VPN e eMule: guida rapida

In Emule, Internet, vpn 48 views

Oggi tratteremo di VPN e eMule per cercare di chiarire in primo luogo se questi servizi servono e successivamente in base a cosa scegliere.

Abbiamo già parlato in passato di eMule, il famoso programma per scaricare che a lungo è stato il programma preferito dai pirati. Adesso però è soppiantato dai torrent che sono più veloci e sicuri.

Tornando ad eMule, analizziamo come funziona, e se serve una VPN.

Le VPN con eMule servono?

La risposta è purtroppo Sì, le VPN criptano il vostro traffico e vi forniscono un altro IP. Se siete utilizzatori frequenti del mulo dovete sapere che si tratta di una delle piattaforme di file sharing meno sicure.

Su eMule infatti:

  • Sono presenti diversi server fake che tracciano gli utenti e distribuiscono materiale fasullo;
  • È facile scoprire cosa sta facendo un singolo utente e cosa sta scambiando e con chi.

Per questo molti utilizzatori di eMule o sono passati a torrent ed altri metodi, oppure si sono dotati di una VPN per continuare a scaricare sicuri e non tracciati (un buon servizio VPN vi rende completamente anonimi in ogni attività di rete).

Tutte le VPN sono adatte ad eMule?

La risposta in questo caso è no. Per scaricare correttamente e ad una velocità decente da eMule è necessario avere l’ID alto, e per ottenerlo è necessario che l’applicazione possa comunicare tramite le porte (sbloccare le porte, si dice tecnicamente port forwarding) .

Per questo motivo e perché limitano velocità, banda e traffico, le VPN gratis sono completamente inadeguate. Non esiste in pratica nessuna VPN gratuita che permette il port forwarding.

Me neanche tutte le VPN a pagamento sul mercato permettono il port forwarding. Le maggior parte hanno un loro firewall e non permettono agli utenti di aprire porte.

Finora ho provato un solo servizio, sicuro, veloce ed economico che ha anche il port forwarding, è Pure VPN, vi invitiamo a consultare la recensione.

Configurare VPN per funzionare con eMule

In questo paragrafo userò come esempio il client di PureVPN visto che è l’unico servizio con port forwarding che ho a disposizione. I passaggi in ogni caso dovrebbero essere molto simili anche con i client di altri servizi VPN (a patto che supportino il port forwarding).

Eccovi i semplici passaggi:

  • Apriamo il client di Pure VPN e andiamo su Change Mode;
  • Successivamente su Advanced Options e sulla voce Multi Port;
  • Nel menù spuntiamo Activate Multi Port si aprirà una finestra di dialogo che vi chiederà quale protocollo di connessione usare, scegliete TCP;
  • Poi nello stesso menù spuntiamo Manual;
  • In Manual inseriamo il numero della porta, nell’esempio 5500;

VPN e eMule

  • Avviate eMule andate in Impostazioni e poi su Connessioni, andate nella sezione Porte del programma e su TCP inserite come numero di porta quella che avete aperto nel client della VPN.
  • Accanto ad UDP spuntate Disattiva.

VPN e eMule

A questo punto avrete finito e finalmente potrete scaricare al massimo ed in sicurezza anche da eMule.

Il nostro approfondimento sulle VPN e eMule è finito, speriamo di avervi chiarito le idee, se avete domande non esitate a lasciarci un commento.

author
Author: 
    Come condividere video Facebook su WhatsApp
    Come condividere video Facebook su WhatsApp
    Riuscire a trasferire contenuti fra diverse applicazioni
    Cake Web Browser
    Cake Web Browser
    Cake Web Browser
    cresce dell’1,4% la spesa in Italia, grazie alle regioni
    cresce dell’1,4% la spesa in Italia, grazie alle regioni
    La spesa in soluzioni di information technologies

    Leave a reply "VPN e eMule: guida rapida"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: