Windows Defender primo antivirus a supportare la scansione con GPU sui processori Intel

Il gigante dei processori Intel sta pianificando una piccola rivoluzione nel mondo della sicurezza e delle performance dei processori. Nei piani di Intel vi è l’intenzione di permettere agli antivirus di utilizzare la grafica integrata per la ricerca di software malevoli sui processori più recenti.

Ricerca virus con la GPU, più prestazioni e autonomia

Questa nuova tecnologia, chiamata Intel Threat Detection Technology, sarà resa disponibile sulla sesta, settima e ottava generazione di processori Intel, permettendo così ad una vasta gamma di dispositivi di spostare l’attività di ricerca di software dannosi al comparto hardware della GPU, anziché della CPU come accade sugli attuali sistemi.
Per il supporto a questa nuova funzionalità, Intel è in partnership con Microsoft, la quale sta per lanciare questo mese anche la nuova funzione ATP (Advanced Threat Protection) per il suo Windows Defender Antivirus, che sarà di fatto il primo a supportare questa novità.
Riguardo a questa rivoluzione sui processori Intel, spiega Rick Echevarria, Vice Presidente Intel alla divisione sicurezza‎:

Con la Accelerated Memory Scanning, la scansione è gestita dal processore grafico integrato di Intel, ciò permette di compiere un numero maggiori di scansioni antivirus, riducendo al tempo stesso l’impatto sulle performance e sul consumo di energia. Lo dimostrano i nostri benchmark test condotti sui sistemi Intel, che l’impatto sulla CPU è calato dal 20 percento al 2 percento.

Tutte queste modifiche di pensiero da parte di Intel, trovano conferma anche nell’ottica di ripensamento dei vecchi processori, colpiti dalle note vulnerabilità Meltdown e Spectre. I futuri processori Intel avranno modo di difendersi da queste ultime con degli Intel Security Essentials, che comprendono un avvio sicuro (secure boot), e protezioni dell’hardware per garantirne l’integrità dagli attacchi diretti alle applicazioni. Questi cambiamenti, integrati direttamente nei processori, saranno validi allo stesso scopo dichiarato da Intel, di minimizzare l’impatto della sicurezza sulle prestazioni.

Gli attuali aggiornamenti rilasciati da Intel, per la vulnerabilità Spectre, hanno inciso sulle performance, ma come già anticipato da Intel ciò non accadrà nei prossimi processori, che intende raggiungere l’obiettivo di assicurare non solo il massimo delle prestazioni nei suoi processori, ma anche alti livelli di sicurezza.

Cosa ne pensate dell’uso della GPU per le scansioni antivirus? Vi sembra una buona idea? Diteci la vostra opinione nei commenti!

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | TheVerge

author
Author: 
    Windows 10 Download ISO Redstone 4 Build 17134
    Windows 10 Download ISO Redstone 4 Build 17134
    Sei su Telegram? Unisciti GRATIS e RISPARMIA
    Smart TV: le migliori da comprare
    Smart TV: le migliori da comprare
    Possedere una Smart TV è diventato ormai
    Intel sta progettando il grande ritorno nel settore mobile?
    Intel sta progettando il grande ritorno nel settore mobile?
    Edoardo Carlo Ceretti21/04/2018 ore 15:32 Un annuncio
    Windows 10 Lentissimo: Come Velocizzare In Un Click
    Windows 10 Lentissimo: Come Velocizzare In Un Click
    Sei su Telegram? Unisciti GRATIS e RISPARMIA

    Leave a reply "Windows Defender primo antivirus a supportare la scansione con GPU sui processori Intel"

    Must read×

    Top
    %d bloggers like this: