Recensione Fire TV Stick Basic: il dongle di Amazon

In Hardware, Internet 54 views

Questa recensione di Amazon Fire TV Stick basic arriva dopo quella di qualche sito concorrente ma ci pareva francamente inutile fornirvi una recensione di un prodotto dedicato allo streaming in cui i servizi più diffusi non erano stati testati. Questo interessante dispositivo è arrivato in un momento in cui il mercato si sta evolvendo verso i servizi in streaming, il numero dei clienti di Netflix è in continua ascesa e grazie alla campagna pubblicitaria gli utenti iniziano a conoscere anche Prime Video, il servizio di serie e film in streaming offerto da Amazon.

Il nuovo prodotto di Amazon è indirizzato a coloro che non vogliono cambiare la propria tv con un nuovo modello smart, ma vogliono comunque godersi film e serie tv in streaming.

Molti che avevano questa esigenza si sono dotati di un tv-box android se più appassionati di Kodi, oppure un Chromecast se preferiscono usufruire senza problemi dei servizi legali come Premium Play, NowTv, Netflix e Infinity.

La nuova chiavetta di Amazon si colloca proprio nel mezzo fra i due mondi, essendo un curioso ibrido fra i TV-box e un ricevitore per il cast da altri dispositivi.

Ma vediamo nel dettaglio cosa vi offre con 59€ Amazon (39€ se avete Prime).

Cosa trovate dentro la confezione?

Dentro la scatola color rosso aragosta trovate, il fire tv stick, una mini prolunga hdmi, un telecomando Bluetooth (con due pile mini stilo), un cavo micro usb, alimentatore USB 5V 1A e la guida al primo avvio.

Niente fronzoli ma tutto il necessario per usare fin da subito il vostro nuovo prodotto, che vi arriverà a casa direttamente configurato con il vostro account di Amazon, così sarete subito pronti per vedere i contenuti di Prime Video.

Com’è l’hardware della Fire Stick?

In una parola basico, con soc Mediatek 8127D quad core da 1.3 GHz accoppiato a GPU Mali 450 mp4, e 1 GB di memoria RAM non aspettatevi miracoli. Il fire stick è inadatto al gaming, ma va davvero bene per quello per cui è stato concepito i video in streaming. Presente infatti il supporto alla decodifica hardware per video a 1080P  a 30 fps  con codifiche H.265 e H.264. Davvero ottima la ricezione con connettività Wi-Fi dual band ac, e veloce l’aggancio con i dispositivi bluetooth.

Peccato che l’edizione basic non abbia il microfono integrato, sarebbe stato divertente provare Alexa l’assistente di Amazon. In ogni caso allo stato attuale non è una gran mancanza, a meno che non consideriate una feature irrinunciabile lanciare app con la voce.

E’ presente in confezione un alimentatore da 1 A, ma il dispositivo nonostante un avviso a me ha funzionato benissimo anche con la porta a 0,5 A del televisore. In ogni caso è consigliabile collegarla con l’alimentatore incluso se avete intenzione di usare Fire Stick con i giochi, già non è un mostro di potenza non conviene sottoalimentarla.

L’ho usata intensamente durante il weekend con e senza alimentatore ed al tatto non è mai divenuta realmente calda. Non ho a disposizione un termometro ma non stento a credere ai dati riportati da altre testate che dicono che non supera i 40°C.

Com’è l’esperienza d’uso?

Se avete Amazon Prime è basica ma buona, al primo avvio vi troverete di fronte ad un interfaccia che ricorda quella di Android Tv e Apple TV, facilmente navigabile tramite il telecomando in dotazione. Il sistema è abbastanza reattivo nonostante le scarse risorse hardware a disposizione, e veramente facile da usare come quello di ogni moderna smartTV.

La home di Fire TV Stick Basic

La Home di Fire TV Stick Basic

Purtroppo però l’interfaccia è eccessivamente semplificata, manca anche il comando cerca quindi dovrete cercare le app navigando fra le categorie (spero si tratti di un bug). Se avete Amazon Prime e Netflix la vostra esperienza sarà ottima, l’interfaccia vi propone contenuti interessanti e il client di Netflix gira alla grande permettendovi di vedere i contenuti in Full HD.

Le categorie in cui sono divise le app sull'App store

Le categorie in cui sono divise le applicazioni sull’App shop

 

L’esperienza d’uso a mio parere peggiora un pò se non siete abbonati a Prime, non c’è verso di fare scomparire i menù con i suoi contenuti che continueranno ad essere fortemente presenti nella interfaccia.

Cosa funziona e cosa no con Amazon  Fire TV Stick basic?

Oltre Amazon Prime Video, e Netflix non troverete altre app per lo streaming delle serie e film sullo store. Le altre andranno caricate tramite strumenti esterni (come il sideload, consigliamo di usare app2fire, presto sarà disponibile la nostra guida). Eccovi una rapida carrellata: Sky Go se caricata funziona ad intermittenza (come è comune sui dispositivi non certificati); Premium Play si avvia ma non è utilizzabile; stessa cosa per l’app di Timvision; non ho avuto occasione di provare Now Tv e Infinity ( ma pare non funzionino).

Plex la ottima app media center è presente direttamente sullo store di Amazon (stranamente nella sezione foto), Kodi il media center più amato dai pirati non è presente sullo store di Amazon ma può essere installato facilmente tramite sideload ( guida presto in arrivo) e funziona alla grande con tutti gli addon.

Riguardo il cast, funziona solo per YouTube, oppure se avete l’app di Fire TV su smartphone potete fare il cast di alcuni flussi video, ma scordatevi in questo ambito la flessibilità del Chromecast. La tecnologia Miracast è presente e ben funzionante quindi potete trasmettere lo schermo del vostro smartphone o tablet e l’audio.

Fire TV Stick basic è meglio del Chromecast?

A differenza di altre testate che hanno entusiasticamente elogiato questa nuova soluzione, io non sono dello stesso parere. Moltissimo dipende da cosa vi serve, se avete bisogno di qualcosa con il supporto a gran parte dei servizi, Chromecast vince a mani basse, sopratutto se accoppiato ad uno smartphone Android.

Se invece vi serve un dispositivo più indipendente capace di funzionare alla grande senza uno smartphone, con ottimo supporto a Kodi, Netflix e ai client iptv allora Fire Stick basic vince. Di fatto è il dispositivo perfetto per chi ha sempre cercato un TVBox capace di riprodurre Netflix in alta definizione e Amazon Prime video.

Quindi concludendo trovate Fire Stick a 59 € su Amazon, il prezzo si riduce a 39 € se siete clienti Prime.

Consigliamo quindi l’acquisto sopratutto se siete clienti di Amazon Prime, se avete Netflix e magari amate Kodi e i suoi addon. Seguite inoltre con noi la settimana del Black Friday possibile che Amazon ci faccia qualche piacevole sorpresa.

author
Author: 
    Telegram Messenger
    Telegram Messenger
    I servizi di instant messaging insieme agli
    Come eliminare account Spotify
    Come eliminare account Spotify
    Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un
    Skiller Mech SGK 3: la nuova tastiera meccanica di Sharkoon
    Skiller Mech SGK 3: la nuova tastiera meccanica di Sharkoon
    Abbiamo ricevuto l’ultima tastiera da Gaming di

    Leave a reply "Recensione Fire TV Stick Basic: il dongle di Amazon"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: