEase avrebbe anticipato con i due cloni il lancio di PUBG mobile allo scopo di sottrarre al gioco la base di utenza.

 

“Gli imputati hanno danneggiato PlayerUnknown’s Battlegrounds sfruttando il suo sviluppo e la buona fede degli utenti per sottrarre la quota di mercato mobile prima del lancio della versione mobile di Battlegrounds “, si legge nell’accusa.

 

Algoritmi di Libertà, il nuovo libro di Michele Mezza

Secondo alcune stime di settore, Knives Out avrebbe raggiunto i 24 milioni di dollari di ricavi già a febbraio.

© 2002-2018 Key4biz

author
Author: 
    Ubisoft punta nuovamente sulle start-up insieme a Station F
    Ubisoft punta nuovamente sulle start-up insieme a Station F
    Ubisoft ha annunciato la seconda stagione del
    AESVI fa il punto del 2017 videoludico in Italia
    AESVI fa il punto del 2017 videoludico in Italia
    AESVI, l’Associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi

    Leave a reply "PUBG intenta causa contro due cloni mobile"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: