Video recensione Eve V, il Surface Pro dei sogni dal prezzo democratico

Eve V è il primo tablet PC sviluppato tramite il crowdfunding. Ideato dalla compagnia Eve Tech Finland, si è rivelato da subito un ottimo 2-in-1 sotto molti punti di vista, riprendendo gli aspetti positivi della linea Surface di Microsoft.

AGGIORNAMENTO | In occasione del lancio ufficiale di Eve V, al video unboxing abbiamo aggiunto una video recensione completa e più approfondita – è quella a inizio articolo.

Eve V

Unboxing Eve V

La confezione di vendita ha uno stile flat ed è completamente nera; spicca il logo V oltre alla scritta Developed by one thousand minds. L’apertura della scatola è magnetica e all’interno troviamo:

  • PC 2-in-1 Eve V.
  • Cavo per la ricarica USB-CUSB-C.
  • Alimentatore con uscita a 5 V – 9 V – 15 V e 3.0 A con adattatore per la presa europea.
  • Stylus ottimizzata per l’utilizzo di Windows Ink.
  • Tastiera retroilluminata rivestita in Alcantara.
  • Manualistica.

Specifiche tecniche

Eve V è disponibile in cinque diversi modelli che si differenziano per processore e storage. Noi abbiamo provato il modello con le seguenti specifiche tecniche:

  • Processore Intel Core i7-7Y75.
  • 16 GB di memoria RAM LPDDR3.
  • Display touchscreen da 12,3 pollici IGZO LCD con risoluzione 2880 x 1920 pixel.
  • 512 GB di storage interno PCIe SSD.
  • Fotocamere da 5 MP posteriore e 2 MP frontale.
  • Dimensioni 295,9 x 205,3 x 8,9 mm.
  • Connettività Wi-Fi Dual-Band 2,4 GHz / 5 GHz e Bluetooth 4.2.
  • Porte USB-A 3.0, USB-C 3.0, Thunderbolt 3 USB-C, jack audio 3,5 mm, Micro-SDXC.
  • Batteria da 48 Wh.
  • Sistema audio con quattro speaker e Audio Jack Amplifier.
  • Sensori di impronte digitali, luce ambientale, giroscopio e accelerometro.

Porte, pulsanti e design

La prima cosa che salta all’occhio, una volta preso Eve V in mano, è l’ingente numero di porte rispetto agli altri tablet PC:

  • Due porte USB-A 3.0.
  • Una porta USB-C 3.0.
  • Una porta Thunderbolt 3 USB-C.
  • Jack audio da 3,5 mm per le cuffie.
  • Lettore di schede Micro-SDXC.

Sul lato destro c’è il bilanciere del volume e il pulsante di accensione e spegnimento che integra un lettore di impronte digitali: quest’ultimo è molto preciso – sblocca il dispositivo 10 volte su 10 – e riteniamo la sua posizione molto comoda. Sul lato inferiore ci sono i pin per il collegamento alla tastiera. Il lato posteriore è completamente nero, con il logo posizionato in basso; risaltano la fotocamera principale da 5 MP e lo stand completamente regolabile per poter utilizzare il 2-in-1 su una scrivania a qualsiasi angolazione. La parte frontale è dominata dall’ampio display 12,3 pollici touchscreen e dalla fotocamera da 2 MP. Assente un LED di stato, che sarebbe risultato utile soprattutto durante la ricarica di Eve V.

Primo avvio di Eve V

Su Eve V è preinstallato Windows 10 Home in inglese, già aggiornato a Fall Creators Update e attivato regolarmente. Dovrete solo installare la lingua italiana dalle impostazioni e gli ultimi aggiornamenti cumulativi. Al primo avvio potrete scegliere se utilizzare un account locale o accedere con il vostro Microsoft Account. Lo spazio a disposizione al primo avvio è di circa 476 GB; non è presente alcun tipo di bloatware, in piena filosofia Surface.

Display Eve V

Come scritto in precedenza, Eve V è equipaggiato da un display touchscreen da 12,3 pollici IGZO LCD con risoluzione 2880 x 1920 pixel. La tecnologia IGZO prevede l’utilizzo di Ossido di Indio, Gallio e Zinco, al posto del silicio utilizzato nella tecnologia LCD. In termini pratici, il tutto si concretizza in colori molto ben bilanciati, risoluzioni altissime, un minore assorbimento energetico e una risposta del display più rapida.
Nei nostri test abbiamo notato come i bianchi siano particolarmente luminosi; tendono a sfumare solo con angoli di visione estremi. Anche i neri ci hanno stupiti, ma non sono paragonabili a quelli di uno schermo AMOLED.
Eve V è dotato anche dell’applicazione CalMAN, utile per calibrare i colori. Tramite il software è infatti possibile passare dalla calibrazione standard a quella sRGB e viceversa.
La risposta del touchscreen è sempre stata ottima; vengono riconosciuti fino a 10 punti in contemporanea. Il pannello touch trova però maggiore efficacia se utilizzato in accoppiata alla stylus, di cui parleremo nel paragrafo dedicato.

Memoria interna

Lo storage interno è affidato a un SSD PCIe da 512 GB. Il disco arriva partizionato in due unità riservate a EFI (100 MB) e al ripristino (1000 MB), oltre alla partizione principale C:. Dai test effettuati sulla partizione principale, otteniamo dei buoni risultati per quanto riguarda la velocità di lettura e scrittura.

Produttività

Abbiamo scritto questo articolo sfruttando direttamente Eve V. Non abbiamo mai notato lag o impuntamenti; una decina di schede di Microsoft Edge aperte, Spotify in riproduzione in background e Telegram Desktop non hanno minimamente affaticato Eve V, che è stato capace di gestire e ottimizzare le risorse nel migliore dei modi.

Multimedialità e gaming

Nessun problema nella riproduzione di video tramite YouTube a risoluzione 2160 p, 4K a 60 FPS. Il display è nel formato 16:10, quindi noterete delle bande nere in alto e in basso durante la riproduzione video. Siamo rimasti veramente colpiti dagli speaker: sono quattro, stereo, molto potenti e con un audio in generale ben definito. Presente anche un amplificatore integrato nel jack audio, che vi consentirà di sfruttare al massimo le vostre cuffie.

Eve V schermo

La fotocamera principale da 5 MP scatta foto mediocri, soprattutto in condizioni di scarsa luminosità. La fotocamera frontale da 2 MP ha un rumore/disturbo accettabile e risulta particolarmente comoda per le videochiamate Skype.
Eve V non è dedicato ai gamer, e questo si nota dall’assenza di una scheda grafica dedicata. Troviamo a bordo una Intel HD Graphics 615, con cui siamo riusciti a giocare a Forza Motorsport 6 Apex senza particolari problemi – a parte in caso di collisione, momento in cui il gioco scatta molto. Eve V permette però di utilizzare le eGPU, cioè le schede video esterne. Collegando una eGPU a Eve V tramite la porta Thundebolt 3 potrete giocare a qualunque videogame supportato dalla GPU senza problemi. Apprezziamo la scelta di Eve di introdurre questa possibilità, in modo da preservare la durata della batteria e accontentare gli utenti più esigenti.

Tastiera di Eve V

La tastiera è rivestita in Alcantara – che attira un po’ troppa polvere – con tasti a isola molto piacevoli da premere. Il layout è italiano ed è retroilluminata: tramite la combinazione Win + V potrete cambiare il colore della retroilluminazione tra i 7 disponibili. Nonostante la retroilluminazione, anche qui manca un LED di notifica dello stato del blocco maiuscole.

Il font dei tasti è personalizzato da Eve Tech: la lettera V è sostituita dal logo dell’azienda, mentre la scritta Del è sostituita da oops! – si tratta di piccole personalizzazioni che contribuiscono a rendere unico Eve V.
Oltre alla connessione tramite pin, la tastiera di Eve V è anche Bluetooth; potrete dunque utilizzarla senza doverla collegare fisicamente al 2-in-1. Il touchpad è molto reattivo ed è rivestito con il Gorilla Glass 3, soluzione che lo rende molto resistente. La tastiera può essere utilizzata anche come cover per chiudere Eve V e trasportarlo fuori casa o ufficio.

La Stylus di Eve V

Il pennino – incluso nella confezione – è uno dei punti di forza di Eve V. Ha un design minimale ma molto professionale, con due pulsanti per sfruttare le funzionalità di Windows Ink. Percepisce 1024 livelli di pressione ed è molto preciso, grazie anche al puntuale lavoro degli ingegneri di Eve Tech.

Eve V stylus

Abbiamo inoltre apprezzato la possibilità di agganciare magneticamente la stylus a Eve V, alla parte destra, sotto il bilanciere del volume. In questo modo è più semplice avere il pennino sempre a portata di mano e ridurre il rischio di smarrirlo. Eve V supporta anche la Surface Pen.

Batteria e alimentazione

La batteria da 48 Wh garantisce un’autonomia di 10 ore con quattro schede di Edge aperte, Telegram Desktop, Wi-Fi sempre attivo e luminosità al 30 %. Si tratta di un ottimo risultato, che ci ha permesso di utilizzare Eve V per circa tre giorni e mezzo navigando molto su internet e riproducendo video tramite YouTube. Siamo riusciti a caricare il 2-in-1 al 100 % in circa tre ore (con il download in background di Forza Motorsport 6 Apex).

Data di lancio e prezzo di Eve V

Il primo flash sale di Eve V parte lunedì 4 dicembre 2017 alle ore 15:00 italiane. Il prezzo varia in base alla configurazione di processore, memoria RAM e memoria interna:

  • m3-7Y30, RAM 8 GB, SSD 128 GB – 799 €.
  • i5-7Y54, RAM 8 GB, SSD 256 GB – 1199 €.
  • i5-7Y54, RAM 16 GB, SSD 512 GB – 1549 €.
  • i7-7Y75, RAM 16 GB, SSD 512 GB – 1649 €.
  • i7-7Y75, RAM 16 GB, SSD 1024 GB – 1999 €.

Conclusioni

Eve Tech è riuscita a creare un 2-in-1 così come gli utenti lo desideravano: Eve V unisce tutti i migliori aspetti dei Surface di Microsoft, mantenendo però un prezzo competitivo.

Eve V

Avremmo gradito qualche LED in più, soprattutto per indicare lo stato di carica e il blocco maiuscole. Nel complesso, Eve V riesce a stupirci per il design molto semplice e per le linee pulite, oltre a garantire prestazioni davvero alte senza dover rinunciare alla durata della batteria. Che ne pensate di Eve V? Cosa vi attira di più dei vari aspetti analizzati? Fateci sapere la vostra opinione lasciando un commento.

Articolo di Windows Blog Italia

Eve V | Preordina

author
Author: 
    Scaricare Windows 10 gratis
    Scaricare Windows 10 gratis
    Dopo l’uscita della nuova versione del sistema
    Download Moleskine Notes, disponibile l’app-taccuino per Windows 10
    Download Moleskine Notes, disponibile l’app-taccuino per Windows 10
    Moleskine, in collaborazione con Microsoft, ha annunciato

    Leave a reply "Video recensione Eve V, il Surface Pro dei sogni dal prezzo democratico"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: