TV Box Android: guida all’acquisto

In Android, guida acquisto, Hardware, Kodi, Media Center, TV Box 30 views

Non avete una smart TV ma oramai guardate solo serie TV e film in streaming? E mentre che ci siete magari anche le partite in streaming? Allora sicuramente vi serve un dispositivo per rendere smart la vostra TV.

Una smart TV è una televisione evoluta che si connette ad internet e vi permette di vedere i contenuti presenti in rete. Fortunatamente è possibile rendere facilmente smart i vecchi televisori con una modica spesa, esistono  per lo scopo tre gruppi di prodotti:

  • TV Box con Android TV (la soluzione meno economica ma più completa);
  • Doogle HDMI per la TV (soluzione mediamente economica con supporto a molti servizi);
  • TV Box Android (la soluzione più economica ma con molte limitazioni).

Questo post sarebbe dedicato ai soli TV Box Android, ma per permettervi di scegliere consapevolmente vi informeremo su tutte e tre le categorie di prodotti.

Ci sarebbe a rigore un’ulteriore categoria, quella dei mini PC da salotto con Windows, che essendo basati sul sistema di Microsoft non hanno problemi con nessun servizio (almeno tramite browser) per saperne di più vi invitiamo a consultare il post dedicato.

La soluzione più completa: TV Box con Android TV

Un TV Box con Android TV può farvi davvero felici, si tratta infatti di dispositivi certificati dotati di DRM e di tutte le app dei principali servizi.

Android TV è la versione del sistema ottimizzata da Google appositamente per i televisori, ha una comoda interfaccia semplice da navigare ed app dedicate. Inoltre ha il supporto a Google Cast che permette di ricevere contenuti facilmente dagli smartphone (come Chromecast).

La presenza dei DRM e della certificazione permette di vedere Netflix in alta risoluzione, e di non avere problemi con le app ufficiali dei principali servizi video (che sono disponibili direttamente spesso in versione ottimizzata sul Play Store).

Questi dispositivi sono perfetti anche se volete fare i pirati poiché supportano le IPTV e Kodi alla grande.

Sul mercato purtroppo esistono pochi TV Box Android TV abbiamo:

Xiaomi Mi Box 3s

Xiaomi Mi Box 3 - TV Box Android

Lo Xiaomi Mi Box 3s è un dispositivo molto basico ma ottimo grazie alla presenza di Android TV.

Il Mi Box 3 è disponibile in due versioni:

  • Mi Box 3s: più costoso, è la versione internazionale (con lingue occidentali e app di Google);
  • Mi Box 3c: meno costoso, è la versione cinese (con difficoltà di traduzione, e problemi con l’installazione delle app di Google).

Tra le caratteristiche tecniche troviamo: un processore Amlogic S905x quad-core Cortex-A53 a 2.0 GHz, GPU Mali-450, 2 GB di RAM DDR3 e memoria interna da 8 GB (non espandibile). Tra i media supportati abbiamo H.265, video 4K x 2K,H.264,H.265,VP9 Profile-2 e audio DTS. Ottima la ricezione WiFi grazie al chip dual-band.

Si trova su Gearbest e altri siti cinesi oltre che su Amazon:

NVIDIA Shield TV

migliori TV box Android: Nvidia shield TV

Con il suo potente processore Nvidia Shield TV non è solo un ottimo TV box ma anche una vera e propria console. Eccovi le sue specifiche hardware in breve: processore Tegra X1 quad-core 64-bit con GPU a 256-core, 3 GB RAM, 16 GB di memoria interna (espandibile), WiFi dual-band, Bluetooth 4.1, Android 6.0 (aggiornabile), controller con comandi vocali, telecomando con comandi vocali, supporto 4K e HDR.

Se volete sapere di più su Nvidia Shield TV potete consultare la nostra recensione.

Nvidia Shield Tv è disponibile su Amazon:

L’anello di congiunzione: Dongle HDMI per la TV

Si tratta di anelli di congiunzione fra le due famiglie di TV Box Android. Con quella più nobile (Android TV) mantengono la compatibilità con un considerevole numero di servizi e con Netflix in HD, con quella meno nobile, hanno in comune il prezzo economico.

Da evitare come la peste sono tutte le imitazioni del Chromecast, e le chiavette cinesi di qualsiasi marca.

Si tratta in sostanza di due soluzioni molto diverse:

Chromecast di Google

Una ottima soluzione per vedere quasi tutto, ha due soli veri limiti dipende sempre dagli altri dispositivi e va davvero alla grande solo con gli smartphone Android. Va molto bene con i servizi legali che in un modo o nell’altro (ad esempio forzando la trasmissione dello schermo e dell’audio dello smartphone o del PC) vanno praticamente tutti. Meno adatto è per lo streaming pirata dato che ha difficoltà con le IPTV e con Kodi.

Per sapere nel dettaglio cosa può fare e dove acquistare un Chromecast vi invitiamo a consultare il nostro approfondimento.

Fire TV Stick di Amazon

Fire Tv stick

Si tratta del vero anello di congiunzione fra il mondo dei TV Box e il Chromecast. A differenza del dispositivo di Google, Fire TV non ha bisogno di uno smartphone per funzionare ed ha un proprio sistema Android fortemente modificato (Fire OS). Supporta alla grande alcuni servizi legali come Netflix e Amazon Prime Video, per altri come Premium Play si può ovviare con un trucco. Riguardo allo streaming pirata va alla grande con pieno supporto a Kodi e liste IPTV.

Per saper di più sulla Fire TV Stick vi invitiamo a consultare la nostra recensione.

Vi consigliamo di fare l’acquisto con un account Amazon Prime così da risparmiare 20€.

La soluzione economica: i TVbox Android

I TV Box con Android sono prodotti molto interessanti ed utili, ma hanno alcune limitazioni:

  • Non supportano molti servizi di streaming legale, per mancanza dei DRM;
  • Non supportano Netflix in HD (abbiamo dedicato un approfondimento alla questione).

Niente però vi vieta di usare i servizi bloccati sul vostro smartphone e trasmettere lo schermo e l’audio con Miracast (anche se è chiaro che si tratta di una soluzione di compromesso).

Queste TV Box vanno invece davvero bene con lo streaming pirata, e funzionano alla grande sia con Kodi che con le liste IPTV.

In media queste soluzioni sono quelle con il miglior rapporto prezzo prestazioni, hanno la memoria espandibile, porte USB e supportano il 4K.

Si sconsigliano fortemente i dispositivi con un solo GB di memoria RAM, e sopratutto quelli con versioni di Android precedenti alla 6.0 Marshmallow.

Andiamo a vedere i migliori prodotti della categoria:

Leelbox Q2 PRO

TV box Android leelbox

La migliore soluzione per rapporto qualità prezzo, fa il suo dovere nei limiti della categoria. Grazie al processore e sopratutto ai 2 GB di RAM va davvero bene, da segnalare anche i 16 GB di memoria espandibile e il supporto al WiFi dual band.

Lo trovate su Amazon:

Bqeel M9C Max

Molto interessante questo prodotto che uno di pochi ad includere un secondo telecomando bluetooth con tastiera e touchpad. Grazie al telecomando l’esperienza d’uso migliora drasticamente. Inoltre il TV-Box è ben costruito e ha buone prestazioni grazie al processore quad core, ai 2GB di RAM e ai 16 GB di memoria interna.

Lo trovate sempre su Amazon:

Zidoo X9s e X7

Zidoo è un produttore che ha sempre offerto il top in questa fascia di dispositivi. Cura l’assemblaggio e il software (con update frequenti). Inoltre i suoi prodotti sono degli incroci fra i classici TV Box Android e i NAS (con OpenWRT). Ottime le prestazioni del prodotto che risulta curato sotto ogni aspetto. Se cercate invece solo un TV Box Android di ottima qualità Zidoo X7 fa per voi, è veloce, curato e aggiornato (ed oramai anche abbastanza economico).

Trovate i due modelli di Zidoo su Amazon:

Docooler Mecool BB2

Un buon TV Box da Docooler, con: CPU Amlogic S912 Octa-core 64-bit, 2 GB di RAM, 16 GB di memoria interna (espandibile tramite SD), WiFi dual-band, antenna esterna per una migliore ricezione WiFi, Bluetooth, uscita AV, Android 6.0, Kodi pre-installato, Netflix pre-installato, YouTube pre-installato, supporto 4K, comodo telecomando alfanumerico in dotazione.

Se volete sapere di più sul Mecool BB2 potete consultare la nostra recensione.

Lo trovate sempre su Amazon:

Beelink A1

Beelink è nel settore da un po’ e fa device interessanti, questo A1 non è da meno offrendo un ottimo rapporto qualità/prezzo. Rispetto agli altri device di pari fascia offre ben 4 GB di memoria RAM che di certo male non fanno. La qualità costruttiva è nella media come la ricezione.

Trovate il Beelink A1 sempre su Amazon:

Il nostro approfondimento sui Tv Box è finito ci auguriamo di avervi chiarito le idee, e di avervi aiutato nella scelta del dispositivo adatto alle vostre esigenze. Fateci sapere con un commento se vi siete dotati di un TV Box Android e quale avete scelto.

author
Author: 
    Come trasferire dati da Android a iPhone
    Come trasferire dati da Android a iPhone
    Se avete acquistato un iPhone e avete
    Come scrivere grassetto, corsivo e barrato su Whatsapp
    Come scrivere grassetto, corsivo e barrato su Whatsapp
    Whatsapp permette di cambiare il formato del
    Gaia Kodi Add-On
    Gaia Kodi Add-On
    by androidaba · 17 gennaio 2018 Gaia

    Leave a reply "TV Box Android: guida all’acquisto"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: